Home » Comunicati Stampa » Dhl stipula accordo con Fiat per 100 veicoli ecologici entro il 2010:

Dhl stipula accordo con Fiat per 100 veicoli ecologici entro il 2010

febbraio 10, 2010 Comunicati Stampa

Courtesy of FiatAl fine di rinnovare la flotta e di confermare il suo impegno a ridurre le emissioni di CO2 nell’ambiente, DHL ha stipulato un accordo con FIAT per la fornitura di veicoli a basso impatto ambientale.

Nel corso del 2010, DHL Express Italy proseguirà il piano di rinnovamento della flotta, con l’obiettivo di superare i 100 veicoli a metano, in linea con la strategia eco-compatibile del Gruppo Deutsche Post DHL e di miglioramento dell’efficienza dei consumi e dei costi di gestione.

Grazie a questo accordo, DHL Express Italy compie un passo importante anche per facilitare la circolazione dei propri automezzi in tutte le aree cittadine soggette a limitazioni di traffico (ZTL), in cui l’utilizzo di veicoli alimentati a carburante alternativo rappresenta una condizione sempre più necessaria per garantire un servizio di consegna ecologico e veloce.

I modelli dell’accordo saranno il Ducato 35Qt. MH1 3.0 Natural Power 16v 136CV, alimentati a  Metano; tutti nell’inconfondibile colore giallo DHL.

Da notare che il Ducato Natural Power, pur mantenendo invariate le condizioni di carico in termini di volume, mantiene un’elevata autonomia di viaggio raggiungendo i 400Km con la sola alimentazione Metano, cui vanno aggiunti altri 100Km derivati dall’alloggiamento di un serbatoio di 15lt. di benzina.

“L’impiego di questi veicoli”, dichiara Fausto Forti, Presidente e AD di DHL Express Italy, ”rappresenta per DHL Express Italy e il Gruppo un ulteriore passo in avanti nell’ambito del programma GoGreen, finalizzato a ridurre le emissioni di CO2 del 10% entro il 2012 e del 30% entro il 2020. All’inizio del 2009”, continua Forti, “è stato sigliato un accordo  internazionale tra Deutsche Post e IVECO (Gruppo FIAT) per la fornitura di mezzi a basso impatto ambientale: 4.500 veicoli sui 7.500 tedeschi da sostituire entro il 2011 con il nuovo Iveco Daily. Ora siamo in grado di riproporre l’accordo con Fiat anche in Italia, a conferma della stretta collaborazione avviata con la casa automobilistica torinese e del costante impegno che abbiamo nei confronti dell’ambiente”.

Fiat si conferma per il terzo anno il marchio con il valore medio di emissioni di CO2 più basso sulle proprie vetture vendute: 129,1 g/km, unico brand full-liner che già oggi raggiunge l’obiettivo medio europeo di 130 g/km fissato per il 2015.

A supporto di prodotti così efficienti, tra pochi giorni, Fiat lancerà l’innovativo sistema eco:Drive Fleet, il software che consentirà ai Fleet Manager di gestire meglio il proprio parco auto. Come? Con un format on line leggero, intuitivo e gratuito, che offrirà una panoramica dei consumi effettivi e suggerirà di conseguenza come migliorare lo stile di guida.

“Siamo particolarmente soddisfatti di quest’accordo – dichiara Christophe Bertoncini, Head of Fleet di Fiat Group Automobiles– perché rafforza la partnership commerciale con un Gruppo internazionale e persegue il nostro commitment verso la mobilità ecologica. Esso dimostra, infine, come strategie virtuose comuni siano anche un’occasione di buon business, che è esattamente l’approccio di Fiat verso la sostenibilità”.

A fine Febbraio è previsto un evento destinato ai partner logistici di DHL che avrà luogo a Balocco (VC), presso la pista prove del Gruppo FIAT. Sarà l’occasione di presentare i dettagli della partnership e di provare su strada i nuovi veicoli.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Wow! Anche i sex toys diventano naturali

luglio 26, 2017

Wow! Anche i sex toys diventano naturali

E’ una delle tendenze di questa estate, ma è in crescita da diversi mesi a giudicare dai dati Google e social: gli italiani amano sempre di più utilizzare prodotti “per il benessere sessuale della coppia”. Solo nelle ultime settimane le ricerche sul web per i sex toys hanno registrato un aumento del 300%. Tendenza che riguarda [...]

Cocoons, le ciambelle di cartone con tecnologia “plant & forget” per riforestare i terreni degradati

luglio 25, 2017

Cocoons, le ciambelle di cartone con tecnologia “plant & forget” per riforestare i terreni degradati

Cocoon, incubatrice biodegradabile brevettata dall’azienda olandese Land Life Company, potrebbe aiutare a riforestare i territori italiani colpiti da siccità e incendi rivitalizzando ecosistemi degradati e comunità, come sta già succedendo in 24 Paesi nel mondo. Sono infatti due miliardi gli ettari di terreno degradati nel mondo, un’area più grande di quella dell’intero Sudamerica. Tanto che [...]

Test in Emilia Romagna per EFLAME, il sistema per monitorare i principi di incendio

luglio 25, 2017

Test in Emilia Romagna per EFLAME, il sistema per monitorare i principi di incendio

Reti wireless, fibra ottica e tecnologie di visione digitale in campo per prevenire e contrastare gli incendi estivi che stanno causando ingenti danni in molte regioni italiane. E’ la Regione Emilia Romagna, con il supporto della Protezione Civile, a lanciare  un progetto pilota che interessa due siti dell’Appennino tra Modena e Ferrara. Qui sono state installate stazioni di monitoraggio composte da [...]

“Basta con l’emergenza! Si usi il sottosuolo come banca dell’acqua”: il Consiglio dei Geologi interviene sul problema siccità

luglio 25, 2017

“Basta con l’emergenza! Si usi il sottosuolo come banca dell’acqua”: il Consiglio dei Geologi interviene sul problema siccità

“È necessario uscire dalla logica dell’emergenza per la mancanza di risorse idriche poiché l’intervento emergenziale, in una fase di grave siccità come quella che stiamo attraversando, rischia di portare al nulla”. Lo afferma Arcangelo Francesco Violo, segretario nazionale e coordinatore della Commissione Risorse idriche del Consiglio Nazionale dei Geologi. Il binomio caldo-siccità, in questa torrida estate [...]

Panasonic mette il fotovoltaico sul tetto della Toyota Prius PHV

luglio 24, 2017

Panasonic mette il fotovoltaico sul tetto della Toyota Prius PHV

Un’autovettura a energia solare? E’ già in circolazione sulle nostre strade, si tratta della Toyota Prius PHV, lanciata sul mercato a febbraio 2017, è dotata dei “Moduli Fotovoltaici HIT per Automobile” di produzione Panasonic. Il modello è definito un plug-in hybrid (PHV) perché rappresenta l’evoluzione dal sistema hybrid verso un veicolo sempre più elettrico. La [...]

L’Abruzzo guida la rivolta delle Regioni contro le trivelle

luglio 24, 2017

L’Abruzzo guida la rivolta delle Regioni contro le trivelle

Seconda vittoria legale dell’Abruzzo in pochi giorni: la Corte Costituzionale, con sentenza 198/2017, ha annullato il decreto “Trivelle” del 2015 in quanto emanato senza preventiva intesa con le Regioni: “Non spettava allo Stato e per esso al Ministro dello Sviluppo Economico – scrive la Consulta – adottare il decreto del 25 marzo 2015 senza adeguato coinvolgimento [...]

Come recuperare il calore dai data center. La soluzione di Climaveneta esportata in Finlandia

luglio 21, 2017

Come recuperare il calore dai data center. La soluzione di Climaveneta esportata in Finlandia

Mitsubishi Electric Hydronics & IT Cooling Systems, tramite il suo brand Climaveneta ha recentemente fornito due pompe di calore al District Heating di Fortum a Espoo, in Finlandia. Fortum, società energetica finlandese, aveva infatti la necessità di recuperare il calore espulso da un data center di Ericsson – multinazionale di servizi di telecomunicazione – per fornirlo alla rete [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende