Home » Comunicati Stampa »Green Economy »Greeneria »Progetti » Ford annuncia 13 nuovi modelli elettrificati nei prossimi 5 anni:

Ford annuncia 13 nuovi modelli elettrificati nei prossimi 5 anni

Ford ha annunciato che entro i prossimi 5 anni aggiungerà alla propria offerta globale 13 nuovi modelli elettrificati, tra cui la Mustang Hybrid, l’F-150 Hybrid e il Transit Custom Plug-in Hybrid.

L’elenco dei primi 7 modelli che saranno prodotti comprende un SUV compatto 100% elettrico, con un’autonomia di oltre 480 chilometri, e 2 nuovi modelli ibridi ad alte prestazioni destinati alle forze di polizia. L’”Ovale Blu” investirà 700 milioni di dollari per implementare le tecnologie di produzione dei veicoli elettrificati nel proprio impianto di Flat Rock, in Michigan, dove nascerà un nuovo Manufacturing Innovation Center e saranno creati 700 nuovi posti di lavoro. L’impianto, dove vengono realizzate auto “iconiche” come la Ford Mustang e la Lincoln Continental, sarà anche aggiornato per la produzione dei futuri modelli a guida autonoma. Ford sta inoltre sperimentando innovativi sistemi di ricarica wireless per i veicoli elettrici e ha dato il via alla sperimentazione di nuovi prototipi elettrici in Europa e negli Stati Uniti.

Questi aggiornamenti fanno parte di una più ampia strategia di electrification rispetto quale Ford investirà, entro il 2020, 4,5 miliardi di dollari, per introdurre, trasversalmente rispetto alla propria offerta globale, tecnologie che garantiscono maggiore efficienza, versatilità e potenza. L’investimento è a sua volta parte della trasformazione dell’azienda, che sta affiancando al proprio ruolo tradizionale di costruttore d’auto quello di provider di servizi di mobilità, che vanno dalla guida autonoma alla connettività on board.

Sempre più clienti in tutto il mondo sono interessati ai veicoli elettrici e ibrido-elettrici, e l’impegno di Ford è diventare leader nell’offrire una gamma di veicoli elettrificati e di servizi di mobilità in grado di migliorare le loro vite”, ha dichiarato Mark Fields, Presidente e CEO di Ford Motor Company. “Secondo le nostre previsioni, entro 15 anni i veicoli elettrificati supereranno nelle vendite globali quelli con motore esclusivamente a benzina, e gli investimenti e i progetti di espansione dell’offerta di questa categoria di veicoli procedono esattamente in questa direzione”. Ford ha definito la propria strategia di elettrificazione puntando sui modelli di volume, pick-up, SUV, veicoli commerciali e vetture ad alte prestazioni, tipologie che beneficeranno della propulsione alternativa in modi differenti ma che ne condivideranno l’incremento dell’efficienza, del piacere di guida e della versatilità.

L’offerta globale di modelli elettrificati beneficerà delle tecnologie EcoBoost, realizzando per la prima volta modelli ibridi che si avvarranno di questa avanzata famiglia di motori a benzina anziché di propulsori aspirati, per elevare ulteriormente l’efficienza. I lanci dei nuovi modelli saranno affiancati da una strategia di sviluppo di soluzioni e servizi aggiuntivi, come sistemi di gestione delle flotte elettriche e pianificazione avanzata dei tragitti.

“Mentre alcune case sembrano focalizzarsi su promesse di marketing, noi ci dedichiamo ai clienti e a ciò che più amano e apprezzano del loro veicolo Ford”, ha aggiunto Fields. Il Ford Escape Hybrid (primo SUV ibrido al mondo), ad esempio, è stato il primo veicolo ibrido prodotto in USA nonché il primo taxi ibrido introdotto in Nord America, dove Ford è il primo produttore di ibridi plug-in e il secondo nel mercato generale dei veicoli elettrificati. Oggi, molti Escape Hybrid hanno superato i 550.000 chilometri percorsi, utilizzando ancora le batterie originali.

Ford sta infine lavorando per affiancare alla nuova generazione di veicoli elettrificati una nuova generazione di servizi a loro dedicati.   “I servizi innovativi possono essere importanti per i clienti almeno quanto i veicoli stessi – ha spiegato Hau Thai-Tang, Vice Presidente Acquisti ed Electric Vehicles Champion di Ford – Stiamo investendo in soluzioni dedicate sia ai clienti privati che a quelli business, per implementare tecnologie innovative che migliorino la loro vita”. Ford, a dicembre dello scorso anno, ha firmato un memorandum d’intesa con diversi costruttori per la realizzazione di una rete di punti di ricarica rapida per le auto con alimentazione elettrica, basata sullo standard unico Combined Charging System (CCS), con un obiettivo iniziale di circa 400 punti di ricarica in tutta Europa. L’aumento della potenza di ricarica fino a 350 kW sarà in grado di ridurre significativamente i tempi di ricarica rispetto ai sistemi al momento disponibili per effettuare la medesima operazione. Entro il 2020, i clienti potranno accedere a migliaia di stazioni di ricarica rapida distribuite sul territorio europeo.

La strategia di electrification è stata delineata sulla base dei risultati di studi condotti sulle attitudini dei consumatori verso queste soluzioni, considerando anche i feedback degli oltre 560,000 clienti a livello globale, di cui 520.000 americani, che dal 2005 hanno acquistato veicoli elettrici Ford. In particolare, una ricerca dell’Ovale Blu condotta su 33.000 clienti, che hanno utilizzato il loro modello Ford elettrificato in oltre 58 milioni di spostamenti, ha rivelato che: la distanza percorsa quotidianamente dall’88% del campione è inferiore ai 100 chilometri; anche se la domanda di una maggiore autonomia è elevata, la cosiddetta “ansia da autonomia” si riduce nel tempo grazie alla maggiore familiarità che i clienti acquisiscono con il proprio veicolo e le sue tecnologie; l’80% dei clienti effettua una ricarica al giorno; Il 60% ricarica il proprio veicolo la sera; l’87% dei clienti di auto ibride plug-in dichiara di essere intenzionato ad acquistare, in futuro un altro modello ibrido plug-in, mentre il 92% dei clienti di auto 100% elettriche dichiara di essere intenzionato ad acquistare, in futuro un altro modello elettrico.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

maggio 21, 2018

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

Si chiamano eco-istruttori di sport da tavola e rappresentano l’ultima frontiera dell’unione tra sport professionale, ambiente e alimentazione. Nella pratica, i corsi di formazione oltre a prevedere temi rigorosamente didattici per lo svolgimento dell’insegnamento sportivo, includeranno elementi di cultura ambientale ed alimentare. Sono quindi riservati a chi vuole fare del brevetto di istruttore di surf [...]

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

maggio 18, 2018

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

Il Museo A come Ambiente – MAcA di Torino ha inaugurato, il 16 maggio, il Padiglione Guscio, la nuova area del Museo destinata ad accogliere le mostre temporanee e le iniziative pensate per il grande pubblico. Progettato dall’architetto Agostino Magnaghi, il “Guscio” è una struttura a quarto di cilindro che occupa un’area di 245 mq [...]

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

maggio 15, 2018

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

Anche quest’anno GBC Italia, il Green Building Council di Rovereto, ritorna nelle scuola italiane con Green Apple Days of Service, un’iniziativa lanciata, in origine, negli USA da USGBC per approfondire i temi della sostenibilità, con attività e workshop volti ad educare bambini e ragazzi al rispetto della natura e al risparmio delle risorse naturali. Con più di 700 milioni [...]

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

maggio 14, 2018

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

Ogni anno nel mondo si vendono miliardi di t-shirt. Cosa succederebbe se tra queste ne esistesse una in grado di pulire l’aria? Se lo è chiesto Kloters, start up di moda maschile, 100% made in Italy. La risposta è RepAir, una maglia genderless in cotone, prodotta interamente in Italia, che pulisce l’aria utilizzando un inserto [...]

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

maggio 14, 2018

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

ADSI – Associazione Dimore Storiche Italiane ha annunciato oggi di aver siglato accordi di partnership con tre importanti aziende italiane, a diverso titolo impegnate nella salvaguardia del patrimonio culturale del nostro Paese: Mapei, Repower e Urban Vision. Obiettivo delle partnership è promuovere iniziative comuni che contribuiscano a diffondere la consapevolezza e le competenze necessarie a proteggere e tutelare i beni [...]

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

maggio 7, 2018

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

Inaugurata al mercato Testaccio di Roma l’istallazione fotografica “I Venti Buoni” che vede come protagoniste 20 arnie scelte per rappresentare alcuni dei più importanti scienziati della storia. Dal padre del metodo scientifico Galileo Galilei fino al recentemente scomparso Stephen Hawking, passando dalle pionieristiche scoperte di Marie Curie (unica donna ad aver vinto due premi Nobel) [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende