Home » Comunicati Stampa »Prodotti »Prodotti » Fulgar: crescono le vendite del filato riciclato Q-Nova e del bio-based EVO:

Fulgar: crescono le vendite del filato riciclato Q-Nova e del bio-based EVO

maggio 28, 2018 Comunicati Stampa, Prodotti, Prodotti

Secondo le più recenti ricerche di mercato cresce sempre più il numero di consumatori a caccia non solo di capi di abbigliamento “fashion” e performanti, ma anche “etici” e soprattutto ecosostenibili. Assicurare la piena tracciabilità dei propri capi e poter contare su partner di filiera affidabili e orientati all’innovazione e alla riduzione degli impatti ambientali, rappresentano dunque, oggi, elementi di primaria importanza per le aziende italiane del settore, anche in un ottica di export verso quei mercati particolarmente sensibili all’ecosostenibilità, come il Nord Europa e gli Stati Uniti.

Per questo Fulgar, azienda italiana leader del settore tessile nella produzione di filati “man made”, ha intrapreso da alcuni anni un programma “green” di ampio respiro che coinvolge tanto il processo produttivo quanto l’offerta di prodotti.

L’impegno di Fulgar in quest’area ha dato vita a prodotti che si avviano a diventare dei veri e propri “bestseller” a livello mondiale, come EVO®, filato bio-based ricavato dall’olio di ricino, e Q-NOVA® fibra ottenuta esclusivamente da materie prime rigenerate.

Q-NOVA® nata 5 anni fa, è stata la prima specialità Fulgar messa a punto in quest’area. Una fibra che rende a sua volta più sostenibili i processi produttivi aziendali, permettendo di ridurre l’emissione di CO2 e di ottenere un minore consumo di risorse idriche. Q-NOVA è infatti ottenuta, esclusivamente da materie prime rigenerate attraverso un processo meccanico che non prevede l’utilizzo di materiali chimici che andrebbero a compromettere la sostenibilità del prodotto finale.

Per dare un’idea dell’importanza di questo prodotto in termini di sostenibilità, solo nel 2017, attraverso il sistema di riciclo Q-NOVA, si sono risparmiati più di 11 milioni di litri di acqua. Nel 2018, se la tendenza d’incremento di domanda del filato Q-NOVA si attesterà intorno al +30%, si potranno superare i 15 milioni di litri d’acqua risparmiati.

I benefit funzionali ed estetici di questo filato sembrano, per altro, essere significativi: la leggerezza; la buona gestione dell’umidità che permette di mantenere la pelle fresca e asciutta; la resistenza e la brillantezza dei colori che, grazie all’ottima resa tintoriale, permette di avere gli stessi livelli di solidità di quelli realizzati in poliammide vergine. Un prodotto che già nel 2013 ha ottenuto la certificazione europea Ecolabel EU e quella internazionale Global Recycled Standard, entrambe ad attestazione del sistema di riciclaggio e della quantità di prodotto riciclato.

Nel 2017 inoltre, dopo che Fulgar ha sottoposto a valutazione d’impatto ambientale l’intero processo di realizzazione dei suoi prodotti attraverso il metodo scientifico LCA (Life Cycle Assessment), svolto secondo metodologia PEF, proprio il filato Q-NOVA® è entrato a fare parte dell’Higg Index, indice di valutazione dell’impatto ambientale dell’intero ciclo di vita di un capo messo a punto dalla SAC (Sustainable Apparel Coalition).

Q-NOVA®, grazie alle sue performance in termini di sostenibilità ambientale, nonché alla filiera tracciata e a “KM 0″, è stato sostenuto e accolto nelle filosofie di molte aziende, prima di tutto nel mondo dei tessuti a maglieria circolare, fino alla calzetteria e alla tessitura per i settori abbigliamento, intimo e sport.

Uno degli ultimi marchi in ordine di tempo ad aver abbracciato l’utilizzo del filato Q-NOVA® è ARKET, brand del Gruppo svedese H&M, che promuove la “democratizzazione della qualità” attraverso prodotti accessibili, ben fatti, duraturi ed essenziali. Nello specifico, Q-NOVA® è stato utilizzato nella sua versione Melange Riciclato con poliestere riciclato da bottiglie .

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

aprile 1, 2021

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

Sono decine di milioni le mascherine fasulle che girano per l’Italia. Molti sono infatti i truffatori che hanno approfittato della situazione di emergenza e del fatto che molte aziende hanno deciso di avviare procedure di importazione. Le norme, troppo spesso, non vengono rispettate e nelle ultime settimane le cronache hanno evidenziato casi di vere e [...]

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

marzo 15, 2021

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

Gli studiosi del gruppo di ricerca “River Basin Group” della Facoltà di Scienze e Tecnologie dell’Università di Bolzano, in collaborazione con l’Istituto di Geoscienze dell’Università di Potsdam in Germania, hanno osservato come il riscaldamento delle temperature e lo scioglimento del permafrost a causa dei cambiamenti climatici stiano determinando un aumento dell’instabilità dei pendii e della [...]

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

febbraio 26, 2021

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

Arriva sulla piattaforma Infinity di Mediaset “Green Storytellers”, il primo programma TV su sostenibilità e ambiente voluto e finanziato interamente grazie ad una campagna di crowdfunding di successo su Produzioni dal Basso, prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation. Il progetto “green” dei due autori, registi e conduttori, Marco Cortesi e Mara Moschini, ha incontrato il sostegno e l’entusiasmo di [...]

Auto elettriche: la conferma che gli incentivi funzionano. Vendite a +250% rispetto al 2019

gennaio 5, 2021

Auto elettriche: la conferma che gli incentivi funzionano. Vendite a +250% rispetto al 2019

Il 2020 si è chiuso con un’impennata delle vendite di auto elettriche che porta ad un dato record in termini percentuale di + 251,5% rispetto all’anno precedente, con un totale di 59.875 auto immatricolate di cui 32.500 Bev (vale a dire auto con batteria elettrica) e 27.375 Phev (auto ibride plug in). Nel 2019 il [...]

Sole 24 Ore: apre il bando “Leader della Sostenibilità 2021″

dicembre 4, 2020

Sole 24 Ore: apre il bando “Leader della Sostenibilità 2021″

La sostenibilità e l’attenzione alle tematiche ambientali e sociali si sta confermando tema chiave per le aziende, in quanto strumento importante di competitività e di attrattività verso gli investitori e il mercato, come dimostra il sondaggio Ipsos sul tema dell’economia circolare, presentato all’EcoForum di Legambiente lo scorso ottobre, secondo il quale un’impresa su quattro investe [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende