Home » Comunicati Stampa » Epson, prima azienda IT ad adottare l’etichetta “per il clima”:

Epson, prima azienda IT ad adottare l’etichetta “per il clima”

giugno 17, 2010 Comunicati Stampa

Courtesy of EpsonSi chiama  Etichetta “PER IL CLIMA” il progetto di Legambiente, primo in Italia ad esprimere l’impronta di CO2  di un prodotto: è uno strumento che serve all’azienda a conoscere da un angolo visuale nuovo il proprio prodotto e che informa il consumatore sulle emissioni di gas climalteranti emesse durante una o più fasi del ciclo di vita del prodottoEpson è la prima tra le aziende IT a indicare il suo impegno verso il consumatore, comunicando la quantità di CO2 generata da alcune stampanti durante il loro utilizzo. Il progetto una volta completato abbraccerà 22 stampanti sia laser che ink jet.

“Complimenti ad Epson che ha aderito a Etichetta “PER IL CLIMA”, una vera iniziativa italiana di green economy, sull’esempio di altri paesi europei, dove ormai le istituzioni e le imprese sono impegnate in prima fila a favore dell’ambiente – dice Andrea Poggio, vicedirettore nazionale di Legambiente -. Oggi Epson consente ai consumatori di scegliere non solo in base al prezzo e alle funzionalità, ma anche in base all’impatto sui consumi energetici e le alterazioni climatiche. Un esempio che speriamo siano in molti a seguire. È così che che ognuno può fare la sua parte per ridurre il consumo energetico”

La prima stampante a vantare l’ Etichetta “PER IL CLIMA” di Legambiente  è la business inkjet Epson B510DN: la sua impronta è pari  a  0,134 grammi di CO2 equivalente a pagina stampata (in modalità draft).  Il calcolo è stato effettuato tenendo in considerazione il consumo elettrico durante un ciclo settimanale medio  (Typical Electricity Consumption, TEC). Il ciclo TEC è considerato su  7 giorni,  durante i quali si calcolano momenti in cui la macchina è in modalità sleep (week end, notte, pausa pranzo) e i momenti di lavoro.  In totale, secondo questo ciclo settimanale, la stampante  sarà utilizzata per fare 3360 stampe e l’impatto complessivo sarà di 452grammi di  CO2 equivalente.

E’ un’indicazione di impatto importante che va integrata con un’attenta valutazione delle esigenze dell’attività. Come in tutte le tecnologie, anche con la stampante è l’uso che spesso determina i costi, sia economici che ambientali. È perciò importante valutare le proprie esigenze come, ad esempio, il monitoraggio del  numero e della qualità delle stampe che sono necessarie all’attività e integrarle con le considerazioni ambientali.

Tra i consigli per l’uso già in etichetta compare un’indicazione fondamentale: spegnendo la stampante a fine giornata e nel fine settimana si arriva a  risparmiare il 65% di CO2eq rispetto a quanto dichiarato nell’etichetta. Inoltre, per un miglior uso della stampante si possono osservare alcuni semplici accorgimenti: impostare la stampante in modo che di default stampi in fronte retro e in modalità bozza; utilizzare le anteprime di stampa e stampare solo quando necessario; utilizzare carta riciclata, possibilmente con etichettature ambientali (per esempio l’Ecoflower europeo). In questo modo il nostro ufficio avrà la macchina giusta e, soprattutto, rispettosa dell’ambiente.

Altre caratteristiche del prodotto e le modalità di calcolo delle emissioni sono descritte in dettaglio nella Dichiarazione che accompagna ogni etichetta e che è scaricabile dal sito dove, inoltre, si trovano  suggerimenti e consigli su come  ridurre gli impatti delle proprie attività in ufficio. Il calcolo del peso di CO2eq è effettuato dall’Istituto di Ricerche Ambiente Italia sulla base della metodologia Pas 2050:2008, riconosciuta a livello internazionale ed elaborata dal British Standard Institute.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

agosto 10, 2017

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

“Il 25 Agosto 2017 lascerò l’Italia per raggiungere Karlovy Vary, in Repubblica Ceca, da dove il 28 Agosto partirò a piedi per ripercorrere, ben 231 anni dopo, il viaggio di Wolfgang Goethe del 1786. Il viaggio di Goethe  ha avuto una grande importanza nella cultura europea e sicuramente potrebbe coincidere con l’inizio del mito del [...]

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

agosto 4, 2017

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

RÖFIX, azienda austriaca presente in Italia dal 1980, ha lanciato una nuova linea di prodotti industriali per la bioedilizia a base di canapa a marchio “CalceClima Canapa“. I prodotti CalceClima – intonaco e finitura a base di canapulo e calce idraulica naturale – hanno già ottenuto il marchio di qualità Natureplus, che certifica la loro [...]

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

agosto 4, 2017

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

E’ stato prorogato fino al 7 settembre alle ore 13.00 il termine per la presentazione delle candidature per il CRESCO Award – Città sostenibili, il premio promosso da Fondazione Sodalitas e ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), in partnership con alcune aziende impegnate sul fronte della sostenibilità, per valorizzare la spinta innovativa dei Comuni italiani nel mettere [...]

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

agosto 3, 2017

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

Anche il lavaggio dell’automobile, in tempi di siccità, finisce sotto accusa per l’eccessivo  e inutile spreco di acqua. Un’ordinanza diffusa in alcune città italiane vieta infatti ai cittadini  l’utilizzo improprio  di  acqua destinata ad azioni quotidiane, come irrigare superfici private adibite ad attività sportive, riempire piscine private, alimentare impianti di condizionamento, pulizia e lavaggio della fossa  biologica o “lavare [...]

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

agosto 3, 2017

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

Torino sarà una delle città, con Berlino, Manchester e Göteborg, dove si testerà il servizio MaaS (acronimo di Mobility as a Service). La Città, insieme alla società partecipata 5T, è infatti tra i partner di IMove,  progetto del programma europeo Horizon 2020 che ha tra i suoi obiettivi la realizzazione di un servizio MaaS, che [...]

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

agosto 1, 2017

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

Mancano poche ore ormai al 2 agosto, il cosiddetto Earth Overshoot Day 2017 (o Giorno del superamento delle risorse della Terra), la giornata in cui l’umanità avrà usato l’intero “budget” annuale di risorse naturali. Stando ai dati a disposizione, il Global Footprint Network ha stimato che per soddisfare il nostro fabbisogno attuale di risorse naturali [...]

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

luglio 31, 2017

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

Sabato 2 e domenica 3 settembre 2017 a Rivalta di Lesignano De’ Bagni, in provincia di Parma, torna per il quarto anno l’appuntamento del “Rural Festival“, dedicato alla varietà di produzioni artigianali locali di agricoltori e allevatori: un invito alla scoperta e all’assaggio di prodotti di antiche razze animali e varietà vegetali. L’area protetta di biodiversità [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende