Home » Comunicati Stampa »Idee » Eco Geo: l’applicazione della Regione Piemonte per la salvaguardia dell’ambiente:

Eco Geo: l’applicazione della Regione Piemonte per la salvaguardia dell’ambiente

dicembre 2, 2011 Comunicati Stampa, Idee

Arriva dalla Regione Piemonte, Assessorato all’Ambiente, l’ultima applicazione per I-Phone, iPad e iPod Touch a favore della salvaguardia dell’ambiente.

Si chiama ECOGEO e consentirà di geolocalizzare non solo i distributori a basso impatto ambientale su tutto il territorio nazionale, ma anche gli Ecocentri presso cui i cittadini possono disfarsi gratuitamente dei rifiuti ingombranti, e i Punti di erogazione d’Acqua  pubblica, fornendo tre diversi percorsi per raggiungerli, a piedi, in automobile o con i mezzi pubblici.

La nuova applicazione, creata in collaborazione con l’agenzia Durbans, le compagnie di gestione e grazie alle segnalazioni degli utenti, nasce con l’obiettivo di fornire strumenti utili e tecnologicamente evoluti che mettano in condizione gli utenti di adottare uno stile di vita mirato alla salvaguardia dell’ambiente che ci circonda.

Questa prima versione dell’applicazione, che ha visto già nei primi giorni 3328 Download e 1808 Update, consente tre diversi tipi di  geolocalizzazione:

DISTRIBUTORI a basso impatto ambientale su tutto il territorio nazionale, GPL (1.156 quelli localizzati); METANO (451)  ed ELETTRICO (predisposizione già attiva in vista delle futura installazione di centraline elettriche).

ECOCENTRI - 306 isole ecologiche presso cui i cittadini piemontesi possono disfarsi gratuitamente di rifiuti ingombranti, rifiuti urbani pericolosi, apparecchiature elettriche ed elettrodomestici, batterie esaurite, piccoli quantitativi di materiali di demolizione e di oli esausti di auto e moto, sfalci e potature domestiche e tanto altro  – sul territorio piemontese

CASETTE DELL’ACQUA106 punti di erogazione di acqua pubblica a disposizione di tutti i cittadini ove, con un modestissimo contributo, ci si può approvvigionare di acqua liscia o frizzante direttamente alla fonte, riducendo sensibilmente i lunghi viaggi e le tonnellate di plastica dell’acqua in bottiglia.

Un’intera sezione dell’applicazione, denominata ECOnsigli, è inoltre dedicata a suggerimenti pratici per chi vuole condurre uno stile di vita “ECO-responsabile”, “ECO-solidale”, “ECO-compatibile. L’applicazione è scaricabile gratuitamente sull’AppleStore accedendo da iTunes oppure dal sito internet di riferimento ecogeoapp.com e dal sito della Regione Piemonte – sezione “Ambiente”.

“I cittadini  da qualche giorno – ha sottolineato l’assessore all’Ambiente Roberto Ravello - hanno uno strumento moderno, veloce ed efficiente  in più a loro disposizione. EcoGeo darà infatti modo di fruire di servizi già disponibili sul territorio ma spesso scarsamente conosciuti. Un sostegno non convenzionale dunque che oltre a promuovere la mobilità sostenibile e quindi incentivare l’acquisto e l’utilizzo di veicoli a basso impatto ambientale intende anche facilitare il cittadino nell’utilizzo quotidiano di tali vetture.

Una delle problematiche che spesso incontrano i possessori di veicoli a basso impatto ambientale è rappresentata infatti dal rifornimento, poiché i distributori di carburante non sono facilmente reperibili e l’elenco fornito dalle concessionarie, al momento della vendita, risulta uno strumento non adeguato in quanto non sempre aggiornato.

Contiamo di integrare al più presto l’applicazione con nuove funzioni che possano renderla ancora più funzionale ed efficace rispetto alle richieste sempre più mirate e dettagliate degli utenti. EcoGeo rappresenta un esempio di come il supporto della tecnologia risulti spesso fondamentale per rafforzare il concetto su cui stiamo da tempo lavorando: rispetto per l’ambiente e al tempo stesso attenzione alle esigenze dei cittadini”.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Fotovoltaico: Italia Solare propone al GSE la “risoluzione anticipata degli incentivi”. Liquidità ai proprietari

settembre 29, 2016

Fotovoltaico: Italia Solare propone al GSE la “risoluzione anticipata degli incentivi”. Liquidità ai proprietari

L’Associazione Italia Solare di Monza vuole proporre al GSE un modello di risoluzione anticipata degli incentivi per impianti fino a 3 kWp, quindi residenziali, così che i proprietari degli impianti possano avere immediata liquidità. In Sicilia, ad esempio, ci sono oggi circa 11.000 impianti fotovoltaici incentivati con i vari “Conto Energia” (dal 1° al 5°) [...]

“Energy citizens”: secondo Greenpeace potrebbero produrre metà del fabbisogno energetico europeo

settembre 27, 2016

“Energy citizens”: secondo Greenpeace potrebbero produrre metà del fabbisogno energetico europeo

La metà della popolazione dell’Unione Europea, circa 264 milioni di persone, potrebbe produrre la propria elettricità autonomamente e da fonti rinnovabili entro il 2050, soddisfacendo così il 45% della domanda comunitaria di energia. È quanto dimostra il report scientifico “The Potential for Energy Citizens in the European Union”, redatto dall’istituto di ricerca ambientale CE Delft [...]

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

settembre 23, 2016

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

«Le malvagità degli uomini vivono nel bronzo, le loro virtù le scriviamo sulle acque», diceva William Shakespeare. Ed è sulle orme delle virtù che si snoda «Le Vie dell’Acqua», il progetto patrocinato dal Comune di Bergamo e sostenuto e finanziato da UniAcque che celebra così i suoi primi 10 anni di attività, per far riscoprire [...]

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

settembre 20, 2016

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

La ricarica artificiale degli acquiferi come soluzione per conservare l’acqua nei paesi aridi e a rischio desertificazione, rendendola così disponibile per l’agricoltura e gli altri settori. E’questa la tecnica sviluppata grazie a Wadis-Mar (Water harvesting and Agricultural techniques in Dry lands: an Integrated and Sustainable model in MAghreb Regions), un progetto che negli ultimi quattro [...]

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

settembre 20, 2016

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

Al Liceo Scientifico Keplero di Roma il verde pensile ha trasformato il lastrico solare in un’aula di sperimentazione dove i ragazzi coltivano piante e ortaggi. Ma non solo: lezioni di microbiologia, sperimentazioni agronomiche ma anche approfondimenti pratici su idraulica e capacità termica dei tetti verdi. Il tutto, in quest’aula davvero speciale, un grande giardino pensile [...]

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

settembre 19, 2016

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

Il Consiglio dei Ministri ha approvato nei giorni scorsi, in esame preliminare, il decreto legislativo di attuazione della direttiva 2014/94/UE, del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 22 ottobre 2014, sulla realizzazione di un’infrastruttura per i combustibili alternativi. La finalità della direttiva è di ridurre la dipendenza dal petrolio e attenuare l’impatto ambientale nel settore [...]

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

settembre 16, 2016

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

MACFRUT 2016 si chiude con un accordo per la prossima edizione di maggio 2017: l’ente di certificazione CCPB sarà partner per i contenuti di MACFRUT Bio, area dedicata all’ortofrutta biologica.  “Il  biologico  cresce  enormemente”  commenta  Fabrizio  Piva amministratore  delegato CCPB “solo nei primi sei mesi del 2016 ci sono 12.000 nuove aziende bio, +20% rispetto al 2015. Perché [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende