Home » Aziende »Comunicati Stampa »Pratiche » Fotovoltaico: nel 2014 prospettive positive per le transazioni sul mercato secondario:

Fotovoltaico: nel 2014 prospettive positive per le transazioni sul mercato secondario

aprile 24, 2014 Aziende, Comunicati Stampa, Pratiche

Diverse società di consulenza del settore rinnovabili hanno pubblicato le proprie stime sulla rilevanza del mercato secondario fotovoltaico nel 2013. L’Energy & Strategy Group del Politecnico di Milano, durante la presentazione annuale del consueto “Solar Energy Report”, ha fornito una stima di 187MWp di transazioni di impianti fotovoltaici sul mercato secondario effettuate proprio nel 2013. REA, primaria società di Asset Management e Advisory tecnica, ha invece quantificato operazioni di M&A per circa 250 MWp suddivise in circa 30 transazioni, per un controvalore stimato pari a circa 700Mln di Euro. Entrambi gli studi hanno evidenziato un leggero calo delle operazioni rispetto al 2012, sia in termini di potenza che di controvalore economico medio, in parte spiegabili come conseguenza dell’incremento delle transazioni che hanno visto coinvolti impianti realizzati più recentemente.

Da un’analisi svolta dal team della società di consulenza sulle rinnovabili Prothea sui dati raccolti dal Gestore dei Servizi Energetici (GSE)  emerge un mercato potenziale di impianti di grande taglia (P ≥ 0,9 MWp) possibile oggetto di transazioni sul mercato secondario pari a circa 7GWp di potenza. Alla luce di questo potenziale, è possibile affermare che nel 2013 si è assistito al consolidamento di circa il 4% degli impianti di taglia rilevante: l’opinione di Prothea è che questo trend continuerà e crescerà nel 2014. E’ inoltre interessante notare come la numerosità degli impianti sia fortemente sbilanciata in favore degli impianti con potenza di picco inferiore ai 3MWp, rappresentati, in termini numerici,  da circa 5.000 impianti. E’ possibile inoltre stimare che gli impianti realizzati sul territorio italiano di taglia superiore (P ≥ 3MWp) siano invece poco più di 2.000 e che facciano parte di un mercato già parzialmente consolidato attraverso operazioni concluse negli anni passati (in particolare 2010-2011). Di fatti, gli operatori leader del mercato quali: RTR Rete Rinnovabile, con più di 300 MWp suddivisi in circa 100 impianti, Antin Solar con 77MWp in 9 impianti , VEI Capital con 100 MWp  e Etrion Solar con 57MWp di impianti superiori ai 3MWp, detengono fette importanti del mercato.

Il mercato fotovoltaico italiano si conferma, dunque, un mercato principalmente dominato da numerosi impianti di taglia media, aspetto che favorisce lo sviluppo di un “vivace” mercato secondario. Vi è, infatti, ancora un forte potenziale per transazioni tra  player del mercato primario quali EPC, imprenditori e developer, che si sono affacciati negli anni di picco con un approccio opportunista e che oggi guardano con favore al consolidamento del mercato per dismettere e monetizzare le proprie partecipazioni. “Ci aspettiamo ancora un forte fermento nel cosiddetto “mercato sottotraccia” di consolidamento, con operazioni che coinvolgeranno portfoli di impianti nel range di potenza tra i 3 e 7MWp, fenomeno che, del resto, ha dominato il mercato fotovoltaico M&A già nel 2013. Inoltre, ci aspettiamo una ripresa delle operazioni che  coinvolgono i player più attivi nell’ultimo anno, ossia quelli finanziari, con consolidamento da fondi di Private Equity, o comunque fondi con una prospettiva di investimento di 3-5 anni, verso soggetti aggregatori con capitale di lungo periodo, quali, tra gli altri, enti previdenziali, assicurativi e fondi immobiliari”, spiega David G. Armanini, fondatore di Prothea.

I dati disponibili relativi al 1° trimestre 2014, confermano, tra l’altro, questi trend. Infatti sono già state annunciate operazioni importanti con una dimensione complessiva superiore ai 70MWp. Alcuni cambi normativi e di mercato avvenuti negli ultimi mesi del 2013, quali: chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate sulla qualificazione degli impianti fotovoltaici come “beni immobili” con conseguente revisione delle rendite catastali e dell’aliquota di ammortamento ai fini fiscali, i trend ribassisti del prezzo medio zonale orario dell’energia e l’eliminazione dei prezzi minimi garantiti per gli impianti fotovoltaici che hanno accesso alle tariffe incentivanti del Conto Energia, stanno creando uno spread tra domanda e offerta, soprattutto per i portfoli di impianti di taglia media e connessi nell’ambito del 4° e 5° Conto Energia.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Nella nuova “Legge di Bilancio” il riconoscimento del valore della finanza etica

dicembre 8, 2016

Nella nuova “Legge di Bilancio” il riconoscimento del valore della finanza etica

Banca Etica, la prima e tutt’ora unica banca italiana interamente dedita alla finanza etica, ha espresso apprezzamento per l’articolo dedicato alla finanza etica all’interno della Legge di Bilancio, appena approvata ​dal Senato in via definitiva​. “È importante che vi sia il riconoscimento legislativo del valore sociale e ambientale, oltre che economico e finanziario, della finanza [...]

Greening the Islands Net: il nuovo laboratorio online di buone pratiche per le isole del mondo

dicembre 5, 2016

Greening the Islands Net: il nuovo laboratorio online di buone pratiche per le isole del mondo

Il tempo è scaduto, le isole rischiano di sparire a causa degli effetti dei cambiamenti climatici. Le istituzioni a livello internazionale dovrebbero prenderne atto e agire velocemente per contrastare il fenomeno e supportare l’innovazione tecnologica nelle isole. È l’appello che arriva dalle istituzioni e popolazioni delle isole che oggi sono in prima linea ad affrontare, [...]

Giornata Mondiale del Suolo: People4Soil chiede principi e regole vincolanti

dicembre 5, 2016

Giornata Mondiale del Suolo: People4Soil chiede principi e regole vincolanti

Immaginate una nazione di medie dimensioni, come l’Ungheria, il Portogallo o la Repubblica Ceca. Ora immaginate l’intera area di quella nazione ricoperta da cemento e asfalto: è grossomodo la superficie di suoli agricoli che negli ultimi 50 anni è stata “consumata” da insediamenti e infrastrutture nei 28 paesi dell’Unione Europea. Il suolo continua ad essere [...]

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

novembre 29, 2016

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

Treedom, la piattaforma web nata nel 2010 a Firenze, che permette a persone e aziende di finanziare la piantumazione di alberi a livello globale, ha lanciato la campagna 2016 per un regalo di Natale insolito quanto utile: da oggi è on-line “We make it real”, un servizio che permetterà agli utenti di regalare a parenti e [...]

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

novembre 29, 2016

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

Lunedi 5 dicembre 2016 presso la Sede romana di Intesa Sanpaolo, in via Del Corso, verrà firmata la Convenzione tra Federparchi, FITS! (Fondazione per l’Innovazione del Terzo Settore) e Rinnovabili.it. I tre partner si faranno promotori di un nuovo progetto dedicato al supporto di iniziative di conservazione, sviluppo e tutela del patrimonio ambientale e territoriale. L’obiettivo della Convenzione [...]

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

novembre 28, 2016

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

In occasione della ricorrenza dei 30 anni dalla Carta di Ottawa, ISDE Italia, l’Associazione Medici per l’Ambiente, ASL Sud Est Toscana e Regione Toscana organizzano il 29 novembre, nel contesto del 11° Forum Risk Management alla Fortezza da Basso di Firenze, la 6° Conferenza Nazionale sulla Salute Globale, dal titolo “Costruire una politica pubblica per la [...]

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

novembre 25, 2016

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

“Il cerchio del compost: riciclare per la Terra”. Si terrà sabato 26 novembre dalle 9 alle 12 a Villa Argentina a Viareggio il convegno di approfondimento di RicicLAB, il ciclo di laboratori creativi sul riuso a ingresso libero realizzato da Sea Risorse e Sea Ambiente e organizzato dallo spazio smartCO2 COworking+Community insieme ad una rete di associazioni [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende