Home » Comunicati Stampa »Eventi » Ecobuild 2012: una rappresentanza di pietra per l’Italia:

Ecobuild 2012: una rappresentanza di pietra per l’Italia

marzo 14, 2012 Comunicati Stampa, Eventi

Ecobuild, la più grande manifestazione mondiale in materia di edilizia ecosostenibile ed energie rinnovabili (la 1° nel Regno Unito sotto il profilo degli scambi commerciali), torna dal 20 al 22 marzo a ExCel, il nuovo quartiere fieristico londinese. I visitatori sono infatti cresciuti da 1.000 nel 2005 ad oltre 55 mila nel 2011, richiedendo uno spazio espositivo di 28 mila mq. Nel 2011 l’evento ha generato un ritorno economico di 9,4 milioni di sterline con una crescita del 54% rispetto al 2007. Un trend accelerato anche dalle politiche europee a sostegno dell’ambiente e dell’utilizzo di fonti energetiche alternative. La manifestazione, da quest’anno sarà organizzata da UBM, società britannica leader nel campo degli eventi fieristici che si sta occupando anche della prima edizione cinese – a Shanghai dal 9 al 12 aprile 2012 – e di quella indiana, a Mumbai il prossimo settembre.

“Ecobuild sta superando ogni aspettativa – ha dichiarato Giuseppe Paoletti, Vice Segretario Generale della Camera di Commercia Italiana per il Regno Unito - offrendo ai visitatori una gamma impareggiabile di informazioni, contatti ed esperienze. Siamo orgogliosi delle aziende italiane presenti, espressione di innovazione, tecnologia e design. Queste aziende rappresentano all’estero il miglior Made in Italy al servizio di un futuro sostenibile e in armonia con l’ambiente”.

La Camera di Commercio Italiana per il Regno Unito, di cui Greenews.info è anche quest’anno  media partner, da 3 anni coordina la presenza italiana a Ecobuild. Una rappresentanza che nel 2011 ha visto coinvolti 100 espositori, che hanno dato vita al padiglione nazionale più grande e ricco della passata edizione-record: 1.300 espositori totali, 130 workshop e seminari e 750 relatori. L’edizione 2011 ha visto decuplicare la presenza italiana rispetto al 2010, con circa 1.000 mq di area espositiva, mentre quest’anno verrà superata la soglia dei 100 espositori, con un’area espositiva di 1.600 mq.

Tra i casi di eccellenza nazionale presenti ad Ecobuild 2012 ci sarà SantaMargherita, storica azienda veneta che, dalla seconda metà del ’900, detiene il primato nel settore della pietra agglomerata. Oggi, grazie ad un’innovativa tecnologia, gli agglomerati vengono prodotti utilizzando sino al 90% di materiale riciclato: il progetto SECOND.LIFE® si pone infatti l’obiettivo di dare una seconda vita a materiali che in passato hanno avuto altre forme e utilizzi, realizzando superfici di elevato livello tecnologico ed estetico e allo stesso tempo a bassissimo impatto ambientale. In questo modo SantaMargherita può mettere a disposizione dei professionisti, delle imprese e dei clienti privati una linea di agglomerati che si qualificano per i crediti del sistema edificio LEED, contribuendo all’ottenimento della certificazione di sostenibilità edilizia secondo gli standard di GBC (Green Building Council Italia).

Altro caso di azienda di lavorazione della pietra – settore che quest’anno avrà una rappresentanza a particolarmente numerosa a Ecobuild – è quello di Romagno Marmi di Mola di Bari, che negli ultimi anni ha lavorato all’ottimizzazione del reinserimento, nel ciclo produttivo, degli scarti di lavorazione, alla depurazione delle acque, alla riduzione dei consumi energetici, e infine alla creazione di energia direttamente utilizzabile da fonte rinnovabile. In particolare, per quanto riguarda l’utilizzo dell’acqua (elemento di ampio impiego per i processi di lavorazione marmifera), già nei primi anni ’80, l’azienda ha scelto di investire in un impianto di riciclo e depurazione delle acque, che allo stato attuale consente di depurare e riciclare più del 95% dell’acqua utilizzata nelle varie fasi di lavorazione dei materiali. Per ridurre l’impatto ecologico della produzione lapidea, l’azienda ha inoltre diversificato, dal 1995, il trattamento degli scarti lavorativi, suddividendoli in fanghi e solidi. I rifiuti fangosi vengono smaltiti da una ditta specializzata, mentre quelli solidi possono essere riutilizzati per la creazione di nuovi prodotti o diventare materiale inerte per l’utilizzo nel campo edile. A Ecobuild Romango Marmi esporrà prodotti artigianali di altissima qualità, utilizzabili in ambienti privati, sia su rivestimenti che pavimenti, e materiali lapidei dedicati a edifici pubblici e ambienti lavorativi.

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

TrenoBus delle Dolomiti: per tutta l’estate un servizio intermodale per ciclisti e trekker

giugno 27, 2017

TrenoBus delle Dolomiti: per tutta l’estate un servizio intermodale per ciclisti e trekker

Bellezze naturali e attrazioni turistiche: sono numerosi i punti di interesse che anche quest’anno cicloturisti e trekker potranno raggiungere grazie al TrenoBus delle Dolomiti, il servizio intermodale che offre ai ciclisti e agli amanti del trekking la possibilità di percorrere le piste ciclabili dell’intero anello dolomitico e di passeggiare nel cuore dei numerosi punti di [...]

Ricerca UniBZ sul Gewürztraminer: l’uso del glifosato può alterare il mosto

giugno 26, 2017

Ricerca UniBZ sul Gewürztraminer: l’uso del glifosato può alterare il mosto

Cattive notizie per i viticoltori che usano glifosato. Il principio attivo, molto usato per il controllo delle malerbe sulle file, potrebbe alterare la qualità del mosto prodotto. È la conclusione a cui sono giunti ricercatori della Libera Università di Bolzano dopo uno studio sulla fermentabilità di uve di Gewürztraminer. La ricerca è stata effettuata dal gruppo [...]

Siccità e deserficazione: l’allarme dei Geologi sulla gestione delle risorse idriche

giugno 26, 2017

Siccità e deserficazione: l’allarme dei Geologi sulla gestione delle risorse idriche

“La perdurante scarsezza delle precipitazioni, nella primavera appena trascorsa, ha causato un abbassamento dei livelli d’acqua in fiumi, negli invasi e nelle falde sotterranee”. Lo afferma Fabio Tortorici, Presidente della Fondazione Centro Studi del Consiglio Nazionale dei Geologi. “A grande scala – continua Tortorici – stiamo assistendo a cambiamenti climatici che ci stanno portando verso [...]

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

giugno 19, 2017

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

La Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, in collaborazione con Ecomondo, organizza anche per il 2017 il “Premio per lo Sviluppo Sostenibile“, che ha avuto nelle otto edizioni precedenti l’adesione del Presidente della Repubblica, richiesta anche per quest’anno. Il Premio ha lo scopo di promuovere le buone pratiche e le migliori tecniche delle imprese italiane che [...]

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

giugno 19, 2017

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

Intesa Sanpaolo ha collocato con successo un green bond da 500 milioni di euro, titolo legato a progetti di sostenibilità ambientale e climatica, raccogliendo ordini per circa 2 miliardi di euro e acquisendo il primato, ad oggi, di unica banca italiana a debuttare quale emittente “green”. L’importo raccolto tramite il green bond verrà utilizzato per il [...]

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

giugno 14, 2017

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

Aruba S.p.A., leader nei servizi di web hosting e tra le prime aziende al mondo per la crescita dei servizi di data center e cloud, ha annunciato la pre-apertura del più grande data center campus d’Italia, a Ponte San Pietro (Bergamo). Il Global Cloud Data Center, è stato concepito per andare incontro alle esigenze di colocation [...]

I premi del 20° Cinemambiente. Vince l’angoscia per la plastica

giugno 6, 2017

I premi del 20° Cinemambiente. Vince l’angoscia per la plastica

Il 20° Festival CinemAmbiente si è concluso nella Giornata Mondiale dell’Ambiente con la cerimonia di premiazione, al Cinema Massimo di Torino, e la proiezione del film La Vallée des loups di Jean-Michel Bertrand (Premio “Movies Save the Planet”). Pur in assenza degli eventi “di piazza” in cartellone nell’edizione 2016, anche quest’anno il Festival ha registrato [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende