Home » Comunicati Stampa » Filmfestival sul Paesaggio, online il bando della quarta edizione:

Filmfestival sul Paesaggio, online il bando della quarta edizione

novembre 20, 2012 Comunicati Stampa

Sul portale della Fondazione Borgese sono da oggi reperibili la scheda di partecipazione e il Bando di Concorso della IV edizione del Filmfestival sul Paesaggio , la cui scadenza è fissata al 31 marzo 2013.

La Fondazione “Giuseppe Antonio Borgese” di Polizzi Generosa (PA) da quattro anni propone e organizza il Filmfestival sul Paesaggio con l’obiettivo di valorizzare il paesaggio come bene comune da preservare e, nello stesso tempo, di far risaltare quanto le persone, i loro volti e le loro storie siano parte integrante ed importante del nostro paesaggio quotidiano. Il festival propone dunque riflessioni sul patrimonio della natura e sull’importanza di tutelarlo attraverso un programma composto in un mix equilibrato di cinema, letteratura, musica, fotografia, escursionismo e educazione ambientale, che offre anche occasioni di scoprire le bellezze del Parco delle Madonie.

La IV edizione si svolgerà tra il 10 e il 18 agosto 2013 e avrà come titolo “Tra paesaggi e memorie: Le lettere di Borgese a Mussolini e Tempesta nel nulla, un viaggio tra l’Engadina e la Sicilia”. Come le precedenti edizioni anche questa trae spunti di riflessione da opere del polizzano Giuseppe Antonio Borgese, noto critico, letterato e giornalista antifascista della prima metà del novecento.

Il festival, in sostanza, si svilupperà attorno a due blocchi principali: da un lato la stampa e presentazione di due opere fondamentali di Borgese, il romanzo breve Tempesta nel nulla e le Lettere a Mussolini; dall’altra la proiezione delle opere partecipanti al concorso cinematografico. Oltre a questi due fulcri principali, si realizzeranno altre attività culturali, come le escursioni letterarie-musicali in ambienti paesaggistici di grande bellrzza intitolate “Parole e musica in natura”, la presentazione di altri libri a tema come per esempio il libro di Chiara Sasso intitolato Il suolo è dei nostri figli. Cassinetta di Lugagnano, un esempio che fa scuola’, l’allestimento della mostra di penne stilografiche Pelikan dal titolo “Scrivere il pensiero: gli strumenti della scrittura al tempo di Borgese” e della mostra fotografica “Paesaggi. Un viaggio paesaggistico tra l’Engadina e le Madonie nell’opera di Giuseppe Antonio Borgese Tempesta nel nulla”.

Il bando di concorso cinematografico, che fin dalla prima edizione ricorda quanto il paesaggio sia un bene primario che anche la nostra Costituzione ha previsto di tutelare (Articolo 9: “La Repubblica… tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione”), si articola in due sezioni di partecipazione:

I) “Il paesaggio bene comune da preservare” è riservata ad opere dedicate a luoghi e comunità che esprimano l’universale concetto di diritto alla bellezza che ogni paesaggio dovrebbe avere, alle diverse interpretazioni del paesaggio in relazione alla vita ed è aperta a filmati di finzione, documentari, docu-film con durata massima di 30 minuti, oltre a filmati di animazione con durata massima di 15 minuti;

II) “Il volto umano come paesaggio racconta gli incontri” è riservata a filmati della durata massima di 15 minuti che raccontino incontri tra persone, volti umani del nostro paesaggio quotidiano portatori di storie e sentimenti ai quali spesso non prestiamo attenzione, magari perché di un’altra etnia o religione, ma che possono essere il punto di partenza per la tracciatura di una nuova geografia umana aperta alla comprensione e alla condivisione.

La Fondazione “G. A. Borgese” è stata soggetto capofila del progetto finanziato dalla Fondazione CARIPLO nell’ambito del bando Sviluppo Sud finalizzato alla nascita dei Distretti Culturali in Sicilia e denominato ‘Il paesaggio dei miti e delle narrazioni. Itinerari del patrimonio culturale immateriale del mediterraneo’. Grazie a questo progetto è nato così il Distretto Culturale delle Madonie sul Paesaggio che si articola in sei Centri di Educazione Culturale dislocati in sei comuni, allestiti con apposite strutture di accoglienza e con lo scopo di divulgare il patrimonio culturale delle Madonie.

Il Filmfest sul Paesaggio fa parte della Rete del Caffè Sospeso, un network di festival, rassegne e associazioni culturali in mutuo soccorso composta dal Filmfestival sul Paesaggio, dal Valsusa Filmfest (Valle di Susa-TO), Riaceinfestival (Riace-RC), Lampedusainfestival (Lampedusa-AG), S/paesati (Trieste), Festival del Cinema dei Diritti Umani (Napoli) e Marina Cafè Noir (Cagliari).

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Al Centro Velico Caprera i corsi di navigazione e ambiente

agosto 9, 2018

Al Centro Velico Caprera i corsi di navigazione e ambiente

E’ salpato sabato 21 luglio il primo Corso di Navigazione, Ambiente e Cultura del Centro Velico Caprera. Un’assoluta novità per la più prestigiosa scuola di vela del Mediterraneo che ha pensato di unire i contenuti di un classico corso di cabinato ad un’esperienza formativa dal punto di vista culturale e naturalistico, grazie alla presenza di un esperto [...]

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

luglio 19, 2018

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

Si svolgerà venerdì 20 luglio a Roma presso l’Auditorium del GSE (Viale Maresciallo Pilsudski, 92) dalle 9:00 alle 13:00 il workshop “Rinnovare le rinnovabili: servizi, tecnologie e mercati per un futuro sostenibile senza incentivi”, un’occasione per riflettere sul recente accordo raggiunto tra Consiglio, Parlamento e Commissione Europea, che ha rialzato al 32% il target complessivo [...]

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

luglio 17, 2018

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

Torna dal 18 al 22 luglio a Padova, nella cornice ecologica del Fenice Green Energy Park,  EcoFuturo Festival, giunto alla sua V edizione. Cinque giornate con appuntamenti, incontri, spettacoli, corsi, workshop, esposizioni e cene bio. Il tutto nel segno dell’innovazione ecologica. Il focus di questa edizione sarà l’anidride carbonica che sta alterando il clima e la [...]

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

luglio 12, 2018

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

Dal 14 al 16 settembre 2018 torna al Parco Centrale del Lago dell’EUR di Roma la Re Boat Roma Race, la prima regata in Italia d’imbarcazioni costruite con materiali di recupero, in un’ottica di riuso e riciclo. Un evento che accoglie famiglie, bambini, ragazzi e chiunque abbia voglia di porsi in gioco in questa folle e divertente [...]

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

luglio 9, 2018

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

Tecnologie nature based per riconvertire aree post industriali, trasformandole in infrastrutture verdi, coinvolgendo cittadini, Ong e associazioni del territorio. E’ questo l’obiettivo del progetto ProGIreg (Productive Green Infrastructure for post industrial Urban Regeneration) che coinvolge, oltre a Torino, con focus del Progetto Mirafiori Sud, le città di Dortmund (Germania), Zagabria (Croazia) e Ningbo (Cina). Il [...]

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

luglio 9, 2018

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

Ingegneri specializzati  nello studio  delle energie rinnovabili imbarcati su una barca a vela condotta dai ragazzi dell’associazione New Sardiniasail ovvero adolescenti con problemi penali che il Dipartimento di Giustizia  di Cagliari ha affidato nelle mani di Simone Camba – poliziotto e presidente di  New Sardiniasail – per imparare un mestiere.  Un progetto sociale che vede [...]

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

giugno 25, 2018

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

L’Unione Europea compie un altro passo esplorativo verso il riconoscimento e incoraggiamento della finanza sostenibile, come strumento per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (SDG), ma anche come mezzo per perseguire la stabilità finanziaria nel vecchio continente. Martedì 19 giugno la Commissione per gli Affari Economici e Monetari del Parlamento Europeo ha infatti approvato [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende