Home » Comunicati Stampa » Geotermia, obiettivo 10% della produzione elettrica italiana:

Geotermia, obiettivo 10% della produzione elettrica italiana

maggio 18, 2012 Comunicati Stampa

E’ potenzialmente l’Italia il Paese leader della geotermia a basso o nullo impatto ambientale. Il nostro Paese potrebbe sviluppare fino al 10% della produzione di elettricità dal suo suolo vulcanico, soprattutto nella vocatissima fascia tirrenica centro-meridionale: la stessa quantità prodotta dalle quattro centrali nucleari del piano Berlusconi. A mancare, finora, è stata la progettazione e la volontà politica di andare verso forme di sfruttamento compatibili con salute, ambiente e territorio del calore del sottosuolo. Un trend in rapido cambiamento, che impone forme innovative di produzione energetica, a partire dalla reimmissione dei fluidi geotermici e dalla creazione di piccole-medie centrali a circuito chiuso, molto diverse dalla vecchie e inquinanti installazioni.

E’ quello che emerge dalla prima giornata del convegno internazionale “Sustainable Geotermal Exploitation in Urbanised Environments: the Southern and Central Italy volcanic areas” che si sta tenendo a Napoli a villa Doria d’Angri (Via Petrarca 80) per iniziativa dell’Università Parthenope e dell’INGV, Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, assieme a un nutrito gruppo di partner tra cui GIGA, il Gruppo informale Geotermia e ambiente che si è costituito per sensibilizzare le istituzioni e l’opinione pubblica sullo sviluppo ecologicamente sostenibile di questa antica fonte rinnovabile.

Ieri la carrellata di interventi dai paesi europei che hanno maggiormente investito nel geotermico ha disegnato un quadro di sviluppo complessivo. “L’Islanda – ha spiegato G.O. Fridleifsson del progetto Iceland Deep Drilling- stima di poter produrre 100.000 megawatt nei prossimi 50 anni  con la geotermia”. La Francia conta di moltiplicare per sei, da qui al 2020, la quantità di energia ottenuta dal calore del sottosuolo, generando anche una quantità di calore tale da riscaldare 2 milioni di abitazioni.

Oggi, nella tavola rotonda prevista a partire dalle 11,30, si discuterà particolarmente delle prospettive per l’energia geotermica in Campania, a partire dal progetto di rocerca previsto nei Campi Flegrei. Intervengono fra gli altri il Presidente della Regione Campania Stefano Caldoro, il vicesindaco di napoli Tommaso Sodano e il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

LaF TV: una speciale programmazione “green” per l’Earth Day 2018

aprile 19, 2018

LaF TV: una speciale programmazione “green” per l’Earth Day 2018

laF, il canale satellitare del gruppo editoriale Feltrinelli (Sky 139) dedica all’Earth Day di domenica 22 aprile una speciale rassegna a tema “green”, che accompagnerà l’intero daytime di programmazione. Alle 10.55 il documentario “Spira Mirabilis” di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti, vincitore del Green Drop Award alla 73ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, esplora i concetti di immortalità e rigenerazione [...]

Global Energy Prize Summit: al Politecnico di Torino il confronto sul mix energetico del futuro

aprile 17, 2018

Global Energy Prize Summit: al Politecnico di Torino il confronto sul mix energetico del futuro

Al Politecnico di Torino arriva la settima edizione del Global Energy Prize Summit. Il 18 aprile scienziati di importanza mondiale, politici ed esperti del settore di otto nazioni si incontreranno all’Energy Center, dalle 9.30 alle 13.00, per discutere delle più urgenti questioni riguardanti energia e clima nella conferenza “Modelisation & simulation of energy mix in [...]

Le tre anime “green” di Vinitaly 2018: Bio, Vivit e Fivi

aprile 14, 2018

Le tre anime “green” di Vinitaly 2018: Bio, Vivit e Fivi

Vini biologici, biodinamici, artigianali, a Vinitaly 2018 – in programma dal 15 al 18 aprile – ogni espressione dell’enologia “ecologica” trova il suo spazio espositivo e commerciale. Anche quest’anno saranno due gli spazi speciali nel Padiglione 8 (quello più “green” del Salone Internazionale del Vino e dei Distillati): VinitalyBio e Vivit – Vite Vignoioli Terroir. A [...]

Green Mobility: il presente dell’elettrico nella visione di Legambiente

aprile 10, 2018

Green Mobility: il presente dell’elettrico nella visione di Legambiente

Una mobilità a emissioni zero, capace di garantire qualità dell’aria e salute, controllo del cambiamento climatico e in grado di innescare meccanismi virtuosi di green economy. Infrastrutture efficienti e mezzi sicuri per cittadini liberi di muoversi, tutti, più di oggi, anche se sempre meno “proprietari” del mezzo. Non è uno scenario futuribile, ma il domani alle [...]

Morini Rent: ecco i primi van elettrici per la logistica “zero emission” di PMI e privati

aprile 4, 2018

Morini Rent: ecco i primi van elettrici per la logistica “zero emission” di PMI e privati

Morini Rent – il gruppo italiano fondato a Torino, che opera dal 1949 nel settore del noleggio di auto, veicoli commerciali e isotermici – arricchisce da oggi la propria offerta allargando la flotta di 2.600 mezzi con i Van Ɛ-Morini Full Electric. Morini Rent metterà dunque a disposizione dei propri clienti i Van Citroën Berlingo [...]

ANIE Rinnovabili: nei primi mesi 2018 crescono fotovoltaico e idroelettrico

aprile 3, 2018

ANIE Rinnovabili: nei primi mesi 2018 crescono fotovoltaico e idroelettrico

Secondo i dati diffusi da ANIE Rinnovabili – l’associazione di Confindustria che raggruppa le imprese costruttrici di componenti e impianti e quelle fornitrici di servizi di gestione e di manutenzione nei settori del fotovoltaico, eolico, biomasse, geotermoelettrico, idroelettrico e solare termodinamico – nei primi due mesi del 2018 le nuove installazioni di fotovoltaico, eolico e [...]

Banca Etica e FS Italiane insieme per riqualificare le stazioni ferroviarie dismesse

marzo 27, 2018

Banca Etica e FS Italiane insieme per riqualificare le stazioni ferroviarie dismesse

Il finanziamento e l’attuazione di progetti per la riqualificazione e il riuso sociale, ambientale e culturale di circa 450 stazioni abbandonate e delle linee ferroviarie dismesse del network di Rete Ferroviaria Italiana. Questi i temi del Protocollo d’intesa firmato ieri a Milano da Renato Mazzoncini, Amministratore Delegato e Direttore Generale di FS Italiane e da [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende