Home » Comunicati Stampa » FederlegnoArredo: una chiamata agli associati nel nome dell’efficienza energetica:

FederlegnoArredo: una chiamata agli associati nel nome dell’efficienza energetica

maggio 14, 2012 Comunicati Stampa

FederlegnoArredo, la Federazione italiana che riunisce le industrie del legno, del sughero, del mobile e dell’arredamento, conferma la sua attenzione ai temi dell’ambiente e della sostenibilità, proseguendo nella promozione di iniziative e progetti per uno sviluppo sostenibile dell’intera filiera del legno-arredamento.

L’obiettivo principale è individuare interventi che incidano sulla riduzione dei consumi aziendali e comportino un significativo risparmio energetico, contribuendo alla definizione di un modello di crescita ecosostenibile dell’intera filiera. Ciò significa sensibilizzare le imprese alle crescenti necessità di gestire al meglio una delle voci di costo di produzione più rilevanti e incrementare la competitività a partire da una migliore gestione della componente energetica.

La Federazione ha recentemente adottato la “Carta dei Principi per la Sostenibilità“, un documento di indirizzo di Confindustria con il quale si impegna a integrare nella sua organizzazione 10  principi fondamentali che guardano alla sostenibilità delle proprie iniziative.

Nei prossimi giorni sarà avviata una campagna per l’adesione alla Carta delle imprese associate, con l’obiettivo di far crescere la cultura della sostenibilità e di formare un gurppo di aziende attente a queste tematiche intorno al quale costruire progetti e iniziative legate ai temi ambientali.

Una di queste iniziative è già stata avviata. Si tratta di un progetto pilota basato su interventi operativi di efficienza energetica, nato sulla base dei risultati di una mappatura energetica e ambientale che nel corso del 2011 ha coinvolto un ampio numero di aziende appartenenti al distretto produttivo del mobile di Livenza. Dall’analisi è scaturita una visione completa delle opportunità di investimento e delle corrette modalità per una gestione razionale delle risorse energetiche nelle aziende della filiera.

Finalità del progetto avviato è far emergere opportunità di efficientamento energetico nei processi produttivi delle aziende associate e di operare gli interventi necessari, con il supporto delle Esco, società di servizi energetici specializzate negli interventi nel settore dell’efficienza energetica, che in genere sollevano l’azienda dalla difficoltà di reperire le risorse finanziarie necessarie alla realizzazione dei progetti, facendosi carico anche della progettazione-installazione, nonché manutenzione dell’impianto per tutta la durata del contratto. Il continuo funzionamento dell’impianto produrrà un risparmio energetico che ridurrà considerevolmente i costi, incrementando di conseguenza la competitività dell’azienda.

La prima fase del progetto prevede un’analisi di fattibilità economica degli interventi attraverso alcuni casi pilota condotti su realtà aziendali medio-piccole, da cui emergono le varie possibilità di efficientamento energetico. La seconda fase ha invece lo scopo di effettuare tutti gli interventi necessari, prevalentemente legati all’efficientamento dei motori elettrici, degli impianti di aspirazione e dei compressori.

FederlegnoArredo ritiene infatti necessario continuare a investire sulla ricerca di soluzioni per l’efficientamento energetico in modo da giungere a una riduzione delle emissioni e a significativi risparmi sui consumi. Gli investimenti in efficienza energetica da parte delle aziende sono tra quelli che hanno ritorni più rapidi e sui quali, quindi, la Federazione concentra maggiormente i propri sforzi in supporto delle aziende associate.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Fotovoltaico: Italia Solare propone al GSE la “risoluzione anticipata degli incentivi”. Liquidità ai proprietari

settembre 29, 2016

Fotovoltaico: Italia Solare propone al GSE la “risoluzione anticipata degli incentivi”. Liquidità ai proprietari

L’Associazione Italia Solare di Monza vuole proporre al GSE un modello di risoluzione anticipata degli incentivi per impianti fino a 3 kWp, quindi residenziali, così che i proprietari degli impianti possano avere immediata liquidità. In Sicilia, ad esempio, ci sono oggi circa 11.000 impianti fotovoltaici incentivati con i vari “Conto Energia” (dal 1° al 5°) [...]

“Energy citizens”: secondo Greenpeace potrebbero produrre metà del fabbisogno energetico europeo

settembre 27, 2016

“Energy citizens”: secondo Greenpeace potrebbero produrre metà del fabbisogno energetico europeo

La metà della popolazione dell’Unione Europea, circa 264 milioni di persone, potrebbe produrre la propria elettricità autonomamente e da fonti rinnovabili entro il 2050, soddisfacendo così il 45% della domanda comunitaria di energia. È quanto dimostra il report scientifico “The Potential for Energy Citizens in the European Union”, redatto dall’istituto di ricerca ambientale CE Delft [...]

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

settembre 23, 2016

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

«Le malvagità degli uomini vivono nel bronzo, le loro virtù le scriviamo sulle acque», diceva William Shakespeare. Ed è sulle orme delle virtù che si snoda «Le Vie dell’Acqua», il progetto patrocinato dal Comune di Bergamo e sostenuto e finanziato da UniAcque che celebra così i suoi primi 10 anni di attività, per far riscoprire [...]

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

settembre 20, 2016

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

La ricarica artificiale degli acquiferi come soluzione per conservare l’acqua nei paesi aridi e a rischio desertificazione, rendendola così disponibile per l’agricoltura e gli altri settori. E’questa la tecnica sviluppata grazie a Wadis-Mar (Water harvesting and Agricultural techniques in Dry lands: an Integrated and Sustainable model in MAghreb Regions), un progetto che negli ultimi quattro [...]

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

settembre 20, 2016

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

Al Liceo Scientifico Keplero di Roma il verde pensile ha trasformato il lastrico solare in un’aula di sperimentazione dove i ragazzi coltivano piante e ortaggi. Ma non solo: lezioni di microbiologia, sperimentazioni agronomiche ma anche approfondimenti pratici su idraulica e capacità termica dei tetti verdi. Il tutto, in quest’aula davvero speciale, un grande giardino pensile [...]

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

settembre 19, 2016

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

Il Consiglio dei Ministri ha approvato nei giorni scorsi, in esame preliminare, il decreto legislativo di attuazione della direttiva 2014/94/UE, del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 22 ottobre 2014, sulla realizzazione di un’infrastruttura per i combustibili alternativi. La finalità della direttiva è di ridurre la dipendenza dal petrolio e attenuare l’impatto ambientale nel settore [...]

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

settembre 16, 2016

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

MACFRUT 2016 si chiude con un accordo per la prossima edizione di maggio 2017: l’ente di certificazione CCPB sarà partner per i contenuti di MACFRUT Bio, area dedicata all’ortofrutta biologica.  “Il  biologico  cresce  enormemente”  commenta  Fabrizio  Piva amministratore  delegato CCPB “solo nei primi sei mesi del 2016 ci sono 12.000 nuove aziende bio, +20% rispetto al 2015. Perché [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende