Home » Comunicati Stampa » Epson, prima azienda IT ad adottare l’etichetta “per il clima”:

Epson, prima azienda IT ad adottare l’etichetta “per il clima”

giugno 17, 2010 Comunicati Stampa

Courtesy of EpsonSi chiama  Etichetta “PER IL CLIMA” il progetto di Legambiente, primo in Italia ad esprimere l’impronta di CO2  di un prodotto: è uno strumento che serve all’azienda a conoscere da un angolo visuale nuovo il proprio prodotto e che informa il consumatore sulle emissioni di gas climalteranti emesse durante una o più fasi del ciclo di vita del prodottoEpson è la prima tra le aziende IT a indicare il suo impegno verso il consumatore, comunicando la quantità di CO2 generata da alcune stampanti durante il loro utilizzo. Il progetto una volta completato abbraccerà 22 stampanti sia laser che ink jet.

“Complimenti ad Epson che ha aderito a Etichetta “PER IL CLIMA”, una vera iniziativa italiana di green economy, sull’esempio di altri paesi europei, dove ormai le istituzioni e le imprese sono impegnate in prima fila a favore dell’ambiente – dice Andrea Poggio, vicedirettore nazionale di Legambiente -. Oggi Epson consente ai consumatori di scegliere non solo in base al prezzo e alle funzionalità, ma anche in base all’impatto sui consumi energetici e le alterazioni climatiche. Un esempio che speriamo siano in molti a seguire. È così che che ognuno può fare la sua parte per ridurre il consumo energetico”

La prima stampante a vantare l’ Etichetta “PER IL CLIMA” di Legambiente  è la business inkjet Epson B510DN: la sua impronta è pari  a  0,134 grammi di CO2 equivalente a pagina stampata (in modalità draft).  Il calcolo è stato effettuato tenendo in considerazione il consumo elettrico durante un ciclo settimanale medio  (Typical Electricity Consumption, TEC). Il ciclo TEC è considerato su  7 giorni,  durante i quali si calcolano momenti in cui la macchina è in modalità sleep (week end, notte, pausa pranzo) e i momenti di lavoro.  In totale, secondo questo ciclo settimanale, la stampante  sarà utilizzata per fare 3360 stampe e l’impatto complessivo sarà di 452grammi di  CO2 equivalente.

E’ un’indicazione di impatto importante che va integrata con un’attenta valutazione delle esigenze dell’attività. Come in tutte le tecnologie, anche con la stampante è l’uso che spesso determina i costi, sia economici che ambientali. È perciò importante valutare le proprie esigenze come, ad esempio, il monitoraggio del  numero e della qualità delle stampe che sono necessarie all’attività e integrarle con le considerazioni ambientali.

Tra i consigli per l’uso già in etichetta compare un’indicazione fondamentale: spegnendo la stampante a fine giornata e nel fine settimana si arriva a  risparmiare il 65% di CO2eq rispetto a quanto dichiarato nell’etichetta. Inoltre, per un miglior uso della stampante si possono osservare alcuni semplici accorgimenti: impostare la stampante in modo che di default stampi in fronte retro e in modalità bozza; utilizzare le anteprime di stampa e stampare solo quando necessario; utilizzare carta riciclata, possibilmente con etichettature ambientali (per esempio l’Ecoflower europeo). In questo modo il nostro ufficio avrà la macchina giusta e, soprattutto, rispettosa dell’ambiente.

Altre caratteristiche del prodotto e le modalità di calcolo delle emissioni sono descritte in dettaglio nella Dichiarazione che accompagna ogni etichetta e che è scaricabile dal sito dove, inoltre, si trovano  suggerimenti e consigli su come  ridurre gli impatti delle proprie attività in ufficio. Il calcolo del peso di CO2eq è effettuato dall’Istituto di Ricerche Ambiente Italia sulla base della metodologia Pas 2050:2008, riconosciuta a livello internazionale ed elaborata dal British Standard Institute.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Quale scegliere? Piccola guida alla lettura delle etichette energetiche degli elettrodomestici

aprile 28, 2017

Quale scegliere? Piccola guida alla lettura delle etichette energetiche degli elettrodomestici

Di recente il Parlamento Europeo ha annunciato di aver raggiunto un accordo su un nuovo tipo di etichetta energetica per gli elettrodomestici con l’obiettivo di creare un sistema che sia realmente “2.0″. L’intenzione è fare in modo che, grazie alla presenza di QR code e link, entro la fine del 2019 ogni etichetta rimandi ad [...]

“Fare i conti con l’ambiente” verso la decima edizione

aprile 27, 2017

“Fare i conti con l’ambiente” verso la decima edizione

“Fare i conti con l’ambiente” il festival formativo ravennate, che si terrà da mercoledì 17 a venerdì 19 maggio 2017, si appresta a tagliare il traguardo dei dieci anni con un programma ricco di iniziative. Grande spazio sarà previsto sulle tematiche connesse alla mobilità sostenibile con la presentazione di due progetti europei. Il primo, Low Carbon Transport [...]

SIMPLA: formazione gratuita per i Comuni su mobilità sostenibile ed efficienza energetica

aprile 27, 2017

SIMPLA: formazione gratuita per i Comuni su mobilità sostenibile ed efficienza energetica

Decongestionare il traffico, ottenere una maggiore efficienza energetica, ridurre le emissioni inquinanti: sono obiettivi sempre più stringenti che le amministrazioni locali devono perseguire per concorrere alla tutela ambientale e contrastare i cambiamenti climatici, in linea con le indicazioni dell’UE. Per questo il progetto europeo SIMPLA (Sustainable Integrated Multi-sector PLAnning) ha aperto un bando dedicato ai [...]

Per salvare il suolo bastano 54.000 firme in Italia. Legambiente al rush finale

aprile 26, 2017

Per salvare il suolo bastano 54.000 firme in Italia. Legambiente al rush finale

In occasione della Giornata della Terra del 22 aprile Legambiente si è mobilitata in tutta Italia per incrementare le adesioni alla petizione popolare europea People4Soil. Nelle piazze i volontari del cigno verde hanno raccolto le firme per chiedere all’Unione Europea di introdurre una legislazione specifica sul suolo, riconoscendolo e tutelandolo come patrimonio comune. Il traguardo da [...]

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

aprile 24, 2017

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

Domenica 23 aprile è partita da Città di Castello in Umbria la 38°Discesa Internazionale del Tevere, per arrivare il 1 maggio a Roma e attraversare la Città Eterna in canoa, in bici e a piedi. Lungo il percorso visite ad ecomusei e borghi, pasti con prodotti biologici locali e anche “la cena di Wolfgang Goethe“, per celebrare, in [...]

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

aprile 24, 2017

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

Adidas ha presentato in occasione dell’Earth Day 2017 le edizioni Parley delle iconiche scarpe running UltraBOOST, UltraBOOST X e UltraBOOST Uncaged, realizzate utilizzando i rifiuti plastici che inquinano gli oceani (simboleggiati dalle tonalità blu e azzurre dei nuovi modelli), disponibili nei negozi e online a partire dal 10 maggio. Ricavando uno speciale filato destinato ai dettagli [...]

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

aprile 22, 2017

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

Nel gennaio scorso un gruppo di ricercatori statunitensi ha promosso una March for Science da realizzarsi durante la Giornata della Terra per appoggiare la ricerca scientifica impegnata nella difesa della nostra salute, della sicurezza e dell’ambiente e denunciare le pressioni che la minacciano. L’obiettivo è di dare un forte segnale pubblico a favore della ricerca e di politiche [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende