Home » Comunicati Stampa » Geotermia, obiettivo 10% della produzione elettrica italiana:

Geotermia, obiettivo 10% della produzione elettrica italiana

maggio 18, 2012 Comunicati Stampa

E’ potenzialmente l’Italia il Paese leader della geotermia a basso o nullo impatto ambientale. Il nostro Paese potrebbe sviluppare fino al 10% della produzione di elettricità dal suo suolo vulcanico, soprattutto nella vocatissima fascia tirrenica centro-meridionale: la stessa quantità prodotta dalle quattro centrali nucleari del piano Berlusconi. A mancare, finora, è stata la progettazione e la volontà politica di andare verso forme di sfruttamento compatibili con salute, ambiente e territorio del calore del sottosuolo. Un trend in rapido cambiamento, che impone forme innovative di produzione energetica, a partire dalla reimmissione dei fluidi geotermici e dalla creazione di piccole-medie centrali a circuito chiuso, molto diverse dalla vecchie e inquinanti installazioni.

E’ quello che emerge dalla prima giornata del convegno internazionale “Sustainable Geotermal Exploitation in Urbanised Environments: the Southern and Central Italy volcanic areas” che si sta tenendo a Napoli a villa Doria d’Angri (Via Petrarca 80) per iniziativa dell’Università Parthenope e dell’INGV, Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, assieme a un nutrito gruppo di partner tra cui GIGA, il Gruppo informale Geotermia e ambiente che si è costituito per sensibilizzare le istituzioni e l’opinione pubblica sullo sviluppo ecologicamente sostenibile di questa antica fonte rinnovabile.

Ieri la carrellata di interventi dai paesi europei che hanno maggiormente investito nel geotermico ha disegnato un quadro di sviluppo complessivo. “L’Islanda – ha spiegato G.O. Fridleifsson del progetto Iceland Deep Drilling- stima di poter produrre 100.000 megawatt nei prossimi 50 anni  con la geotermia”. La Francia conta di moltiplicare per sei, da qui al 2020, la quantità di energia ottenuta dal calore del sottosuolo, generando anche una quantità di calore tale da riscaldare 2 milioni di abitazioni.

Oggi, nella tavola rotonda prevista a partire dalle 11,30, si discuterà particolarmente delle prospettive per l’energia geotermica in Campania, a partire dal progetto di rocerca previsto nei Campi Flegrei. Intervengono fra gli altri il Presidente della Regione Campania Stefano Caldoro, il vicesindaco di napoli Tommaso Sodano e il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Arte e cambiamenti climatici: a Venezia una conferenza e opere d’ispirazione scientifica

ottobre 19, 2017

Arte e cambiamenti climatici: a Venezia una conferenza e opere d’ispirazione scientifica

Il 27 ottobre a Venezia inaugurerà Climate 04 – Sea Level Rise, progetto d’arte pubblica sulle conseguenze dei cambiamenti climatici e l’innalzamento del livello del mare in Laguna, che trae ispirazione dai recenti studi sull’innalzamento del livello medio del mare, le onde estreme, e il ruolo delle piante costiere e di barena per l’ecosistema lagunare. L’iniziativa prevede [...]

I RAEE nell’economia circolare. I risultati dello studio IEFE Bocconi per Remedia

ottobre 18, 2017

I RAEE nell’economia circolare. I risultati dello studio IEFE Bocconi per Remedia

Un incremento dell’immesso al consumo dei prodotti pari a circa 1.330.000 tonnellate (rispetto alle 875.000 tonnellate di AEE – apparecchiature elettriche ed elettroniche – domestiche e professionali immesse nel sistema attuale) oltre a un aumento del numero di produttori coinvolti nel sistema RAEE, tra i 6.000 e i 9.000 in più (rispetto agli attuali 6.000/7.000 mila): sono [...]

Il CdM approva il “Bonus Verde”: detrazioni fiscali del 36% per la sistemazione di giardini e terrazzi

ottobre 17, 2017

Il CdM approva il “Bonus Verde”: detrazioni fiscali del 36% per la sistemazione di giardini e terrazzi

Dopo quasi tre anni di lavoro di sensibilizzazione, promozione, cultura e networking, il CNFFP – Coordinamento Nazionale Filiera del Florovivaismo e del Paesaggio annuncia l’approvazione, da parte del Consiglio dei Ministri, del cosiddetto “Bonus Verde”, ovvero la nuova detrazione fiscale del 36% per la cura del verde privato. Annunciato ieri dal Ministro delle Politiche Agricole, [...]

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

ottobre 16, 2017

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

È Hyundai IONIQ la vincitrice del titolo “Green Gold Award 2018”, assegnato dall’Unione Italiana Giornalisti Automotive (UIGA) martedì scorso a Frascati (Roma). Il premio rappresenta un importante riconoscimento alla triplice tecnologia sviluppata da Hyundai sulla gamma IONIQ, prima auto di serie al mondo disponibile in versione Hybrid, Electric oppure Plug-in Hybrid. IONIQ avvicina così le [...]

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

ottobre 13, 2017

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

Nasce a Milano MiMoto, il primo ed unico servizio di scooter sharing elettrico ed ecosostenibile della città. Un’idea semplice che unisce in sé rispetto per l’ambiente, Made in Italy, sicurezza stradale, condivisione ed efficienza. MiMoto oltre a essere una start up innovativa, è un servizio che ha l’obiettivo primario di offrire ai propri clienti finali [...]

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

ottobre 13, 2017

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

Sbarca in Italia Copernicus, il programma di osservazione della Terra sviluppato dalla Commissione Europea. C3S – Copernicus Climate Change Service è costituito da un insieme complesso di dati provenienti da più fonti (satelliti di osservazione, stazioni di terra, sensori in mare e aerei) che possono fornire informazioni affidabili e aggiornate su ambiente e sicurezza, aiutando a [...]

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

ottobre 12, 2017

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

Il 14 ottobre 2017 si celebrerà la prima Giornata mondiale dell’Educazione Ambientale, a 40 anni dalla Conferenza ONU di Tbilisi (capitale della Georgia), in cui si svolse – il 14 ottobre del 1977 – la Conferenza intergovernativa delle Nazioni Unite sull’educazione ambientale, organizzata da UNESCO e UNEP, che si concluse il 26 ottobre con una Dichiarazione [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende