Home » Comunicati Stampa »Progetti »Servizi » Energiesprong: il nuovo modello di riqualificazione energetica che arriva dall’Olanda:

Energiesprong: il nuovo modello di riqualificazione energetica che arriva dall’Olanda

giugno 23, 2016 Comunicati Stampa, Progetti, Servizi
Ad un anno della presentazione del modello olandese di riqualificazione – un team di sviluppo no profit indipendente, incaricato dal governo nazionale dei Paesi Bassi di sviluppare soluzioni di efficientamento energetico per gli edifici destinati al mercato immobiliare - prende il via Energiesprong Italia, nuovo modello industriale che ambisce a rivoluzionare il mondo dell’edilizia, anche nel nostro Paese.
Lo scenario che restituisce il decennio all’uscita della crisi è infatti quello di un Italia con capacità di spesa e propensione ai consumi ben inferiori alla media europea. Questo è anche dovuto al fatto che il patrimonio immobiliare assorbe costantemente ed in misura sempre maggiore le risorse finanziarie dei cittadini in bollette energetiche ed interventi di riqualificazione puntuali e poco effettivi. 

All’emorragia di denari dei consumatori si contrappone l’inerzia del settore delle costruzioni, che nell’ultimo trentennio non è riuscita a rinnovarsi quanto gli altri settori produttivi trainanti. Un dato significativo è l’indice di produttività, che nel comparto edilizio presenta ancora oggi uno sconsolante 43% contro l’88% di quello manifatturiero. D’altro canto gli edifici che ad oggi in Italia hanno compiuto il quarantesimo anno di età, e per cui si ritiene necessario un’azione di manutenzione complessiva di involucro e impianti, sono più del 75%.

Numeri che offrono un ampio margine di manovra ad indicare che i tempi sono maturi per una trasformazione radicale delle condizioni tecnico-economiche. La soluzione viene dall’Olanda e si chiama Energiesprong, un programma di riqualificaizone su larga scala che sta rivoluzionando il mondo della domanda e dell’offerta edilizia.

«Energiesprong Italia costituirà un team di sviluppo no-profit e indipendente che lavorerà con terzietà allo sviluppo delle condizioni finanziarie e di contesto, operando in un ottica sistemica tra domanda e offerta» ha annunciato a Re-build Thomas Miorin, Responsabile dell’Area Innovazione di Habitech «Il gruppo di lavoro agirà per mitigare le barriere di pianificazione e regolazione, supporterà l’individuazione di condizioni finanziarie idonee, organizzerà la domanda per riqualificazioni a bilancio energetico nullo, mobilitando il settore delle costruzioni in maniera trasversale».

«Energiesprong – ha spiegato a Riva del Garda Ron Van Erck, International Market Development Manager - non fa prodotti ma crea il mercato per le imprese di costruzione affinché siano loro a sviluppare le soluzioni. Noi collaboriamo per ridurre il loro rischio sugli investimenti ingegneristici, prototipizziamo i singoli elementi in fabbrica per creare un mercato con le giuste condizioni». 

Sulla base del modello olandese, la tipologia di immobili iniziale per la prototipazione del programma Energiesprong Italia sarà l’Edilizia Residenziale Pubblica che presenta caratteristiche di necessità che ben si sposano alle soluzioni innovative. Da una parte circa il 10% degli alloggi ERP è sfitto o inagibile, mentre dall’altra i costi energetici delle strutture sono insostenibili per gli enti di gestione.

E a proposito di social housing, van Erck ha anche evidenziato i risultati ottenuti ad oggi in Olanda «Energiesprong ha creato un sistema innovativo che ha già portato alla chiusura di oltre 111.000 contratti di riqualificazione di social housing dal 2013. Attraverso l’ottimizzazione dei processi i produttori sono riusciti a diminuire i prezzi del 40% rispetto a 4 anni fa e a tagliare i tempi di cantiere a 2 settimana - fino ad arrivare in casi specifici addirittura ad un solo giorno di lavori».

«Il consumatore finale oggi non vede come scelta strategica l’investimento per l’ottimizzazione dei propri consumi» puntulalizza Luca Talluri Presidente di Federcasa «Energiesprong ha identificato i fattori limitanti su cui far leva per stimolare il processo massivo di rinnovo: taglio dei costi, garanzia delle performance nel tempo, tempistiche di progetto e attrattività dell’investimento in termini di estetica e benessere».

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

E-commerce: la rinascita dei piccoli comuni passa anche dal digitale

febbraio 15, 2019

E-commerce: la rinascita dei piccoli comuni passa anche dal digitale

Secondi dati di Ebay diffusi nei giorni scorsi, nel 2018 il 65% delle nuove aziende che si sono aperte allo shopping online provengono da città medio-piccole. Approfittano di un nuovo canale di vendita che offre ampie possibilità di espansione e di ritorno economico. L’e-commerce può essere un antidoto all’abbandono del commercio e delle imprese nei [...]

Air Liquide: investimento da 20 milioni di dollari per produrre idrogeno “pulito” da elettrolisi

gennaio 29, 2019

Air Liquide: investimento da 20 milioni di dollari per produrre idrogeno “pulito” da elettrolisi

Il gruppo francese Air Liquide ha annunciato ieri di aver acquisito una quota del 18,6% del capitale della società canadese Hydrogenics Corporation, specializzata in impianti di produzione di idrogeno per elettrolisi e celle a combustibile. Questa operazione strategica, che rappresenta un investimento di 20,5 milioni di dollari (circa 18 milioni di euro), consente al Gruppo [...]

“Non c’è più spazio per fregarsene”. La nuova campagna di Marevivo

gennaio 25, 2019

“Non c’è più spazio per fregarsene”. La nuova campagna di Marevivo

“Non c’è più spazio per fregarsene” è l’allarme lanciato dall’Associazione Marevivo con la campagna di sensibilizzazione contro l’utilizzo delle plastiche monouso #StopSingleUsePlastic e la realizzazione di un video che mostra come ormai siamo invasi dalla plastica. A dimostrare quanto sia importante cambiare rotta i dati diffusi dal programma per l’ambiente delle Nazioni Unite (Unep) sull’inquinamento da plastica. [...]

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

gennaio 17, 2019

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

Secondo il Global Risks Report 2019, pubblicato ieri dal World Economic Forum, i rischi ambientali, come i fenomeni atmosferici estremi, la mancanza di azioni sul clima e la perdita di biodiversità, rappresentano le più grandi sfide, sempre crescenti, con cui l’umanità deve fare i conti. Proprio quelli di carattere ambientale rappresentano tre dei primi cinque rischi [...]

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

gennaio 16, 2019

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

Sono in arrivo nuove agevolazioni a sostegno delle clean technologies piemontesi, un settore sempre più strategico per il futuro del Paese. È infatti aperto il bando Prism-E della Regione Piemonte, che mette a disposizione 8,5 milioni di euro a piccole medie imprese – a cui si aggiungono grandi imprese che collaborano con le PMI – di Piemonte e [...]

“Worn Wear Tour”: Patagonia promuove la riparazione dell’abbigliamento da sci

gennaio 16, 2019

“Worn Wear Tour”: Patagonia promuove la riparazione dell’abbigliamento da sci

Il prossimo 24 gennaio a Innsbruck, in Austria, prenderà il via il “Worn Wear Tour” di Patagonia, lo storico brand di abbigliamento da montagna fondato da Yvon Chouinard, che farà tappa presso le destinazioni sciistiche più importanti di tutta Europa riparando cerniere, bottoni, strappi e anche abbigliamento tecnico in GORE-TEX. Ideata nel 2013, l’iniziativa Worn Wear [...]

Il turismo minerario dell’Isola d’Elba. Alla scoperta delle pietre e degli storici giacimenti ferrosi

gennaio 10, 2019

Il turismo minerario dell’Isola d’Elba. Alla scoperta delle pietre e degli storici giacimenti ferrosi

Il rosso del ferro, l’oro della pirite e l’argento dell’ematite, fino alle mille sfumature del granito. Quello dell’Isola d’Elba è un viaggio tra i colori delle pietre, custodite da sempre nel ventre dell’isola e scavate, a partire dagli Etruschi fino a una manciata di anni fa, con giacimenti apparentemente inesauribili. Chiuse nel 1981 dopo quasi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende