Home » Comunicati Stampa »Progetti » Giovani e edilizia sostenibile: Formedil e IATT siglano un protocollo di intesa:

Giovani e edilizia sostenibile: Formedil e IATT siglano un protocollo di intesa

ottobre 28, 2013 Comunicati Stampa, Progetti

Rispondere alla domanda di riqualificazione degli operatori proveniente dalle aziende del comparto macchine, favorire la qualificazione dei lavoratori del settore e la formazione dei giovani per facilitare il loro inserimento lavorativo e i lreinserimento di disoccupati e inoccupati. È questo l’obiettivo del protocollo di intesa rinnovato il 18 ottobre al SAIE di Bologna da Formedil (Ente nazionale per la formazione e l’addestramento professionale nell’edilizia) e IATT (Italian Association for Trenchless Technology), nell’ambito dell’“Abilitazione al patentino per operatori di macchine complesse relative alle tecnologie di basso impatto ambientale” (o tecnologie trenchless anche note come no-dig).

“Si tratta di un accordo fondamentale perché va nella direzione di prestare una maggiore attenzione ai processi di innovazione e vuole favorire lo sviluppo di nuove competenze specifiche relativamente all’utilizzo di macchine e utensili necessari per affrontare al meglio le trasformazioni in atto nei sistemi di costruzione, sempre più orientati verso una maggiore sostenibilità”, ha dichiarato Massimo Calzoni, presidente del Formedil.

L’intesa nasce dalla volontà di rispondere a una domanda reale delle aziende specializzate nelle tecnologie a basso impatto ambientale o tecnologie trenchless (per esempio microtunnelling, perforazione orizzontale guidata) in materia di qualificazione e aggiornamento professionale delle risorse umane.

“Il connubio tra fattore umano e tecnologia è quello che da sempre ha caratterizzato le  fasi di sviluppo e di rilancio delle economie poiché  il corretto uso delle tecnologie è fondamentale affinché le stesse  vengano percepite come vantaggiose e possano affermarsi sul mercato. IATT – ha aggiunto il Presidente Paolo Trombetti – vuole poter garantire  che gli operatori delle macchine delle tecnologie no dig abbiano  la giusta professionalità e competenza che è possibile ottenere solo attraverso uno specifico  percorso formativo. In tal modo è possibile fornire nei cantieri professionalità qualità e sicurezza . Questa è la finalità che IATT  si è data e che attraverso l’accordo con Formedil ha messo in atto”.

L’intesa consentirà di aggiornare le competenze degli operatori del comparto macchine sui temi legati alla manutenzione e alla sicurezza, attraverso corsi ad hoc che si terranno presso le scuole edili facenti capo al Formedil. In questo modo sarà possibile, da un lato, aiutare i lavoratori esperti a riqualificarsi nella loro mansione, poiché l’uso macchine complesse particolarmente sofisticate rende difficoltoso per i lavoratori con bassa preparazione professionale operare in modo adeguato. Dall’altro, si potranno soddisfare le esigenze delle aziende di far conoscere il settore e le opportunità occupazionali al mondo dei giovani. L’accordo ha validità due anni e sarà rinnovabile nel caso la collaborazione dia un buon esito.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

maggio 8, 2017

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

Samuel in the clouds (Belgio, 2016) del regista belga Pieter Van Eecke, una straordinaria e commovente storia ambientata in Bolivia e legata alle conseguenze dei cambiamenti climatici, è il film vincitore del 65° Trento Film Festival, conclusosi domenica 7 maggio 2017. La giuria internazionale composta da Timothy Allen (fotografo e regista) Gilles Chappaz (giornalista e [...]

A REbuild 2017 è protagonista l’edilizia “off-site”: dal cantiere alla fabbrica

maggio 8, 2017

A REbuild 2017 è protagonista l’edilizia “off-site”: dal cantiere alla fabbrica

Edilizia off-site è il concetto chiave del cambiamento proposto negli appuntamenti 2017 di REbuild, l’evento dedicato al settore delle costruzioni e riqualificazioni, in programma a Riva del Garda il 22 e 23 giugno prossimi. La produzione tende infatti a spostarsi in fabbrica, mentre il cantiere diviene il luogo dell’assemblaggio di parti prodotte industrialmente. Già in [...]

ANARF e Federforeste: un protocollo per rilanciare la filiera bosco-legno tra pubblico e privato

maggio 5, 2017

ANARF e Federforeste: un protocollo per rilanciare la filiera bosco-legno tra pubblico e privato

ANARF (Associazione Nazionale delle Attività Regionali Forestali), presieduta da Alberto Negro, Direttore di Veneto Agricoltura, e FederForeste, con a capo il trentino Gabriele Calliari, hanno siglato nei giorni scorsi a Mestre, presso la sede di Coldiretti Veneto, un protocollo per la gestione del patrimonio forestale improntato, tra l’altro, al dialogo tra realtà pubbliche e private. [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende