Home » Comunicati Stampa »Eventi » Ecoturismo: a Workshop Image 2015 numeri e racconti di un mercato da 12 miliardi di euro:

Ecoturismo: a Workshop Image 2015 numeri e racconti di un mercato da 12 miliardi di euro

ottobre 14, 2015 Comunicati Stampa, Eventi

Se la crisi non molla il Vecchio Continente, il turismo sembra invece rivedere la luce. Secondo i dati dell’UNWTO, l’Organizzazione Mondiale del Turismo, l’Europa, nel 2014, è stata l’area geografica più visitata al mondo, con 580 milioni di arrivi (+13 milioni rispetto al 2013) e per il 2015 la previsione di chiusura dei dati è nuovamente favorevole. In questo scenario l’Italia si colloca al 5° posto tra le destinazioni più frequentate dal turismo straniero: 51,7 milioni di visitatori hanno varcato le Alpi nel 2014 (+2,8 % sull’anno precedente) e i primi mesi del 2015 fanno già registrare un +4,8%. Ma il dato sorprendente è che il 42% di questi turisti viene in Italia per visitare non tanto le città d’arte e cultura (che dominano ancora il mercato con il 45%), ma quelle marine, lacustri, montane e collinari o, ancora, le località termali. Un turismo, dunque, attratto dai paesaggi e dalle bellezze naturali e da un’idea di wellness e relax che include le attività sportive all’aria aperta e la ricerca delle eccellenze enogastronomiche del territorio.

Saranno queste tre dimensioni (naturalistica, sportiva, enogastronomica) e la loro connessione con quello che viene definito “ecoturismo” o “turismo sostenibile” il focus di approfondimento che la 5° edizione del Workshop Nazionale IMAGE affronterà a Torino, nel contesto del 3° Forum Mondiale delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Economico Locale. Ecoturismo significa infatti generare “sviluppo economico locale” sano e sostenibile, in grado di valorizzare le risorse naturali e culturali del territorio in forma duratura, mantenendo la ricchezza a livello locale e moltiplicando le opportunità di lavoro per gli abitanti e le imprese.

Nell’intera giornata di venerdì 16 ottobre, il Circolo dei Lettori ospiterà tre tavole rotonde di imprenditori, tour operator, docenti universitari, rappresentanti di enti pubblici e privati, chiamati a confrontarsi sui limiti e le opportunità di un settore in continua crescita, che in Italia vale 12 miliardi di euro l’anno, secondo l’ultimo rapporto Ecotur, realizzato da Enit e Istat in collaborazione con la Regione Abruzzo – che parteciperà all’apertura del Workshop dedicata alle “prospettive regionali”.

Insieme a Francesco Di Filippo, Dirigente delle Politiche Turistiche della Regione Abruzzo interverranno i rappresentanti del Piemonte (Paola Casagrande e Gianfranco Comaschi), della Liguria (Michele Pagani), del Friuli Venezia Giulia (Alice Venaruzzo) e della Puglia, rappresentata dal Presidente del Parco Nazionale del Gargano, Stefano Pecorella.

Dopo l’apertura generale dei lavori, la prima tavola rotonda sarà introdotta dall’ex Ministro dell’Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio, che presenterà i dati sull’ecoturismo della Fondazione Univerde e inizierà a delineare la questione della “convivenza” tra turismo e attività produttive, per arrivare a definire un decalogo di buone regole. Contribuiranno alla discussione, tra gli altri, Pierluigi Manzione del Ministero dell’Ambiente, Edoardo Croci dello IEFE Bocconi, Fabrizio Galliati di Coldiretti, il paesaggista dell’AIAPP Ferruccio Capitani, Alberto Arossa di Slow Food, gli imprenditori Marco Susini (Durga), Paola Polce (Brillor) e Erika Margiaria (Vistaterra), il responsabile comunicazione di Aboca Davide Mercati e Ignazio Garau, che porterà al tavolo i risultati del Congresso Mondiale delle Città del Bio, in chiusura il giorno stesso a Torino. Fabrizio Bo, di Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta, rappresenterà la più influente associazione ambientalista italiana, mentre Marcella Danon percorrerà il tema dall’inconsueta prospettiva dell’ecopsicologia.

La Tavola Rotonda 2 si concentrerà invece sulla “Cassetta degli attrezzi”, gli strumenti di cui devono dotarsi le strutture ricettive e gli operatori dell’ecoturismo per essere coerenti, credibili e competitivi sul mercato – dalle forniture a basso impatto ambientale agli strumenti digitali, dalle tecniche e pratiche di comunicazione e storytelling per valorizzare la propria offerta alla formazione e alle certificazioni – ma anche gli incentivi e le agevolazioni a sostegno di questi investimenti. Ne parleranno i docenti universitari Guido Bosticco, della Scuola del Viaggio e Stefano Picchi (Università di Bologna), con l’amministratore di EcoBnB Simone Riccardi, il presidente di EcoWorld Hotel Alessandro Bisceglia, i fondatori della start up Route220, Franco Barbieri e Carolina Solcia, Simone Martino della geopiattafroma Foodraising e i rappresentanti di GBC Italia, ANAB e Arpa Piemonte. Francesca Musso e Emanuela Giorgini anticiperanno le novità della BITEG 2015, la Borsa Internazionale del Turismo Enogastronomico, che si terrà nel distretto piemontese dei Laghi dal 23 al 26 ottobre.

In chiusura, la terza Tavola Rotonda, ricostruirà una fotografia dell’ecoturismo dal punto di vista, naturalistico (parchi e aree protette), sportivo ed enogastronomico, con casi studio introdotti dal Vicepresidente nazionale di Federparchi Italo Cerise: dall’ecovillaggio ligure di Torri Superiore all’esperienza del birrificio Baladin di Teo Musso, dal Turismo in Langa di Filippo Ghisi all’esperienza delle Guide Ambientali Escursionistiche raccontata da Davide Galli ai dati di Marco Moretti, fondatore di Ecoturismo Report e Franco Becchis, direttore della Fondazione Fenoglio. Ma anche l’ecoturismo “in città”, nella visione del presidente della Fondazione Torino Smart City Enzo Lavolta e di Daniela Broglio di Turismo Torino e Provincia. Il mondo della bicicletta sarà infine rappresentato dalla recordwoman Paola Gianotti, la donna più veloce a fare il giro del mondo a pedali e da Fabio Zanchetta del movimento Bike Pride, mentre i gourmet da Rosalba Graglia del Gambero Rosso.

Il pubblico potrà registrarsi gratuitamente, fino al 15 ottobre, sul sito www.workshop-image.it o inviando un’email all’indirizzo image@greenews.info, per assicurarsi l’accesso alle sale del Workshop, oppure accreditarsi il giorno stesso presso il Circolo dei Lettori.

A fianco delle attività del workshop sarà attivo, dalle 10 alle 18, nella Sala Artisti del Circolo dei Lettori, anche uno spazio B2B per offrire agli operatori del settore la possibilità di incontrarsi faccia a faccia e valutare possibili collaborazioni.

La quinta edizione del Workshop Nazionale IMAGE – progettato dal network Greengooo! e organizzato da Greenews.info e Associazione Greencommerce – è sponsorizzata da Multiutility – Gruppo Dolomiti Energia e Aboca e ha ricevuto il sostegno, come “donors” aziendali, di Arjowiggins Graphic, AIGAE, Pi Pure, Helium Bike e Greengrass Bioedilizia, che insieme alle donazioni di alcuni lettori di Greenews.info, hanno consentito di chiudere la campagna integrativa di crowdfunding, sulla piattaforma Greenfunding.it, con la raccolta di 2.000 euro!

L’evento è patrocinato da Commissione Europea, Ministero dell’Ambiente, Regione Piemonte, Città Metropolitana di Torino e Fondazione Torino Smart City. Partner del progetto sono la nuova sezione torinese del network Impact Hub e ANAB, l’Associazione Nazionale per l’Architettura Bioecologica.

Il programma del Workshop è disponibile all’indirizzo:

http://www.greenews.info/wp-content/image_programma_07-10-2015.pdf

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Al Centro Velico Caprera i corsi di navigazione e ambiente

agosto 9, 2018

Al Centro Velico Caprera i corsi di navigazione e ambiente

E’ salpato sabato 21 luglio il primo Corso di Navigazione, Ambiente e Cultura del Centro Velico Caprera. Un’assoluta novità per la più prestigiosa scuola di vela del Mediterraneo che ha pensato di unire i contenuti di un classico corso di cabinato ad un’esperienza formativa dal punto di vista culturale e naturalistico, grazie alla presenza di un esperto [...]

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

luglio 19, 2018

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

Si svolgerà venerdì 20 luglio a Roma presso l’Auditorium del GSE (Viale Maresciallo Pilsudski, 92) dalle 9:00 alle 13:00 il workshop “Rinnovare le rinnovabili: servizi, tecnologie e mercati per un futuro sostenibile senza incentivi”, un’occasione per riflettere sul recente accordo raggiunto tra Consiglio, Parlamento e Commissione Europea, che ha rialzato al 32% il target complessivo [...]

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

luglio 17, 2018

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

Torna dal 18 al 22 luglio a Padova, nella cornice ecologica del Fenice Green Energy Park,  EcoFuturo Festival, giunto alla sua V edizione. Cinque giornate con appuntamenti, incontri, spettacoli, corsi, workshop, esposizioni e cene bio. Il tutto nel segno dell’innovazione ecologica. Il focus di questa edizione sarà l’anidride carbonica che sta alterando il clima e la [...]

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

luglio 12, 2018

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

Dal 14 al 16 settembre 2018 torna al Parco Centrale del Lago dell’EUR di Roma la Re Boat Roma Race, la prima regata in Italia d’imbarcazioni costruite con materiali di recupero, in un’ottica di riuso e riciclo. Un evento che accoglie famiglie, bambini, ragazzi e chiunque abbia voglia di porsi in gioco in questa folle e divertente [...]

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

luglio 9, 2018

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

Tecnologie nature based per riconvertire aree post industriali, trasformandole in infrastrutture verdi, coinvolgendo cittadini, Ong e associazioni del territorio. E’ questo l’obiettivo del progetto ProGIreg (Productive Green Infrastructure for post industrial Urban Regeneration) che coinvolge, oltre a Torino, con focus del Progetto Mirafiori Sud, le città di Dortmund (Germania), Zagabria (Croazia) e Ningbo (Cina). Il [...]

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

luglio 9, 2018

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

Ingegneri specializzati  nello studio  delle energie rinnovabili imbarcati su una barca a vela condotta dai ragazzi dell’associazione New Sardiniasail ovvero adolescenti con problemi penali che il Dipartimento di Giustizia  di Cagliari ha affidato nelle mani di Simone Camba – poliziotto e presidente di  New Sardiniasail – per imparare un mestiere.  Un progetto sociale che vede [...]

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

giugno 25, 2018

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

L’Unione Europea compie un altro passo esplorativo verso il riconoscimento e incoraggiamento della finanza sostenibile, come strumento per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (SDG), ma anche come mezzo per perseguire la stabilità finanziaria nel vecchio continente. Martedì 19 giugno la Commissione per gli Affari Economici e Monetari del Parlamento Europeo ha infatti approvato [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende