Home » Comunicati Stampa »Pratiche »Pubblica Amministrazione »Smart City » Domani a Workshop IMAGE la firma del protocollo TO-GE-MI sulla collaborazione smart city:

Domani a Workshop IMAGE la firma del protocollo TO-GE-MI sulla collaborazione smart city

Giovedì 30 maggio alle ore 10,00 i tre assessori con delega “smart city” delle città di Torino, Genova e Milano, saliranno sul palco del 3° Workshop Nazionale IMAGE, ospite del Festival Architettura in Città dell’Ordine degli Architetti di Torino e della Fondazione OAT e degli Smart City Days, organizzati dalla Città di Torino e dalla Fondazione Torino Smart City e, dopo un confronto sugli sviluppi dei progetti di città intelligente nelle rispettive città, firmeranno il protocollo d’intesa, che inaugurerà una nuova fase di collaborazione nell’ex “triangolo industriale” d’Italia.

Un momento di grande significato, nel contesto di crisi del Paese, che vedrà i tre assessori, Enzo Lavolta, per Torino, Francesco Oddone, per Genova e Cristina Tajani, per Milano, ufficializzare un modello di condivisione di processi e buone pratiche per sostenere la trasformazione delle tre città verso un modello concreto di “smart city”. Ciascuna città lavorerà sulle proprie specificità e “vocazioni territoriali”, mettendo a sistema eccellenze ed esperienze, secondo un approccio comune di gestione che ha l’obiettivo di migliorare la qualità della vita degli abitanti e realizzare uno sviluppo economico sostenibile.

Grazie a questa intesa, Torino, Genova e Milano, oltre che nella partecipazione a bandi europei e nazionali, con un’azione di sostegno reciproco, collaboreranno, in particolare, in alcuni ambiti chiave, come il trasporto e la logistica.

La collaborazione tra città consentirà di promuovere, in maniera concordata, le iniziative più promettenti sul territorio, guidando il dialogo con le imprese, i centri di ricerca e tutti gli attori sociali coinvolti. Sarà così possibile individuare una definizione congiunta di “smart city” e degli indicatori per la “misurazione” di questa evoluzione. Il coordinamento dei progetti delle tre città proseguirà, inoltre, all’interno del lavoro dell’Osservatorio Nazionale sulle Smart Cities di ANCI.

Alle ore 11, la firma del protocollo sarà celebrata da una breve performance dell’Orchestra Meccanica Marinetti, condotta da Angelo Comino aka Motor, un simbolo del passato industriale delle tre città e della successiva evoluzione tecnologica, rappresentata da robot percussionisti che suonano su bidoni d’acciaio attraverso una complessa interazione con l’esoscheletro del performer, realizzato in collaborazione con il dipartimento di meccatronica del Politecnico di Torino.  L’assessore Lavolta accompagnerà quindi i colleghi Oddone e Tajani a visitare l’allestimento multimediale “DFAFS 2013: Torino”, curato per il Festival Architettura in Città dalle agenzie torinesi Studio Greengrass e Quattrolinee, in collaborazione con l’associazione Action Sharing e la Cittadellarte di Michelangelo Pistoletto, per lanciare il progetto triennale “Dal Futurismo al Futuro Sostenibile”, che intende raccontare, nelle tre città partner, cento anni di arte e impresa, creatività e industria, dal 1915 – anno della Prima Guerra Mondiale, in cui Balla e Depero firmarono il manifesto per la “Ricostruzione Futurista dell’Universo” – al 2015 dell’Expo milanese.

A seguito della firma dei tre assessori, il confronto sul palco del Workshop IMAGE proseguirà con una tavola rotonda sulla “riqualificazione del patrimonio edilizio esistente e sviluppo urbanistico sostenibile”, introdotta dagli assessori all’urbanistica della Regione Piemonte e della Città di Torino, Giovanna Quaglia e Ilda Curti, in cui interverranno Mario Zoccatelli, presidente del Green Building Council Italia di Rovereto, Paolo Corradini di Lavazza, la multinazionale torinese impegnata nel recupero e nella trasformazione di un intero quartiere della città, che ospiterà il nuovo centro direzionale progettato da Cino Zucchi secondo gli standard di sostenibilità ambientale richiesti dal protocollo LEED, Matteo Robiglio, architetto dello studio TRA, che presenterà l’innovativo progetto Casazera e gli studenti del Politecnico di Torino impegnati a portare il modulo abitativo Sunslice al Solar Decathlon 2014 di Versailles.

Nel pomeriggio il format IMAGE – Incontri sul Management della Green Economy, ospiterà invece i tre side events riservati ai principali protocolli di certificazione della sostenibilità ambientale nell’edilizia – CasaClima, LEED e Itaca – in collaborazione con CasaClima Network Piemonte e Valle d’Aosta, GBC Italia e iiSBE Italia, mentre la mattina di venerdì 31 maggio sarà dedicata allo special event di Regione Piemonte, per la presentazione di Corona Verde, il grande progetto cofinanziato dall’Unione Europea che prevede la messa a sistema delle aree verdi, delle regge sabaude e delle eccellenze turistiche, culturali e imprenditoriali di 93 comuni dell’area metropolitana torinese.

Chiuderanno l’edizione 2013 del Workshop le tavole rotonde sulla bioedilizia, su comfort & salute nello spazio abitativo e di lavoro e sull’interior (eco)design, che completa l’esplorazione di questo percorso dal “macro” al “micro”, dalla dimensione urbanistica e paesaggistica della smart city fino alla coerenza dell’arredamento e al design interno di abitazioni e uffici.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Energy citizens”: secondo Greenpeace potrebbero produrre metà del fabbisogno energetico europeo

settembre 27, 2016

“Energy citizens”: secondo Greenpeace potrebbero produrre metà del fabbisogno energetico europeo

La metà della popolazione dell’Unione Europea, circa 264 milioni di persone, potrebbe produrre la propria elettricità autonomamente e da fonti rinnovabili entro il 2050, soddisfacendo così il 45% della domanda comunitaria di energia. È quanto dimostra il report scientifico “The Potential for Energy Citizens in the European Union”, redatto dall’istituto di ricerca ambientale CE Delft [...]

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

settembre 23, 2016

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

«Le malvagità degli uomini vivono nel bronzo, le loro virtù le scriviamo sulle acque», diceva William Shakespeare. Ed è sulle orme delle virtù che si snoda «Le Vie dell’Acqua», il progetto patrocinato dal Comune di Bergamo e sostenuto e finanziato da UniAcque che celebra così i suoi primi 10 anni di attività, per far riscoprire [...]

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

settembre 20, 2016

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

La ricarica artificiale degli acquiferi come soluzione per conservare l’acqua nei paesi aridi e a rischio desertificazione, rendendola così disponibile per l’agricoltura e gli altri settori. E’questa la tecnica sviluppata grazie a Wadis-Mar (Water harvesting and Agricultural techniques in Dry lands: an Integrated and Sustainable model in MAghreb Regions), un progetto che negli ultimi quattro [...]

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

settembre 20, 2016

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

Al Liceo Scientifico Keplero di Roma il verde pensile ha trasformato il lastrico solare in un’aula di sperimentazione dove i ragazzi coltivano piante e ortaggi. Ma non solo: lezioni di microbiologia, sperimentazioni agronomiche ma anche approfondimenti pratici su idraulica e capacità termica dei tetti verdi. Il tutto, in quest’aula davvero speciale, un grande giardino pensile [...]

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

settembre 19, 2016

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

Il Consiglio dei Ministri ha approvato nei giorni scorsi, in esame preliminare, il decreto legislativo di attuazione della direttiva 2014/94/UE, del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 22 ottobre 2014, sulla realizzazione di un’infrastruttura per i combustibili alternativi. La finalità della direttiva è di ridurre la dipendenza dal petrolio e attenuare l’impatto ambientale nel settore [...]

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

settembre 16, 2016

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

MACFRUT 2016 si chiude con un accordo per la prossima edizione di maggio 2017: l’ente di certificazione CCPB sarà partner per i contenuti di MACFRUT Bio, area dedicata all’ortofrutta biologica.  “Il  biologico  cresce  enormemente”  commenta  Fabrizio  Piva amministratore  delegato CCPB “solo nei primi sei mesi del 2016 ci sono 12.000 nuove aziende bio, +20% rispetto al 2015. Perché [...]

Mai provata un’auto a emissioni zero? A Milano il “Battesimo elettrico” di Share’ngo

settembre 15, 2016

Mai provata un’auto a emissioni zero? A Milano il “Battesimo elettrico” di Share’ngo

Mai provata un’auto a emissioni zero? Come ha scritto il direttore editoriale di Greenews.info, Andrea Gandiglio, al rientro dalla 7° ECOdolomites, “è un’esperienza assolutamente da provare e suggerire a chiunque”. Il giorno del Battesimo Elettrico, per molti milanesi, potrebbe essere Sabato 17 settembre all’appuntamento che Share’ngo ha organizzato dalle 9.30 alle 13.00  presso l’Isola Digitale [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende