Home » Aziende »Comunicati Stampa »Pratiche » eBay e la febbre del “fai da te”. Un riuso creativo che viaggia a 29 secondi per vendita:

eBay e la febbre del “fai da te”. Un riuso creativo che viaggia a 29 secondi per vendita

aprile 18, 2016 Aziende, Comunicati Stampa, Pratiche

Cresce anche in Italia la febbre del fai da te. I dati di eBay.it registrano un utensile elettrico o manuale venduto al minuto e un articolo fra materiali per bricolage ogni due minuti. In termini assoluti, quasi 52.000 set di utensili,  45.000 trapani e ben 42.000 seghe acquistati nel 2015 sul portale italiano di uno dei mercati digitali più grandi al mondo.

Sono oltre 3 milioni gli articoli disponibili su eBay.it tra cui scegliere per realizzare le proprie idee. Un’offerta vastissima che raccoglie le proposte dei migliori venditori professionali, dalle catene specializzate fino ai piccoli-medi rivenditori, che hanno scelto di affidarsi al marketplace per sviluppare il proprio eCommerce. eBay, grazie ai suoi 5 milioni di acquirenti attivi solo in Italia, ha la possibilità di delineare trend e comportamenti d’acquisto anche per il fai da te e il bricolage, categoria in cui emerge come le stagioni siano un fattore importante. Se durante la primavera hanno spopolato pavimenti e piastrelle, vernici e zanzariere, in estate sono andati a ruba pannelli solari, set di utensili elettrici e lucidatrici. La stagione preferita dagli amanti del bricolage per lo shopping si è rivelata l’autunno, con il 18% di acquisti in più rispetto alla media delle altre stagioni e una ricerca maggiore di porte, saldatrici e trapani a filo. Infine l’inverno, è stato d’ispirazione per l’acquisto di seghe, cacciaviti e trapani a batteria. Insomma, ad ogni stagione i suoi strumenti.

eBay ha presentato questi dati all’eBay LAB, in occasione della Design Week milanese, terminata ieri. Al grido di “Design it yoursel!” il marketplace ha invitato i propri utenti e visitatori a rimboccarsi le maniche per realizzare “ciò che ancora non esiste”, senza limiti alla fantasia. Il bricolage, sia con prodotti nuovi che di riuso, sembra infatti una tendenza in forte crescita, registrata dal portale con la vendita di un articolo ogni 29 secondi. Segno di come il piacere del creare e del divertirsi attraverso il fai da te non siano più solo un modo di risparmiare e ridurre l’impatto ambientale, ma siano entrati a pieno titolo nelle abitudini degli italiani.

Nel cuore pulsante del Fuori Salone, presso il SuperStudio Più, eBay ha allestito il LAB, sviluppato su un percorso espositivo di due piani, per indagare il processo creativo del fare: dall’idea, al progetto, fino all’oggetto realizzato.

Utensili e attrezzi del mestiere hanno popolato  l’allestimento creativo interpretando l’universo eBay offline. Culmine dell’esperienza, in eBay LAB, la scoperta di creazioni inedite: come la libreria nata da un frigo vintage, il mobile disco-bar ricavato da una cassettiera antica, il teatrino per le marionette 100% fatto in casa. Espressioni delle infinite opportunità racchiuse nella magica dimensione del fai da te, oggetti per spronare i visitatori a fare, dimostrando cosa si può ottenere attraverso la creatività, il lavoro manuale e gli strumenti adatti.

Terminato il Fuori Salone 2016, lo spirito di eBay LAB si ritrova anche sul portale eBay.it, che per l’occasione ha sviluppato una sezione dedicata.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

maggio 8, 2017

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

Samuel in the clouds (Belgio, 2016) del regista belga Pieter Van Eecke, una straordinaria e commovente storia ambientata in Bolivia e legata alle conseguenze dei cambiamenti climatici, è il film vincitore del 65° Trento Film Festival, conclusosi domenica 7 maggio 2017. La giuria internazionale composta da Timothy Allen (fotografo e regista) Gilles Chappaz (giornalista e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende