Home » Comunicati Stampa »Progetti » Giovani e edilizia sostenibile: Formedil e IATT siglano un protocollo di intesa:

Giovani e edilizia sostenibile: Formedil e IATT siglano un protocollo di intesa

ottobre 28, 2013 Comunicati Stampa, Progetti

Rispondere alla domanda di riqualificazione degli operatori proveniente dalle aziende del comparto macchine, favorire la qualificazione dei lavoratori del settore e la formazione dei giovani per facilitare il loro inserimento lavorativo e i lreinserimento di disoccupati e inoccupati. È questo l’obiettivo del protocollo di intesa rinnovato il 18 ottobre al SAIE di Bologna da Formedil (Ente nazionale per la formazione e l’addestramento professionale nell’edilizia) e IATT (Italian Association for Trenchless Technology), nell’ambito dell’“Abilitazione al patentino per operatori di macchine complesse relative alle tecnologie di basso impatto ambientale” (o tecnologie trenchless anche note come no-dig).

“Si tratta di un accordo fondamentale perché va nella direzione di prestare una maggiore attenzione ai processi di innovazione e vuole favorire lo sviluppo di nuove competenze specifiche relativamente all’utilizzo di macchine e utensili necessari per affrontare al meglio le trasformazioni in atto nei sistemi di costruzione, sempre più orientati verso una maggiore sostenibilità”, ha dichiarato Massimo Calzoni, presidente del Formedil.

L’intesa nasce dalla volontà di rispondere a una domanda reale delle aziende specializzate nelle tecnologie a basso impatto ambientale o tecnologie trenchless (per esempio microtunnelling, perforazione orizzontale guidata) in materia di qualificazione e aggiornamento professionale delle risorse umane.

“Il connubio tra fattore umano e tecnologia è quello che da sempre ha caratterizzato le  fasi di sviluppo e di rilancio delle economie poiché  il corretto uso delle tecnologie è fondamentale affinché le stesse  vengano percepite come vantaggiose e possano affermarsi sul mercato. IATT – ha aggiunto il Presidente Paolo Trombetti – vuole poter garantire  che gli operatori delle macchine delle tecnologie no dig abbiano  la giusta professionalità e competenza che è possibile ottenere solo attraverso uno specifico  percorso formativo. In tal modo è possibile fornire nei cantieri professionalità qualità e sicurezza . Questa è la finalità che IATT  si è data e che attraverso l’accordo con Formedil ha messo in atto”.

L’intesa consentirà di aggiornare le competenze degli operatori del comparto macchine sui temi legati alla manutenzione e alla sicurezza, attraverso corsi ad hoc che si terranno presso le scuole edili facenti capo al Formedil. In questo modo sarà possibile, da un lato, aiutare i lavoratori esperti a riqualificarsi nella loro mansione, poiché l’uso macchine complesse particolarmente sofisticate rende difficoltoso per i lavoratori con bassa preparazione professionale operare in modo adeguato. Dall’altro, si potranno soddisfare le esigenze delle aziende di far conoscere il settore e le opportunità occupazionali al mondo dei giovani. L’accordo ha validità due anni e sarà rinnovabile nel caso la collaborazione dia un buon esito.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

luglio 19, 2018

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

Si svolgerà venerdì 20 luglio a Roma presso l’Auditorium del GSE (Viale Maresciallo Pilsudski, 92) dalle 9:00 alle 13:00 il workshop “Rinnovare le rinnovabili: servizi, tecnologie e mercati per un futuro sostenibile senza incentivi”, un’occasione per riflettere sul recente accordo raggiunto tra Consiglio, Parlamento e Commissione Europea, che ha rialzato al 32% il target complessivo [...]

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

luglio 17, 2018

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

Torna dal 18 al 22 luglio a Padova, nella cornice ecologica del Fenice Green Energy Park,  EcoFuturo Festival, giunto alla sua V edizione. Cinque giornate con appuntamenti, incontri, spettacoli, corsi, workshop, esposizioni e cene bio. Il tutto nel segno dell’innovazione ecologica. Il focus di questa edizione sarà l’anidride carbonica che sta alterando il clima e la [...]

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

luglio 12, 2018

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

Dal 14 al 16 settembre 2018 torna al Parco Centrale del Lago dell’EUR di Roma la Re Boat Roma Race, la prima regata in Italia d’imbarcazioni costruite con materiali di recupero, in un’ottica di riuso e riciclo. Un evento che accoglie famiglie, bambini, ragazzi e chiunque abbia voglia di porsi in gioco in questa folle e divertente [...]

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

luglio 9, 2018

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

Tecnologie nature based per riconvertire aree post industriali, trasformandole in infrastrutture verdi, coinvolgendo cittadini, Ong e associazioni del territorio. E’ questo l’obiettivo del progetto ProGIreg (Productive Green Infrastructure for post industrial Urban Regeneration) che coinvolge, oltre a Torino, con focus del Progetto Mirafiori Sud, le città di Dortmund (Germania), Zagabria (Croazia) e Ningbo (Cina). Il [...]

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

luglio 9, 2018

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

Ingegneri specializzati  nello studio  delle energie rinnovabili imbarcati su una barca a vela condotta dai ragazzi dell’associazione New Sardiniasail ovvero adolescenti con problemi penali che il Dipartimento di Giustizia  di Cagliari ha affidato nelle mani di Simone Camba – poliziotto e presidente di  New Sardiniasail – per imparare un mestiere.  Un progetto sociale che vede [...]

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

giugno 25, 2018

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

L’Unione Europea compie un altro passo esplorativo verso il riconoscimento e incoraggiamento della finanza sostenibile, come strumento per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (SDG), ma anche come mezzo per perseguire la stabilità finanziaria nel vecchio continente. Martedì 19 giugno la Commissione per gli Affari Economici e Monetari del Parlamento Europeo ha infatti approvato [...]

A Chieri il 2° Festival Internazionale dei Beni Comuni

giugno 20, 2018

A Chieri il 2° Festival Internazionale dei Beni Comuni

Come dare nuova vita agli spazi dismessi delle città? Come riempire i vuoti urbani non solo attraverso una riqualificazione fisica ma anche culturale, sociale e ambientale? Quale futuro collettivo immaginare per le aree abbandonate? Come creare rete tra istituzioni e associazioni cittadine per intervenire in modo partecipato nei processi di riattivazione degli immobili inutilizzati, come [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende