Home » Comunicati Stampa »Eventi »Progetti » Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione: Guido Barilla presenta la 7° edizione sui paradossi del cibo:

Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione: Guido Barilla presenta la 7° edizione sui paradossi del cibo

novembre 24, 2016 Comunicati Stampa, Eventi, Progetti

Guido Barilla, Presidente della Fondazione Barilla Center for Food and Nutrition, ha incontrato ieri il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per presentare il 7° Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione dal titolo Mangiare Meglio, Mangiare Meno, Mangiare Tutti” che si terrà il 1° dicembre 2016, all’Università Bocconi di Milano. Un grande evento interdisciplinare per creare un confronto sui paradossi del sistema alimentare.

“Durante l’incontro abbiamo parlato del lavoro svolto da BCFN e soprattutto della settima edizione del Forum Internazionale, un appuntamento che ha l’obiettivo di condividere evidenze, dati scientifici e best practice, per ottenere una vera e propria road map utile a raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile indicati dalle Nazioni Unite, costruire un modello di alimentazione rispettoso della salute delle persone e del Pianeta e riscoprire il valore del cibo oltre il gusto”, ha dichiarato Guido Barilla al termine dell’incontro. “Lo slogan che abbiamo scelto è ‘Mangiare Meglio. Mangiare Meno. Mangiare Tutti‘, perché racchiude il nostro pensiero in poche parole: se mangiamo meglio e meno, a goderne non sarà solo la nostra salute, ma anche il nostro Pianeta. I paradossi del sistema alimentare, ancora oggi, hanno un impatto fortissimo sui cambiamenti climatici, sulle crisi economiche, sulle migrazioni e i conflitti, e tutti noi, nel nostro piccolo, possiamo fare la nostra parte. Questa sarà l’occasione per proporre soluzioni concrete ed efficaci su tematiche urgenti quali fame e obesità, corretto utilizzo delle risorse naturali, spreco alimentare, diete sostenibili, impatto ambientale della produzione agricola, cambiamenti climatici, e possa essere un importante stimolo per i policy maker di tutto il mondo”.

L’incontro col Presidente Mattarella è stata anche l’occasione per presentare il progetto che la Fondazione BCFN sta portando avanti con The Economist Intelligence Unit (EIU). Si tratta del Food Sustainability Index, un indice unico nel suo genere che mapperà – a livello globale – i Paesi e le città più sostenibili in fatto di alimentazione. Questo Index servirà a farci capire dove si mangia meglio al mondo, non tanto in termini di gusto, ma in termini di sostenibilità, di spreco di cibo e di azioni intraprese rispetto alle sfide nutrizionali che siamo chiamati ad affrontare. I risultati che otterremo – ha proseguito Guido Barilla – permetteranno agli studiosi, ma anche ai decisori politici, di capire come orientare ricerche e scelte politiche, nazionali e internazionali. Parliamo di uno strumento innovativo e unico nel suo genere che nasce per offrire un nuovo sguardo sul mondo e sulle nostre scelte alimentari”.

Al Forum la Fondazione BCFN presenterà inoltre, in collaborazione con la Fondazione Thomson Reuters, il Food Sustainability Media Award, un premio per chi meglio saprà rappresentare – tramite parole, foto e video – i paradossi del cibo, oltre a proporre soluzioni su come combatterli.  Infine, verrà decretato il vincitore del BCFN YES!, la competizione internazionale per giovani ricercatori, provenienti da tutto il mondo, lanciata per la prima volta nel 2012, con l’obiettivo di premiare le migliori idee su cibo, salute, nutrizione e sostenibilità.

Del CdA della Fondazione BCFN fanno parte, tra gli altri, Carlo Petrini, presidente di Slow Food e Paolo De Castro, ex presidente della Commissione agricoltura e sviluppo rurale del Parlamento Europeo.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

maggio 8, 2017

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

Samuel in the clouds (Belgio, 2016) del regista belga Pieter Van Eecke, una straordinaria e commovente storia ambientata in Bolivia e legata alle conseguenze dei cambiamenti climatici, è il film vincitore del 65° Trento Film Festival, conclusosi domenica 7 maggio 2017. La giuria internazionale composta da Timothy Allen (fotografo e regista) Gilles Chappaz (giornalista e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende