Home » Comunicati Stampa » GBP: pubblicato il rapporto sugli indicatori di sostenibilità per le bioenergie:

GBP: pubblicato il rapporto sugli indicatori di sostenibilità per le bioenergie

gennaio 18, 2012 Comunicati Stampa

La Global Bioenergy Partnership (GBEP) annuncia la pubblicazione del suo rapporto sugli indicatori di sostenibilità per le bioenergie, mettendo così a disposizione degli Stati una  preziosa  risorsa  nella  valutazione  e  nello  sviluppo  della  produzione  e  del  consumo sostenibile delle bioenergie.

Il rapporto costituisce il primo accordo globale, a livello governativo, per definire un gruppo di indicatori di sostenibilità in materia e testimonia il successo raggiunto dalla GBEP nel portare a termine, con esito positivo, i mandati ricevuti dai Summit G8 del 2008, 2009 e 2010.

“Il rapporto GBEP è unico, poiché   rappresenta il prodotto dell’iniziativa multilaterale che, sola nell’ampia schiera di organizzazioni governative e internazionali, abbia costruito consenso sullo sviluppo sostenibile delle bioenergie”, ha detto Corrado Clini, Ministro dell’Ambiente italiano e presidente  della  GBEP.  “La  sostenibilità  è  la  chiave  per  assicurare  che  le  bioenergie raggiungano il loro potenziale sia nei paesi sviluppati che in quelli in via di sviluppo. Gli indicatori GBEP  offrono  un  valido  strumento  per  aiutare  la  definizione  di  politiche  in  materia  e  per monitorare il contributo che le bioenergie possono dare allo sviluppo sostenibile.”

L’occasione per l’annuncio della pubblicazione del rapporto “The Global Bioenergy Partnership Sustainability Indicators for Bioenergy” è stata l’apertura dei lavori del World Future Energy Summit e il lancio dell’Anno internazionale dell’Energia Sostenibile per Tutti, ad Abu Dhabi.

Edison Lobão, Ministro dell’Energia del Brasile, paese che co-presiede la GBEP insieme all’Italia, si è congratulato con “tutti i Partner GBEP per il raggiungimento dell’obiettivo.” Nel suo intervento  di ieri, al  pranzo  dei  Ministri  della seconda  sessione  dell’Assemblea dell’Agenzia Internazionale per le Energie Rinnovabili (IRENA), ha aggiunto: “Il rapporto è uno strumento innovativo per aiutare i politici nazionali a prendere decisioni informate sullo sviluppo sostenibile delle bioenergie, al fine di mitigare il cambiamento climatico, aumentare la sicurezza energetica e promuovere   lo   sviluppo,   incoraggiando   gli   investimenti,   migliorando   le   infrastrutture   e aumentando la produttività e l’accesso.”

Il rapporto – nel quale sono presentati i 24 indicatori di sostenibilità, insieme alle indicazioni metodologiche per la misurazione di ognuno di essi – intende fornire a politici e stakeholders uno strumento che possa aiutare i programmi e le politiche di sviluppo delle bioenergie ed essere d’aiuto nell’interpretare e fornire risposte agli impatti ambientali, sociali ed economici derivanti dalla loro produzione e utilizzo. Gli indicatori hanno un approccio olistico alla valutazione di molti aspetti importanti delle interrelazioni fra bioenergie e sostenibilità, incluse le emissioni di gas serra, la  biodiversità, il costo e la disponibilità alimentare al livello nazionale, l’accesso all’energia, lo sviluppo economico e la sicurezza energetica.

Gli indicatori GBEP sono già stati misurati a livello nazionale in Giappone; altri Partner hanno manifestato  la  volontà di applicarli  nei  rispettivi Paesi.  Inoltre, il  lavoro del partenariato  sta proseguendo con progetti pilota in Indonesia, Colombia e Ghana.

In base ai risultati di queste attività, il Gruppo di Lavoro sul Capacity Building per le Bioenergie Sostenibili, nato da poco, opererà per rafforzare la collaborazione tra Partner e Osservatori della GBEP. Obiettivo dell’iniziativa è aumentare la conoscenza dei potenziali benefici delle bioenergie moderne e sostenibili attraverso iniziative quali seminari, study tour e forum pubblici. Tutte le attività e i progetti sviluppati da e durante il gruppo di lavoro saranno guidati da un paese/organizzazione   membro della   GBEP.   Inoltre,  il  neonato organismo   favorirà    la cooperazione  e  il  capacity  building  condividendo  informazioni,  facilitando  la  discussione  e identificando le opportunità di cooperazione nel settore.

Il rapporto completo è disponibile sul sito web della Global Bioenergy Partnership.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

LaF TV: una speciale programmazione “green” per l’Earth Day 2018

aprile 19, 2018

LaF TV: una speciale programmazione “green” per l’Earth Day 2018

laF, il canale satellitare del gruppo editoriale Feltrinelli (Sky 139) dedica all’Earth Day di domenica 22 aprile una speciale rassegna a tema “green”, che accompagnerà l’intero daytime di programmazione. Alle 10.55 il documentario “Spira Mirabilis” di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti, vincitore del Green Drop Award alla 73ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, esplora i concetti di immortalità e rigenerazione [...]

Global Energy Prize Summit: al Politecnico di Torino il confronto sul mix energetico del futuro

aprile 17, 2018

Global Energy Prize Summit: al Politecnico di Torino il confronto sul mix energetico del futuro

Al Politecnico di Torino arriva la settima edizione del Global Energy Prize Summit. Il 18 aprile scienziati di importanza mondiale, politici ed esperti del settore di otto nazioni si incontreranno all’Energy Center, dalle 9.30 alle 13.00, per discutere delle più urgenti questioni riguardanti energia e clima nella conferenza “Modelisation & simulation of energy mix in [...]

Le tre anime “green” di Vinitaly 2018: Bio, Vivit e Fivi

aprile 14, 2018

Le tre anime “green” di Vinitaly 2018: Bio, Vivit e Fivi

Vini biologici, biodinamici, artigianali, a Vinitaly 2018 – in programma dal 15 al 18 aprile – ogni espressione dell’enologia “ecologica” trova il suo spazio espositivo e commerciale. Anche quest’anno saranno due gli spazi speciali nel Padiglione 8 (quello più “green” del Salone Internazionale del Vino e dei Distillati): VinitalyBio e Vivit – Vite Vignoioli Terroir. A [...]

Green Mobility: il presente dell’elettrico nella visione di Legambiente

aprile 10, 2018

Green Mobility: il presente dell’elettrico nella visione di Legambiente

Una mobilità a emissioni zero, capace di garantire qualità dell’aria e salute, controllo del cambiamento climatico e in grado di innescare meccanismi virtuosi di green economy. Infrastrutture efficienti e mezzi sicuri per cittadini liberi di muoversi, tutti, più di oggi, anche se sempre meno “proprietari” del mezzo. Non è uno scenario futuribile, ma il domani alle [...]

Morini Rent: ecco i primi van elettrici per la logistica “zero emission” di PMI e privati

aprile 4, 2018

Morini Rent: ecco i primi van elettrici per la logistica “zero emission” di PMI e privati

Morini Rent – il gruppo italiano fondato a Torino, che opera dal 1949 nel settore del noleggio di auto, veicoli commerciali e isotermici – arricchisce da oggi la propria offerta allargando la flotta di 2.600 mezzi con i Van Ɛ-Morini Full Electric. Morini Rent metterà dunque a disposizione dei propri clienti i Van Citroën Berlingo [...]

ANIE Rinnovabili: nei primi mesi 2018 crescono fotovoltaico e idroelettrico

aprile 3, 2018

ANIE Rinnovabili: nei primi mesi 2018 crescono fotovoltaico e idroelettrico

Secondo i dati diffusi da ANIE Rinnovabili – l’associazione di Confindustria che raggruppa le imprese costruttrici di componenti e impianti e quelle fornitrici di servizi di gestione e di manutenzione nei settori del fotovoltaico, eolico, biomasse, geotermoelettrico, idroelettrico e solare termodinamico – nei primi due mesi del 2018 le nuove installazioni di fotovoltaico, eolico e [...]

Banca Etica e FS Italiane insieme per riqualificare le stazioni ferroviarie dismesse

marzo 27, 2018

Banca Etica e FS Italiane insieme per riqualificare le stazioni ferroviarie dismesse

Il finanziamento e l’attuazione di progetti per la riqualificazione e il riuso sociale, ambientale e culturale di circa 450 stazioni abbandonate e delle linee ferroviarie dismesse del network di Rete Ferroviaria Italiana. Questi i temi del Protocollo d’intesa firmato ieri a Milano da Renato Mazzoncini, Amministratore Delegato e Direttore Generale di FS Italiane e da [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende