Home » Comunicati Stampa »Pratiche »Progetti »Pubblica Amministrazione » E-commerce: la rinascita dei piccoli comuni passa anche dal digitale:

E-commerce: la rinascita dei piccoli comuni passa anche dal digitale

Secondi dati di Ebay diffusi nei giorni scorsi, nel 2018 il 65% delle nuove aziende che si sono aperte allo shopping online provengono da città medio-piccole. Approfittano di un nuovo canale di vendita che offre ampie possibilità di espansione e di ritorno economico. L’e-commerce può essere un antidoto all’abbandono del commercio e delle imprese nei piccoli Comuni e nelle aree interne e montane del Paese.

Marco Bussone, Presidente UNCEM (l’Unione Nazionale Comunità ed Enti Montani) ne parlerà oggi a Roma in un seminario promosso da Assopostale e AgCom. La consegna dei pacchi è aumentata esponenzialmente con la massiccia diffusone dell’e-commerce. “Dobbiamo dunque ragionare su flussi in entrata e in uscita dai nostri Comuni e dalle aree montane – evidenzia Bussone – Già Amazon, due anni fa, ci mostrava questo trend. Il Rettore del Politecnico di Torino ci ha recentemente spronati a costruire processi di innovazione che vanno ancora oltre la consegna ‘tradizionale’. Dobbiamo infatti traguardare il futuro cercando di capire come i nostri territori cambieranno grazie a droni, smart working, oltre a blockchain e big data. È comunque complesso immaginare come il digitale trasformerà sistemi tradizionali di lavoro radicati nelle Alpi e negli Appennini. E come questi potranno innovare in modo diverso rispetto alle aree urbane“.

Come sottolineato da Susana Voces, General Manager di Ebay per l’Italia e la Spagna, il 2018 ci mostra l’immagine di un’Italia che guarda al commercio elettronico come a un acceleratore per l’attività delle imprese. La Penisola – secondo la manager – starebbe andando oltre le tradizionali distinzioni tra grandi centri urbani e piccoli Comuni, segno di come le innovazioni in ambito digitale possano aiutare a rilanciare un grande patrimonio spesso non adeguatamente sfruttato come quello dei piccoli centri.

“Dati e analisi da interpretare, perché preziosi e generati dalla new economy – constata Bussone – Gli operatori postali, in primis Poste Italiane, stanno credendo e investendo su questo nuovo fronte. Poste ha stretto il 26 novembre 2018 un nuovo patto con gli Enti locali attraverso Uncem, ai sensi di quanto sancito dalla legge 158 del 2017. Vogliamo capire come sostenere le piccole aziende agricole e artigiane, i piccoli negozi, per poter portare i loro prodotti on line, per alimentare nuovi flussi in uscita dai territori. È un impegno che prendiamo come Uncem, grazie anche a economisti, sociologi e a chi come noi coglie nei dati di Ebay e di Amazon elementi di crescita e futuro delle terre alte”.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Armadio Verde lancia il “recommerce” anche per l’abbigliamento maschile

giugno 14, 2019

Armadio Verde lancia il “recommerce” anche per l’abbigliamento maschile

Ad un anno dall’introduzione della collezione femminile, Armadio Verde, il primo recommerce italiano, che permette di ridare valore ai capi di abbigliamento usati facendo leva sull’economia circolare, presenta la linea uomo, che si aggiunge agli articoli donna e bambino (i primi ad andare online nel 2015). “Armadio Verde nasce con l’obiettivo di rimettere in circolo [...]

Micromobilità elettrica: firmato il decreto che apre la strada a hoverboard e monopattini elettrici in città

giugno 6, 2019

Micromobilità elettrica: firmato il decreto che apre la strada a hoverboard e monopattini elettrici in città

Parte nelle città italiane la sperimentazione della cosiddetta micromobilità elettrica, ovvero di hoverboard, segway, monopattini elettrici e monowheel. Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, ha infatti firmato, il 4 giugno, il decreto ministeriale che attua la norma della Legge di Bilancio 2019 e specifica nel dettaglio sia le caratteristiche dei mezzi che delle [...]

CSR Manager Network: “la sostenibilità è ormai elemento ineluttabile per le imprese”

giugno 3, 2019

CSR Manager Network: “la sostenibilità è ormai elemento ineluttabile per le imprese”

“Le imprese italiane valutano la sostenibilità sempre più al centro nei sistemi di governance e delle strategie di business, arrivando a raggiungere il Regno Unito, da sempre all’avanguardia in questo campo”. È quanto emerge dallo studio “C.d.A. e politiche di sostenibilità – Rapporto 2018”, presentato nei giorni scorsi a Milano e condotto attraverso questionari e analisi [...]

“Notturni nelle Rocche”: 18 passeggiate tra natura e cultura nei boschi del Roero

maggio 29, 2019

“Notturni nelle Rocche”: 18 passeggiate tra natura e cultura nei boschi del Roero

E’ tutto pronto all’Ecomuseo delle Rocche del Roero, in Piemonte, per inaugurare la 12° edizione dei “Notturni”, la rassegna estiva di passeggiate notturne nei boschi e nei borghi delle suggestive rocche roerine, con animazioni teatrali nella natura e approfondimenti a tema botanico e faunistico. Quest’anno le passeggiate in programma saranno ben 18, coordinate dall’Ecomuseo ma realizzate [...]

“Oasi della biodiversità”: il progetto di Unifarco nelle Dolomiti bellunesi

maggio 27, 2019

“Oasi della biodiversità”: il progetto di Unifarco nelle Dolomiti bellunesi

Ai piedi delle Dolomiti bellunesi, Unifarco – azienda di prodotti cosmetici, nutraceutici, dermatologici e di make-up – ha dato avvio al progetto di creazione delle ‘oasi della biodiversità’ con l’obiettivo di proteggere e valorizzare la varietà biologica locale. Oggi più che mai avvalersi di ciò che la natura regala risulta di fondamentale importanza non solo per la [...]

“Made in Nature”, un progetto europeo da 1,5 mln di euro per raccontare il biologico

maggio 21, 2019

“Made in Nature”, un progetto europeo da 1,5 mln di euro per raccontare il biologico

“Made in Nature” è il progetto finanziato dall’Unione Europea con 1,5 milioni di euro per promuovere, nei prossimi tre anni (dal 1 febbraio 2019 al 31 gennaio 2022), i valori e la cultura della frutta e verdura biologica in Italia, Francia e Germania. Come indicato nel claim (“Scopri i valori del biologico europeo”), lo scopo [...]

MIUR: l’Italia avrà la sua nave rompighiaccio per studiare i mari polari

maggio 13, 2019

MIUR: l’Italia avrà la sua nave rompighiaccio per studiare i mari polari

Per la comunità scientifica italiana, in particolare quella che studia i Poli, si tratta di un grande risultato, che aprirà la strada a nuovi studi. L’OGS, Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – grazie ad un finanziamento di 12 milioni di euro ricevuto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – ha acquistato dalla norvegese Rieber [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende