Home » Comunicati Stampa » Ecopolis 2011, le buone pratiche per le città ecosostenibili:

Ecopolis 2011, le buone pratiche per le città ecosostenibili

marzo 23, 2011 Comunicati Stampa

Si rinnova, dal 23 al 25 marzo 2011 alla Fiera di Roma, l’appuntamento con Ecopolis:  l’expo&conference dedicata al tema della Città, dell’ambiente urbano e della sostenibilità.  Promossa da Camera di Commercio e Fiera Roma, alla sua terza edizione, la manifestazione è  un punto di riferimento nazionale ed internazionale per tutti coloro che  si occupano della crescita sostenibile delle nostre città. Un forum dove istituzioni e aziende,  urbanisti e architetti, esperti di alimentazione, energy e mobility manager si incontrano per  confrontarsi sulle tematiche più rilevanti della green economy, rappresentando la pluralità di  esperienze di quanti quotidianamente operano per proporre soluzioni volte a soddisfare il  crescente bisogno di fare impresa sostenibile.

Questa visione a tutto campo esplora le molte dimensioni del concetto di Polis, mantenendo  sempre associate le due componenti dello sviluppo sociale ed economico e i temi della città fisica.

Oltre ad un vasto spazio espositivo, che metterà in mostra le soluzioni e i progetti proposti dalle  aziende, Ecopolis ospiterà anche quest’anno un ampio programma di conferenze che  affronteranno due macro tematiche: “La città  che mangia” e “La città che vive” con il supporto  scientifico di numerose indagini, condotte da prestigiosi enti di ricerca.

La prima giornata di Ecopolis, dedicata ai temi delle filiere agroalimentari, approfondirà la  sostenibilità dei flussi di approvvigionamento, riflettendo su filiere corte e farmers’ markets, ma  anche sul tema del lavoro e dei flussi migratori nel Mediterraneo.

Ad avviare il dibattito saranno  i risultati della ricerca ‘Il valore dell’immigrazione per  l’agricoltura italiana’ condotta dall’istituto SWG con l’obiettivo di verificare come sono cambiati  il volto e i colori del lavoro nei campi in questi anni e verificare qual è l’apporto, ma anche il  rapporto esistente, tra l’immigrazione e il lavoro agricolo.

Energia e mobilità sostenibile saranno, invece, i temi al centro del dibattito del secondo  giorno con “La città che vive”: un confronto sulla pianificazione urbana, sul rapporto tra passato  e futuro, analizzando l’importanza di energia e mobilità come assi strategici della sostenibilità  urbana. A supporto della discussione verranno illustrate le conclusioni di quattro ricerche,  coordinate da Retecamere, intese come declinazioni di un’unica  vision di trasformazione  sostenibile delle città, agendo sui catalizzatori di questo processo.

Il Direttore generale di Retecamere, Claudio Cipollini presenterà i risultati della ricerca  ‘Trasformazioni urbane e mobilità sostenibile’, con un focus sulle sfide della città sostenibile e i  driver che ne alimentano i processi di trasformazione urbana, soffermandosi sulla convenienza  economica ed ambientale del riuso dei vuoti urbani generati dalle aree dismesse.

Il Direttore del CRESME Lorenzo Bellicini presenterà i risultati della ricerca ‘Città,  costruzioni ed Energy technology’, sui regolamenti edilizi energetici e illustrerà lo stato di  diffusione delle energie rinnovabili in Italia e il ruolo delle città in riferimento alla strategia  ambientale ed energetica in vista degli obiettivi 2020.

Enzo Risso di SWG racconterà i risultati dell’indagine ‘Immagini della città del futuro’,  condotta con l’innovativa metodologia della web-discussion, per raccontare come i cittadini si  immaginano la città del futuro, nei suoi spazi, nei materiali usati, nella mobilità, nelle forme e  abitudini di vita.

Sui temi della mobilità, l’Università la Sapienza (CRITEVAT) presenterà la ricerca ‘La  mobilità sostenibile urbana in Europa: strategie e sperimentazioni’: che affronterà il tema della mobilità urbana sostenibile in Europa anche attraverso l’analisi di  una serie di casi studio a  livello europeo.

La sessione vedrà inoltre il contributo della convention dei Mobility Manager:  150 professionisti  tra grandi aziende e istituzioni.

Al centro della terza e ultima giornata saranno le best practices, con Racconti d’impresa - un  incontro/conversazione con alcune delle imprese che fanno della sostenibilità la loro leva  competitiva – e la consegna dei premi ai vincitori del Premio Impresa Ambiente, il più alto  riconoscimento italiano per le imprese che si siano distinte in un’ottica di Sviluppo Sostenibile, Rispetto Ambientale e Responsabilità Sociale. Il Premio, ‘porta d’accesso’ all’European Business  Awards for the Environment, si rivolge alle aziende che hanno fatto della politica verde una delle  leve essenziali per essere competitive a livello nazionale ed europeo.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

luglio 19, 2018

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

Si svolgerà venerdì 20 luglio a Roma presso l’Auditorium del GSE (Viale Maresciallo Pilsudski, 92) dalle 9:00 alle 13:00 il workshop “Rinnovare le rinnovabili: servizi, tecnologie e mercati per un futuro sostenibile senza incentivi”, un’occasione per riflettere sul recente accordo raggiunto tra Consiglio, Parlamento e Commissione Europea, che ha rialzato al 32% il target complessivo [...]

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

luglio 17, 2018

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

Torna dal 18 al 22 luglio a Padova, nella cornice ecologica del Fenice Green Energy Park,  EcoFuturo Festival, giunto alla sua V edizione. Cinque giornate con appuntamenti, incontri, spettacoli, corsi, workshop, esposizioni e cene bio. Il tutto nel segno dell’innovazione ecologica. Il focus di questa edizione sarà l’anidride carbonica che sta alterando il clima e la [...]

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

luglio 12, 2018

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

Dal 14 al 16 settembre 2018 torna al Parco Centrale del Lago dell’EUR di Roma la Re Boat Roma Race, la prima regata in Italia d’imbarcazioni costruite con materiali di recupero, in un’ottica di riuso e riciclo. Un evento che accoglie famiglie, bambini, ragazzi e chiunque abbia voglia di porsi in gioco in questa folle e divertente [...]

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

luglio 9, 2018

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

Tecnologie nature based per riconvertire aree post industriali, trasformandole in infrastrutture verdi, coinvolgendo cittadini, Ong e associazioni del territorio. E’ questo l’obiettivo del progetto ProGIreg (Productive Green Infrastructure for post industrial Urban Regeneration) che coinvolge, oltre a Torino, con focus del Progetto Mirafiori Sud, le città di Dortmund (Germania), Zagabria (Croazia) e Ningbo (Cina). Il [...]

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

luglio 9, 2018

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

Ingegneri specializzati  nello studio  delle energie rinnovabili imbarcati su una barca a vela condotta dai ragazzi dell’associazione New Sardiniasail ovvero adolescenti con problemi penali che il Dipartimento di Giustizia  di Cagliari ha affidato nelle mani di Simone Camba – poliziotto e presidente di  New Sardiniasail – per imparare un mestiere.  Un progetto sociale che vede [...]

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

giugno 25, 2018

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

L’Unione Europea compie un altro passo esplorativo verso il riconoscimento e incoraggiamento della finanza sostenibile, come strumento per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (SDG), ma anche come mezzo per perseguire la stabilità finanziaria nel vecchio continente. Martedì 19 giugno la Commissione per gli Affari Economici e Monetari del Parlamento Europeo ha infatti approvato [...]

A Chieri il 2° Festival Internazionale dei Beni Comuni

giugno 20, 2018

A Chieri il 2° Festival Internazionale dei Beni Comuni

Come dare nuova vita agli spazi dismessi delle città? Come riempire i vuoti urbani non solo attraverso una riqualificazione fisica ma anche culturale, sociale e ambientale? Quale futuro collettivo immaginare per le aree abbandonate? Come creare rete tra istituzioni e associazioni cittadine per intervenire in modo partecipato nei processi di riattivazione degli immobili inutilizzati, come [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende