Home » Comunicati Stampa »Eventi » Domenico Finiguerra è il Personaggio Ambiente Italia 2011:

Domenico Finiguerra è il Personaggio Ambiente Italia 2011

gennaio 30, 2012 Comunicati Stampa, Eventi

Il Premio Personaggio Ambiente Italia 2011 conferma il successo della prima edizione e registra una partecipazione sempre più attiva. Nei 40 giorni, in cui è stato possibile votare, infatti, hanno espresso la loro preferenza oltre 7.500 votanti, decretando la vittoria di Domenico Finiguerra per il suo costante impegno nei confronti dell’ambiente e del territorio. È, infatti, promotore insieme a molti altri della campagna e del movimento nazionale “Stop al Consumo di Territorio” che ha preso avvio da Cassinetta di Lugagnano nel 2009. È, inoltre, tra i primi firmatari dell’appello per la Costituente Ecologista Civica.

Il Premio Personaggio Ambiente Italia 2011 nasce l’anno scorso per dare un riconoscimento a tutte le persone di qualunque cittadinanza, che con le loro idee, pratiche, informazioni, politiche, imprese, hanno svolto un ruolo di rilevanza nel settore ambientale in Italia. Quest’anno il Comitato tecnico, costituito da direttori di testate giornalistiche ambientali, giornalisti ambientali, responsabili di siti tematici e blogger italiani, ha scelto una rosa di 21 candidati che si sono dati battaglia sul web a suon di click.

Il voto popolare, infatti, ha scelto il sindaco di Cassinetta di Lugagnano dopo un lungo testa a testa con il secondo classificato I pescatori di Torre Guaceto, che si sono aggiudicati la medaglia d’argento con il 14.2% dei voti. Promotori e parte attiva di un progetto di pesca sostenibile nella Riserva di Torre Guaceto (BR), con l’AMP, il Consorzio di Gestione dell’Area Marina Protetta, hanno deciso di pescare solo una volta a settimana unicamente in una zona specifica, con reti più corte e maglie più larghe. Si è assistito negli anni ad un recupero della fauna ittica e dell’ecosistema nel suo complesso.

Bronzo, con il 12.4%, per Peter Brandauer, Presidente di Alpine Pearls, l’associazione che promuove un’esperienza di vacanza ecocompatibile, caratterizzata dalla varietà dell’offerta di attività culturali e sportive e dalla tutela del clima. Turismo dolce, viaggio responsabile e un impegno totale per la sostenibilità.

Non sale sul podio ma si classifica quarto, con uno scarto di pochissimi voti dal terzo classificato, Padre Alex Zanotelli, religioso, presbitero e missionario italiano, ispiratore e fondatore di diversi movimenti italiani tesi a creare condizioni di giustizia solidale e di pace.

“Siamo orgogliosi – ha dichiarato Mario Notaro, Segretario del Comitato Tecnico – e felicemente stupiti della partecipazione del popolo del web al Premio. Abbiamo, infatti, più che raddoppiato i voti rispetto all’edizione precedente, sintomo del crescente interesse a tematiche legate all’ambiente, al clima, alla sostenibilità. Premiare una personalità che si è distinta per l’impegno nei confronti del nostro pianeta, in termini di sviluppo sostenibile, è un modo di veicolare l’attenzione di media e opinione pubblica su un tema di interesse comune: la salvaguardia dell’ambiente.”

“Vince il fare, – conclude Notaro - vincono le buone idee e le buone pratiche, vince chi non resta indietro e guarda avanti, con quello che c’è e che si può cambiare. Il Forum italiano dell’acqua, oltre all’ottimo piazzamento si è rivelato un vero e proprio “asso pigliatutto”, considerando che il vincitore del Premio, Finiguerra, è uno dei promotori del Forum stesso e il quarto classificato, Padre Alex Zanotelli, ne è uno dei portavoce”.

Rispetto alla scorsa edizione sono emersi i gruppi, come i Pescatori di Torre Guaceto, gli Angeli del fango di Genova e il Forum italiano dei movimenti per l’Acqua, e i sindaci, Finiguerra, Brandauer e Pisani, che sta portando avanti a Pollica il lavoro lasciato incompiuto dal suo predecessore Angelo Vassallo, ucciso un anno fa in un attentato. Ridotta la presenza degli imprenditori e i rappresentanti dell’associazionismo. Mancano completamente rappresentati dei personaggi dello spettacolo e del giornalismo che lo scorso anno dominavano invece la scena.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

maggio 8, 2017

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

Samuel in the clouds (Belgio, 2016) del regista belga Pieter Van Eecke, una straordinaria e commovente storia ambientata in Bolivia e legata alle conseguenze dei cambiamenti climatici, è il film vincitore del 65° Trento Film Festival, conclusosi domenica 7 maggio 2017. La giuria internazionale composta da Timothy Allen (fotografo e regista) Gilles Chappaz (giornalista e [...]

A REbuild 2017 è protagonista l’edilizia “off-site”: dal cantiere alla fabbrica

maggio 8, 2017

A REbuild 2017 è protagonista l’edilizia “off-site”: dal cantiere alla fabbrica

Edilizia off-site è il concetto chiave del cambiamento proposto negli appuntamenti 2017 di REbuild, l’evento dedicato al settore delle costruzioni e riqualificazioni, in programma a Riva del Garda il 22 e 23 giugno prossimi. La produzione tende infatti a spostarsi in fabbrica, mentre il cantiere diviene il luogo dell’assemblaggio di parti prodotte industrialmente. Già in [...]

ANARF e Federforeste: un protocollo per rilanciare la filiera bosco-legno tra pubblico e privato

maggio 5, 2017

ANARF e Federforeste: un protocollo per rilanciare la filiera bosco-legno tra pubblico e privato

ANARF (Associazione Nazionale delle Attività Regionali Forestali), presieduta da Alberto Negro, Direttore di Veneto Agricoltura, e FederForeste, con a capo il trentino Gabriele Calliari, hanno siglato nei giorni scorsi a Mestre, presso la sede di Coldiretti Veneto, un protocollo per la gestione del patrimonio forestale improntato, tra l’altro, al dialogo tra realtà pubbliche e private. [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende