Home » Comunicati Stampa » Energia dai rifiuti nella discarica di Cannicci:

Energia dai rifiuti nella discarica di Cannicci

marzo 8, 2010 Comunicati Stampa

Courtesy of Comunie di GrossetoProdurre energia pulita da rifiuti. E’ questa la grande scommessa del futuro. Una scommessa che nella provincia di Grosseto, e precisamente nel comune di Civitella Paganico, è già una felice realtà, grazie alla realizzazione di un modernissimo impianto a biogas nella discarica di Cannicci, la cui cerimonia di inaugurazione si è tenuta sabato 6 marzo.
La  centrale bioelettrica di Cannicci è entrata in funzione lo scorso aprile, la fase di collaudo è stata effettuata nel mese di giugno e attualmente è in fase di start-up, mentre la  messa a regime dovrebbe avvenire entro giugno 2010.
Nel 2009 la centrale ha prodotto 835.000kWh di energia attraverso il recupero di circa 500 mila  Nm3 (metro cubo normale ndr) di biogas.

Le stime per il triennio 2010-2012 indicano un aumento della produzione per un quantitativo complessivo di circa 12.000.000kWh recuperando 7.500.000 Nm3 di biogas.
“Questo impianto  – spiega Paolo Fratini, sindaco di Civitella Paganico -assolve a due funzioni importanti: la prima, di carattere ambientale, consiste nella bonifica del biogas che si genera spontaneamente dal processo di fermentazione della frazione organica dei rifiuti stoccati all’interno di una discarica. La seconda è che il biogas viene trasformato in energia che viene immessa nella rete Enel”.
Le emissioni in atmosfera sono ampiamente sotto i limiti imposti dalla normativa vigente grazie ad un sistema automatico che consente di tenere costantemente monitorate temperatura e pressione della miscela gas – aria, garantendo la corretta miscelazione delle due componenti e una carburazione che conserva la concentrazione degli ossidi di azoto (NOx) al di sotto del limite di 450 mg/ Nm3 .

L’impianto è costituito da pozzi di estrazione del biogas, tubazioni di trasporto e stazioni di regolazione dei flussi all’interno della rete, da una centrale di produzione energetica. La centrale opera attraverso una stazione di pompaggio. Il gas è sottoposto ad un sistema di depurazione tramite condensazione e al monitoraggio qualitativo. Un gruppo elettrogeno consente la produzione di energia.Un post-combustore a doppia camera, alimentato utilizzando una quota dallo stesso biogas utilizzato per l’alimentazione del gruppo elettrogeno, ossida il monossido di carbonio (CO). La temperatura dei fumi all’uscita del camino non supera i 550°C previsti dalla normativa.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

agosto 10, 2017

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

“Il 25 Agosto 2017 lascerò l’Italia per raggiungere Karlovy Vary, in Repubblica Ceca, da dove il 28 Agosto partirò a piedi per ripercorrere, ben 231 anni dopo, il viaggio di Wolfgang Goethe del 1786. Il viaggio di Goethe  ha avuto una grande importanza nella cultura europea e sicuramente potrebbe coincidere con l’inizio del mito del [...]

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

agosto 4, 2017

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

RÖFIX, azienda austriaca presente in Italia dal 1980, ha lanciato una nuova linea di prodotti industriali per la bioedilizia a base di canapa a marchio “CalceClima Canapa“. I prodotti CalceClima – intonaco e finitura a base di canapulo e calce idraulica naturale – hanno già ottenuto il marchio di qualità Natureplus, che certifica la loro [...]

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

agosto 4, 2017

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

E’ stato prorogato fino al 7 settembre alle ore 13.00 il termine per la presentazione delle candidature per il CRESCO Award – Città sostenibili, il premio promosso da Fondazione Sodalitas e ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), in partnership con alcune aziende impegnate sul fronte della sostenibilità, per valorizzare la spinta innovativa dei Comuni italiani nel mettere [...]

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

agosto 3, 2017

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

Anche il lavaggio dell’automobile, in tempi di siccità, finisce sotto accusa per l’eccessivo  e inutile spreco di acqua. Un’ordinanza diffusa in alcune città italiane vieta infatti ai cittadini  l’utilizzo improprio  di  acqua destinata ad azioni quotidiane, come irrigare superfici private adibite ad attività sportive, riempire piscine private, alimentare impianti di condizionamento, pulizia e lavaggio della fossa  biologica o “lavare [...]

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

agosto 3, 2017

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

Torino sarà una delle città, con Berlino, Manchester e Göteborg, dove si testerà il servizio MaaS (acronimo di Mobility as a Service). La Città, insieme alla società partecipata 5T, è infatti tra i partner di IMove,  progetto del programma europeo Horizon 2020 che ha tra i suoi obiettivi la realizzazione di un servizio MaaS, che [...]

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

agosto 1, 2017

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

Mancano poche ore ormai al 2 agosto, il cosiddetto Earth Overshoot Day 2017 (o Giorno del superamento delle risorse della Terra), la giornata in cui l’umanità avrà usato l’intero “budget” annuale di risorse naturali. Stando ai dati a disposizione, il Global Footprint Network ha stimato che per soddisfare il nostro fabbisogno attuale di risorse naturali [...]

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

luglio 31, 2017

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

Sabato 2 e domenica 3 settembre 2017 a Rivalta di Lesignano De’ Bagni, in provincia di Parma, torna per il quarto anno l’appuntamento del “Rural Festival“, dedicato alla varietà di produzioni artigianali locali di agricoltori e allevatori: un invito alla scoperta e all’assaggio di prodotti di antiche razze animali e varietà vegetali. L’area protetta di biodiversità [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende