Home » Comunicati Stampa » “Per il clima”, l’etichetta che racconta il ciclo di vita dei prodotti:

“Per il clima”, l’etichetta che racconta il ciclo di vita dei prodotti

aprile 17, 2012 Comunicati Stampa

Bilancio positivo per il primo progetto in Italia di etichetta ambientale volontaria di prodotto ‘Per il clima’, promossa da Legambiente con il contributo di Regione Lombardia. L’obiettivo dell’etichetta è informare il consumatore circa il gas ad effetto serra generato dal ciclo di vita dei prodotti, attraverso una dichiarazione -sotto forma di etichetta- sul quantitativo di anidride carbonica immessa nell’atmosfera durante l’intero ciclo di vita del prodotto.

“Come Legambiente porteremo questo progetto tra le eccellenze italiane per il controllo delle emissioni di gas serra a Rio+20 – ha affermato durante la conferenza stampa Andrea Poggio, vicedirettore Legambiente Onlus-. Un piccolo passo verso la responsabilità ambientale che va accompagnato da scelte di vita quotidiane di sostenibilità. Quando tutti i prodotti e i servizi disporranno di precise e indiscusse indicazioni sul loro impatto ambientale sarà possibile per i cittadini operare scelte consapevoli e favorire le imprese più attente al Pianeta”.

“Sostenibilità significa in primo luogo responsabilità – commenta l’assessore all’Ambiente, Energia e Reti di Regione Lombardia, Marcello Raimondi. Tutti siamo chiamati a partecipare alla svolta verso modelli di consumo e di produzione più sostenibili. Con l’etichetta per il clima, una brillante idea di Legambiente cui abbiamo voluto contribuire, si crea una partnership con le aziende più attente e con i consumatori, in un circolo virtuoso in cui tutti ci guadagnano, a cominciare dall’ambiente”.

Sei le aziende che sul territorio lombardo hanno aderito all’iniziativa pilota -Pomì (Consorzio Casalasco del Pomodoro), Sma-Auchan,  Palm, Npt, Agricola Perini, Agricola Il Campagnino- che, grazie all’audit tecnico di Ambiente Italia, hanno analizzato di alcuni prodotti il ciclo di produzione, distribuzione e commercializzazione, uso e smaltimento: dalla coltivazione o estrazione delle materie prime, al trasporto, al costo in termini ambientali del rifiuto finale.

Attraverso la dichiarazione di Legambiente, il consumatore scopre che un chilo di passata di pomodoro ‘Pomì’ produce nel suo ciclo di vita 650 grammi di CO2; una latta di 16 kg di colla ecologica per parquet Npt produce 49,1 kg di CO2; un green pallet di legno di abete di 16,35 chili di peso alla fine del suo ciclo di vita nell’atmosfera ha immesso 5,56 chilogrammi di CO2; per 560 gr di cracker non salato ne immettono 106 gr; il ciclo di vita di un melone da 1 kg produce 206 gr; la stampa di una pagina con stampante inkjet 0,13 gr, con una laser 1 grammo e 69. E anche a tavola le scoperte non mancano: il menù vegetariano per una persona produce 1 chilo circa di C02 e quello di carne supera gli 8 chili di emissioni nel suo ciclo di vita.

Etichette Per il clima‘ di Legambiente si aggiunge dunque alle informazioni essenziali per avvicinare consumatore e produttore sul terreno del consumo consapevole e responsabile e sul piano dell’impatto ambientale, contribuendo all’orientamento dello stile di acquisto dei consumatori verso l’eccellenza della qualità e della sostenibilità. Per le aziende, etichetta ‘Per il clima’ diventa uno strumento di posizionamento di mercato e comunica scelte di valore aziendale verso la green economy; un vantaggio competitivo che si traduce nell’analisi del proprio ciclo produttivo e dei propri consumi energetici in un’ottica di responsabilità sociale e di stakeholderness del territorio e globale.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Ponte Morandi: rischio amianto nell’abbattimento. Esposto alla Procura di Genova

febbraio 21, 2019

Ponte Morandi: rischio amianto nell’abbattimento. Esposto alla Procura di Genova

Il Comitato ‘Liberi Cittadini di Certosa’ sostenuto dall’ONA (Osservatorio Nazionale Amianto) e assistito e difeso dal suo Presidente, Avv. Ezio Bonanni, ha presentato ieri mattina alla Procura della Repubblica di Genova un dettagliato esposto che fa riferimento al potenziale rischio amianto e presenza di polveri nocive in relazione al tragico crollo del ponte del 14 agosto 2018 che, oltre [...]

Zeolite cubana: un sistema naturale per proteggere i cereali immagazzinati

febbraio 20, 2019

Zeolite cubana: un sistema naturale per proteggere i cereali immagazzinati

Le infestazioni in magazzino sono uno dei problemi che più colpisce la filiera agroalimentare italiana. Dal campo alla tavola, il danno provocato durante lo stoccaggio rischia di compromettere intere produzioni. Per risolvere questa problematica l’azienda di San Marino Bioagrotech srl, specializzata nella produzione e commercializzazione di fertilizzanti e trattamenti organici per l’agricoltura biologica, ha introdotto sul [...]

E-commerce: la rinascita dei piccoli comuni passa anche dal digitale

febbraio 15, 2019

E-commerce: la rinascita dei piccoli comuni passa anche dal digitale

Secondi dati di Ebay diffusi nei giorni scorsi, nel 2018 il 65% delle nuove aziende che si sono aperte allo shopping online provengono da città medio-piccole. Approfittano di un nuovo canale di vendita che offre ampie possibilità di espansione e di ritorno economico. L’e-commerce può essere un antidoto all’abbandono del commercio e delle imprese nei [...]

Air Liquide: investimento da 20 milioni di dollari per produrre idrogeno “pulito” da elettrolisi

gennaio 29, 2019

Air Liquide: investimento da 20 milioni di dollari per produrre idrogeno “pulito” da elettrolisi

Il gruppo francese Air Liquide ha annunciato ieri di aver acquisito una quota del 18,6% del capitale della società canadese Hydrogenics Corporation, specializzata in impianti di produzione di idrogeno per elettrolisi e celle a combustibile. Questa operazione strategica, che rappresenta un investimento di 20,5 milioni di dollari (circa 18 milioni di euro), consente al Gruppo [...]

“Non c’è più spazio per fregarsene”. La nuova campagna di Marevivo

gennaio 25, 2019

“Non c’è più spazio per fregarsene”. La nuova campagna di Marevivo

“Non c’è più spazio per fregarsene” è l’allarme lanciato dall’Associazione Marevivo con la campagna di sensibilizzazione contro l’utilizzo delle plastiche monouso #StopSingleUsePlastic e la realizzazione di un video che mostra come ormai siamo invasi dalla plastica. A dimostrare quanto sia importante cambiare rotta i dati diffusi dal programma per l’ambiente delle Nazioni Unite (Unep) sull’inquinamento da plastica. [...]

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

gennaio 17, 2019

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

Secondo il Global Risks Report 2019, pubblicato ieri dal World Economic Forum, i rischi ambientali, come i fenomeni atmosferici estremi, la mancanza di azioni sul clima e la perdita di biodiversità, rappresentano le più grandi sfide, sempre crescenti, con cui l’umanità deve fare i conti. Proprio quelli di carattere ambientale rappresentano tre dei primi cinque rischi [...]

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

gennaio 16, 2019

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

Sono in arrivo nuove agevolazioni a sostegno delle clean technologies piemontesi, un settore sempre più strategico per il futuro del Paese. È infatti aperto il bando Prism-E della Regione Piemonte, che mette a disposizione 8,5 milioni di euro a piccole medie imprese – a cui si aggiungono grandi imprese che collaborano con le PMI – di Piemonte e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende