Home » Comunicati Stampa »Idee »Prodotti »Servizi » Etiko Bottega: a Lecce apre un negozio per portare la campagna in città:

Etiko Bottega: a Lecce apre un negozio per portare la campagna in città

agosto 25, 2016 Comunicati Stampa, Idee, Prodotti, Servizi

Sabato 3 settembre inaugura a Lecce un nuovo locale, Etiko, una bottega dove acquistare prodotti sani e incontrare storie a “Km. 0″ nel centro della città, nei pressi dell’ex Cinema Santa Lucia.

Sarà “una festa dei sapori”, dicono gli organizzatori, per conoscere alcune delle storie di chi ha scelto di coltivare la terra in modo naturale, le storie di chi produce senza sfruttare il lavoro, di chi riscopre e valorizza i sapori autentici, di chi ha fatto della tutela del territorio e della biodiversità una scelta di vita.

Ad animare il mercatino Etiko, tra gli altri, le esperienze e i prodotti della Biosteria Piccapane di Cutrofiano, la cantina Supersanum di Supersano, l’azienda agricola biologica Olio Merico di Miggiano, la cooperativa di comunità Jemma di Zollino, Dolce Salute di Galatina, il caseificio artigianale Sciacuddri tra Aradeo e Cutrofiano, dell’apicoltore Saverio Alemanno, l’azienda Pralina di Melpignano, l’associazione di promozione sociale Arci Club Gallery, progetto agricolo Karadrà di Aradeo e l’esperienza di autoproduzioni di salsa di pomodoro SfruttaZero di Nardò.

Da storie come queste nascono i cibi sani selezionati da Etiko, tra le migliori produzioni locali attente al tema del biologico, della coltivazione naturale e della dimensione sociale del lavoro. Farine, legumi, olio, pasta, prodotti da forno, miele, marmellate, conserve, vino, ma anche saponi, oggetti e complementi per la tavola realizzati da designer e artigiani locali.

L’idea di Etiko nasce da un sogno di Paola Maggiore, una donna che a quasi 52 anni ha scelto di reinventare la propria vita per realizzare il desiderio di promuovere un consumo consapevole e diffondere una cultura del cibo legata al rispetto della Terra e dell’umanità che la abita.

“Ho sempre immaginato Etiko come un luogo caldo e accogliente che ti fa sentire a casa, uno spazio semplice dove poter acquistare cibo sano ma anche dove comunicare, coltivare relazioni umane, condividere valori, creare consapevolezza e promuovere modi alternativi di stare al mondo”, dice Paola.

Saranno infatti le storie dei piccoli produttori del Salento le protagoniste di questo progetto imprenditoriale nato per diffondere un senso etico rispetto al consumo alimentare e creare conoscenza diffusa sul cibo, dall’origine al processo produttivo fino alla trasformazione in pietanze sane, ma non per questo meno gustose. Con Etiko si vuole ridurre la distanza tra la campagna e la città, far conoscere ai consumatori le piccole aziende locali i cui prodotti, nonostante la loro bontà, spesso non trovano spazio nel mercato perché lontani dalle logiche della grande distribuzione. Sugli scaffali, infatti, si potranno trovare alimenti coltivati e trasformati rispettando i cicli della terra, perché la cura e l’attenzione alle tecniche produttive porti frutti sani e soprattutto più buoni.

Il cibo selezionato da Etiko è un “cibo vivo”, spiega Paola Maggiore, “perché prodotto e trasformato in modo naturale secondo processi produttivi che ne esaltano il gusto. Dai formaggi ai prodotti da forno, dall’olio al vino, dal miele e ai legumi, si tratta di prodotti genuini e non standardizzati che acquistano sapori e profumi unici e in base alla terra in cui crescono, alla vegetazione che hanno intorno e alla cura che ricevono”.

Negli spazi di Etiko Bottega sarà possibile ritagliarsi un momento di pausa per conoscere e consumare prodotti sani in modo consapevole. Colazioni e aperitivi, infatti saranno preparati utilizzando principalmente prodotti locali, dalle torte ai centrifugati, dal vino, alle birre artigianali, a prodotti da forno. Con Etiko il tempo della spesa diventa un’occasione di conoscenza sulle scelte di vita naturali grazie alla possibilità di leggere libri e riviste sul tema del cibo e del consumo consapevole, scegliendo di nutrirsi in linea con le proprie scelte alimentari etiche.

Etiko non è solo un punto vendita ma un luogo per la riscoperta della dimensione sociale legata al cibo dove si creano occasioni di incontro e di scambio tra produttori e consumatori, si organizzano presentazioni di progetti e degustazioni.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Blue Heart”, il film di Patagonia contro l’idroelettrico selvaggio da oggi in streaming

agosto 21, 2018

“Blue Heart”, il film di Patagonia contro l’idroelettrico selvaggio da oggi in streaming

Il film documentario di Patagonia, “Blue Heart” – disponibile a partire da oggi, 21 agosto 2018, in tutto il mondo, su piattaforme di streaming come iTunes, Amazon Video, Google Play e Sony PlayStation – racconta della lotta per proteggere gli ultimi fiumi incontaminati d’Europa e concentra l’attenzione internazionale sul potenziale disastro ambientale che potrebbe colpire l’Europa [...]

ARCA: nelle Marche rinasce un progetto visionario, tra biologico e agricoltura conservativa

agosto 20, 2018

ARCA: nelle Marche rinasce un progetto visionario, tra biologico e agricoltura conservativa

Cresce il numero di imprenditori agricoli che vogliono aderire al progetto promosso dalle aziende Garbini, Loccioni e Fileni con l’obiettivo di preservare la fertilità e la bellezza delle valli marchigiane recuperando antichi saperi, da unire a nuove tecnologie, per creare filiere sostenibili e un’economia circolare a vantaggio delle aziende, delle comunità locali e dei consumatori. La [...]

Al Centro Velico Caprera i corsi di navigazione e ambiente

agosto 9, 2018

Al Centro Velico Caprera i corsi di navigazione e ambiente

E’ salpato sabato 21 luglio il primo Corso di Navigazione, Ambiente e Cultura del Centro Velico Caprera. Un’assoluta novità per la più prestigiosa scuola di vela del Mediterraneo che ha pensato di unire i contenuti di un classico corso di cabinato ad un’esperienza formativa dal punto di vista culturale e naturalistico, grazie alla presenza di un esperto [...]

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

luglio 19, 2018

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

Si svolgerà venerdì 20 luglio a Roma presso l’Auditorium del GSE (Viale Maresciallo Pilsudski, 92) dalle 9:00 alle 13:00 il workshop “Rinnovare le rinnovabili: servizi, tecnologie e mercati per un futuro sostenibile senza incentivi”, un’occasione per riflettere sul recente accordo raggiunto tra Consiglio, Parlamento e Commissione Europea, che ha rialzato al 32% il target complessivo [...]

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

luglio 17, 2018

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

Torna dal 18 al 22 luglio a Padova, nella cornice ecologica del Fenice Green Energy Park,  EcoFuturo Festival, giunto alla sua V edizione. Cinque giornate con appuntamenti, incontri, spettacoli, corsi, workshop, esposizioni e cene bio. Il tutto nel segno dell’innovazione ecologica. Il focus di questa edizione sarà l’anidride carbonica che sta alterando il clima e la [...]

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

luglio 12, 2018

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

Dal 14 al 16 settembre 2018 torna al Parco Centrale del Lago dell’EUR di Roma la Re Boat Roma Race, la prima regata in Italia d’imbarcazioni costruite con materiali di recupero, in un’ottica di riuso e riciclo. Un evento che accoglie famiglie, bambini, ragazzi e chiunque abbia voglia di porsi in gioco in questa folle e divertente [...]

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

luglio 9, 2018

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

Tecnologie nature based per riconvertire aree post industriali, trasformandole in infrastrutture verdi, coinvolgendo cittadini, Ong e associazioni del territorio. E’ questo l’obiettivo del progetto ProGIreg (Productive Green Infrastructure for post industrial Urban Regeneration) che coinvolge, oltre a Torino, con focus del Progetto Mirafiori Sud, le città di Dortmund (Germania), Zagabria (Croazia) e Ningbo (Cina). Il [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende