Home » Comunicati Stampa »Progetti » Fondazione Univerde: 6° edizione del concorso fotografico “Obiettivo Terra”:

Fondazione Univerde: 6° edizione del concorso fotografico “Obiettivo Terra”

gennaio 8, 2015 Comunicati Stampa, Progetti

Migliaia di foto pervenute, 2.600 partecipanti in 5 anni. Una netta prevalenza delle donne rispetto agli uomini e gli under 30 quale target principale. Questi i principali dati storici del Concorso fotografico ‘Obiettivo Terra’ giunto alla sua sesta edizione.

Un’iniziativa che ha il merito di accendere i riflettori sulle perle del patrimonio ambientale italiano: i Parchi Nazionali e Regionali.

Il concorso, voluto da Alfonso Pecoraro Scanio, già Ministro dell’Ambiente e presidente della Fondazione UniVerde, in collaborazione con la Società Geografica Italiana, ha lo scopo di informare e coinvolgere l’opinione pubblica sul mondo dei parchi valorizzando non solo i Parchi Nazionali ma anche le centinaia di Parchi Regionali, diffusi capillarmente su tutto il territorio nazionale, che hanno bisogno di accrescere il proprio livello di notorietà.

“Con questo concorso sosteniamo da anni la rete dei parchi italiani proprio mentre sono stati oggetto di gravi  tagli che mettono a rischio il sistema dei parchi che difende la biodiversità più importante d’Europa ha dichiarato Pecoraro Scanio.

Nella sola edizione 2014 i Parchi Nazionali più fotografati sono stati Monti Sibillini (54 foto), Gran Sasso e Monti della Laga (42 foto) e Gran Paradiso (34 foto). Per i Parchi Regionali l’Adamello-Brenta, l ‘Etna, la Valle del Ticino e lo Sciliar-Cantinaccio.

Anche i dati sul turismo nelle Aree Protette del sondaggio realizzato dalla Fondazione Univerde in collaborazione con IPR Marketing sono incoraggianti. Infatti, accanto ai Parchi storici, Gran Paradiso (42%), Stelvio (41%) e Circeo (27%), sono molto conosciuti anche il Parco delle Cinque Terre (45%), il Gargano (40%) e le Dolimiti Bellunesi (26%). Interessanti, inoltre, le percentuali del Parco Nazionale del Vesuvio (23%) e dell’Appennino Tosco Emiliano (22%).

Le fotografie saranno oggetto di una pre-selezione a cura dei soggetti promotori e la selezione finale, con decretazione del vincitore, avverrà ad opera di una giuria di esperti.

Chi vincerà il concorso riceverà un premio in denaro e il fortunato scatto sarà esposto in occasione della 45ª Giornata Mondiale della Terra (22 aprile 2015) su una maxi affissione a Roma.

Saranno anche conferite 10 menzioni speciali alla migliori foto di ognuna delle seguenti categorie: alberi e foreste, animali, area costiera, fiumi e laghi, paesaggio agricolo.

Inoltre per l’anno 2015 sono istituite le menzioni speciali: difesa del suolo (2015 Anno Internazionale FAO dei suoli), energie rinnovabili e smart grids per la sostenibilità (2015 Anno Internazionale ONU della Luce), EXPO 2015 (Per celebrare l’expo di Milano premiando la foto più bella di un parco lombardo), turismo sostenibile (2015 Anno Europeo dello Sviluppo), è inoltre prevista una menzione speciale fuori concorso per la migliore foto subacquea scattata in un’Area Marina Protetta, in collaborazione con Marevivo.

Per consultare il regolamento e per poter candidare la propria fotografia occorre accedere al sito della Fondazione Univerde.

La cerimonia di premiazione si terrà il 22 aprile 2015 a Roma, presso Villa Celimontana, sede della Società Geografica Italiana.

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

maggio 8, 2017

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

Samuel in the clouds (Belgio, 2016) del regista belga Pieter Van Eecke, una straordinaria e commovente storia ambientata in Bolivia e legata alle conseguenze dei cambiamenti climatici, è il film vincitore del 65° Trento Film Festival, conclusosi domenica 7 maggio 2017. La giuria internazionale composta da Timothy Allen (fotografo e regista) Gilles Chappaz (giornalista e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende