Home » Comunicati Stampa » Eco pannolini WIP:

Eco pannolini WIP

novembre 15, 2010 Comunicati Stampa

Eco pannoliniLa produzione giornaliera di 50.000 eco-pannolini rispetto a prodotti tradizionali equivale ad un risparmio in un solo giorno lavorativo di 1 tonnellata di CO2: questo è quanto emerge da una Carbon Foot Print effettuata dal Dipartimento di Scienze dell’Ambiente e del Territorio dell’Università degli Studi di Milano Bicocca e dal partner danese Ecopeople relativamente all’impronta di carbonio dei biopannolini WIP analizzati nell’ottica dell’intero ciclo di vita dei prodotti.

Considerando l’impronta di carbonio generata per la produzione di un pannolino si evidenzia come l’impatto più significativo sia generato dal consumo di energia nel sito produttivo: 2,62 kg CO2 eq/pannolino.

L’impronta generata quindi dal consumo di energia è di un ordine di grandezza superiore rispetto a quella generata dal trasporto, che generalmente rappresenta uno degli aspetti più impattanti nel ciclo di vita dei prodotti.

Per limitare questo impatto WIP si è impegnata a utilizzare energia proveniente al 100% da fonti rinnovabili, fornita da Enel Green Power e derivante da idroelettrico e geotermico. Inoltre è in progetto un impianto fotovoltaico pari al 30% del fabbisogno.

La scelta di WIP di utilizzare materie prime bio permette di ridurre in questa fase le emissioni di GHGs da 0,11 kg CO2 eq/pannolino a 0,09 kg CO2 eq/pannolino. Dato che diventa significativo se moltiplicato per il numero di pannolini prodotti annualmente.

WIP produce giornalmente circa 50.000 pannolini, quindi la quantità di CO2 eq risparmiata in un solo giorno lavorativo è pari a 1 tonnellata. L’impiego di biopolimeri e fibre di cotone biologico permette quindi una riduzione delle emissioni di CO2 eq di 240 t/anno (considerando 5 giorni lavorativi/settimana per 12 mesi).

Mediamente il 50% di un pannolino monouso in commercio è composto da derivati dal petrolio non biodegradabili e non sostenibili, il restante da cellulosa ricavata da alberi. WIP si propone – sebbene per una minima fetta di mercato – quale alternativa sostenibile al pannolino monouso tradizionale da fonti fossili, utilizzando due materie prime principali: bioplastiche e fibre da coltivazione biologica come il cotone bio.

WIP ha utilizzato per la prima volta al mondo diversi derivati da biopolimeri quali PLA e Mater-Bi, combinandoli assieme a seconda dello scopo di impiego e delle loro performance, individuando nei prodotti igienici monouso l’impiego più sostenibile e al contempo salutare per i consumatori. Oggi il pannolino per bambini a marchio Naturaè è il pannolino monouso con il più alto indice di biodegradabilità al mondo – mediamente pari almeno all’80%.

In un’ottica di miglioramento continuo della qualità e della sostenibilità ambientale dei propri prodotti, WIP prevede di estendere il presente studio ad una LCA completa del pannolino per bambini a marchio Naturaè, che consideri non solo l’impronta di carbonio ma anche altri aspetti, quali la biodegradabilità/compostabilità delle materie prime, la produzione e il riciclo di rifiuti e di materiali destinati al packaging dei prodotti.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

marzo 24, 2017

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

Alla vigilia delle celebrazioni per il Sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma, un gruppo di attivisti di Greenpeace è entrato in azione nella capitale aprendo uno striscione di 100 metri quadri dalla terrazza del Pincio, con il messaggio “After 60 years: a better Europe to save the climate” rivolto ai leader europei, nei prossimi giorni [...]

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

marzo 24, 2017

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

«L’Italia è il quarto Paese al mondo dietro a Germania, Stati Uniti e Cina e secondo in Europa per numero di impianti di biogas nelle aziende agricole, che sono più di 1.250 realizzati e dagli attuali 2 miliardi di metri cubi abbiamo la potenzialità per arrivare a 8 miliardi di metri cubi di biometano entro [...]

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

marzo 23, 2017

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

Fino al 24 marzo 2017 torna, nella sede di Ferrara Fiere, il “Salone del Restauro”, rinominato, nella sua XXIV edizione, Restauro-Musei, Salone dell’Economia, della Conservazione, delle Tecnologie e della Valorizzazione dei Beni Culturali e Ambientali. Tre giornate di esposizioni, convegni, eventi e mostre, con l’intento di promuovere il patrimonio culturale e ambientale sotto tutti gli aspetti. L’edizione [...]

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

marzo 23, 2017

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

  Venerdì 31 marzo Aboca presenterà alla quinta edizione di “Biennale Democrazia”, a Torino, l’edizione italiana del libro “The Ecology of Law” (“Ecologia del Diritto”), del fisico e teorico dei sistemi Fritjof Capra (direttore e fondatore del Centro per l’Ecoalfabetizzazione di Berkeley in California e membro del Consiglio della Carta Internazionale della Terra) e dello [...]

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

marzo 22, 2017

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

Con l’hashtag #WORLDWATERDAY anche quest’anno si celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita nel 1993 dalle Nazioni Unite come momento per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione delle risorse idriche, evidenziare l’importanza dell’acqua e la necessità di preservarla e renderla accessibile a tutti. Il tema proposto di questo anno è infatti “Waste Water” (le acque di scarico): [...]

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

marzo 21, 2017

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

Coprono una superficie di circa 4 miliardi di ettari, quasi il 31% delle terre emerse. Sono le foreste, aree che svolgono un ruolo insostituibile per il Pianeta e di cui oggi si celebra la Giornata Internazionale. Le foreste conservano la biodiversità e l’integrità del suolo, danno cibo a miliardi di persone e assorbono gran parte del [...]

InSinkErator presenta il rubinetto antispreco 3N1: dall’acqua fresca filtrata alla bollente per cucinare

marzo 20, 2017

InSinkErator presenta il rubinetto antispreco 3N1: dall’acqua fresca filtrata alla bollente per cucinare

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua del 22 marzo, InSinkErator, multinazionale americana leader mondiale nel settore dei dissipatori alimentari, presenta sul mercato italiano il nuovo erogatore antispreco 3N1, in grado di far risparmiare una risorsa sempre più preziosa come l’acqua. L’utilizzo casalingo, con cucina e bagno in testa, è infatti tra le principali cause dello spreco di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende