Home » Comunicati Stampa »Progetti » Distretto friulano della sedia: prima filiera italiana certificata FSC e PEFC:

Distretto friulano della sedia: prima filiera italiana certificata FSC e PEFC

maggio 29, 2014 Comunicati Stampa, Progetti

E’ in Friuli Venezia Giulia il primo esempio di “Green District”, quale contenitore territoriale: raccoglie le realtà del Distretto della Sedia sensibili alla salvaguardia dell’ambiente e propone progetti legati al mondo della green economy. La formula di certificazione aggregata coordinata dall’Italian Chair District era già stata menzionata nella relazione Symbola come esempio a livello nazionale di best practices perché oltre ad essere la prima filiera italiana certificata FSC e PEFC a livello distrettuale è anche una delle poche in ambito europeo. Da poche settimane l’ICD ha gestito e condotto a conclusione ulteriori due cicli di certificazione (Il 4° ciclo FSC e il 2° ciclo PEFC), portando ad un totale di 89 le aziende certificate.

Oggi quindi la filiera certificata FSC, con l’attestato appena guadagnato da 10 nuove aziende, conta 55 imprese; altre 5 si sono aggiunte invece alla filiera certificata PEFC, per un totale di 24 aziende. Da quest’anno, inoltre, la certificazione multisito ISO 9001 si è evoluta a certificato di gruppo e ha confermato alla filiera 10 aziende della subfornitura. Complessivamente le 3 filiere certificate contano un fatturato aggregato di filiera pari a 170 milioni di euro (+2,2% rispetto al 2012), e i dipendenti occupati a livello aggregato sono quasi 1.100, 8 unità in più rispetto al 2012. Segnali positivi che testimoniano l’importanza dei percorsi d’innovazione portate avanti dalle aziende del Distretto.

L’attenzione del cliente, soprattutto internazionale, nei confronti della qualità certificata è sempre più alta: ottenere quindi il certificato di gruppo rafforza il valore e l’immagine delle aziende dell’ICD. Realtà che fino a non molto tempo fa erano concorrenti, ma che oggi stanno dimostrando concretamente che è possibile fare sinergia sui progetti, per affrontare i competitors e conquistare nuovi mercati sempre più orientati verso l’economia ecologica e lo sviluppo sostenibile.

“Per l’Italian Chair District – spiega il direttore Carlo Piemonteuna filiera certificata così ampia rappresenta un valore aggiunto indiscutibile per soddisfare le esigenze di mercati sempre più attenti all’ambiente, soprattutto quelli del nord Europa che esigono che il legno utilizzato sia proveniente da foreste gestite in maniera responsabile ed abbia una storia e una tracciabilità. E’ senza dubbio un importante segnale di crescita dell’intero territorio”.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

dicembre 11, 2018

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

GBC Italia con UNESCO e il Comune di Ferrara organizzano dall’11 al 13 dicembre 2018 “Heritage & Sustainability“, un workshop internazionale incentrato sugli strumenti energetico-ambientali per la governance sostenibile del patrimonio architettonico esistente. L’evento, in collaborazione con la fiera RemTech Expo, si svolgerà tra due dei più prestigiosi edifici storici della città di Ferrara, il Castello Estense e il Palazzo Ducale. [...]

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

dicembre 7, 2018

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

Dopo la positiva esperienza del 2017, anche nel 2018, la Fondazione CRC (Cassa di Risparmio di Cuneo) prosegue e rafforza il suo impegno a favore del contesto ambientale e paesaggistico della provincia di Cuneo promuovendo il “Bando Distruzione“, con il duplice obiettivo di distruggere le brutture e ripristinare la bellezza di un contesto paesaggistico e [...]

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

dicembre 6, 2018

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

I “muretti a secco” sono  stati inseriti, nei giorni scorsi, nel Patrimonio immateriale dell’Umanità dall’UNESCO, confermando le motivazioni dei Paesi europei che congiuntamente ne avevano presentato la candidatura - Italia, Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Slovenia, Spagna e Svizzera – facendo leva sulla “relazione armoniosa tra l’uomo e la natura”. L’arte dei muretti a secco, come si [...]

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

dicembre 3, 2018

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

Dopo il successo della prima edizione torna mercoledì 5 dicembre 2018, all’Environment Park di Torino, l’EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte, un momento di confronto e dibattito sulla gestione virtuosa dei rifiuti con i principali operatori locali del settore (aziende, pubblica amministrazione, consorzi), per concentrarsi sulle criticità del ciclo dei rifiuti e sulle soluzioni per minimizzare lo smaltimento [...]

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

novembre 30, 2018

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

MOTUS-E, l’associazione costituita da operatori industriali, mondo accademico e associazionismo ambientale e consumeristico con l’obiettivo di accelerare lo sviluppo della mobilità elettrica in Italia attraverso il dialogo con le Istituzioni, il coinvolgimento del pubblico e programmi di formazione e informazione, ha rilasciato un comunicato stampa in cui rileva che la manovra finanziaria arrivata in Parlamento [...]

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

novembre 30, 2018

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

Ieri a Bruxelles è stata ufficialmente lanciata l’ICE (Iniziativa dei Cittadini Europei) EAToriginal, la campagna di Coldiretti e altre associazioni europee per chiedere alla Commissione Europea di introdurre un’etichettatura obbligatoria sull’origine del cibo. La contraffazione e l’adulterazione di prodotti alimentari rappresentano infatti un grave rischio per la salute dei consumatori, soprattutto quando vengono utilizzati ingredienti di bassa [...]

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

novembre 28, 2018

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

Con la siccità che, ogni anno, coinvolge anche il nostro Paese, a causa dei cambiamenti climatici, il mare potrebbe diventare la principale risorsa idrica disponibile. La dissalazione dell’acqua marina può dunque rappresentare una valida soluzione alla crisi idrica che quasi sicuramente ci troveremo ad affrontare. Serve però una normativa specifica sul funzionamento degli impianti e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende