Home » Comunicati Stampa »Rassegna Stampa » “Girano le pale”. L’inchiesta di Report sulle rinnovabili:

“Girano le pale”. L’inchiesta di Report sulle rinnovabili

novembre 29, 2010 Comunicati Stampa, Rassegna Stampa

Un parco eolico, Courtesy of Flickr.com La trasmissione Report di Milena Gabanelli ha mandato in onda su Rai Tre, ieri sera, la videoinchiesta di Alberto Nerazzini  “Girano le pale”, dedicata alle storture presenti nei meccanismi di finanziamento italiani delle fonti rinnovabili e, in particolare, al rischio che l’eolico diventi un grande business principalmente per la criminalità organizzata calabrese.

“Nel 2020 l’Italia dovrà avere il 17% dei propri consumi elettrici da fonte rinnovabile – scrive Nerazzini – e questo perché dobbiamo abbassare le emissioni che alterano il clima. Lo prevede il Protocollo di Kyoto ma soprattutto gli accordi vincolanti decisi dai Paesi europei. Per questo l’Italia da anni sta finanziando lo sviluppo dell’energia pulita e non abbiamo badato a spese. I nostri sono gli incentivi più alti del mondo. Insomma anche se siamo partiti in ritardo rispetto agli altri Paesi abbiamo bruciato le tappe”. “Siamo stati in Calabria, la Regione che più di ogni altra negli ultimi anni ha aumentato la sua potenza eolica – continua l’autore dell’inchiesta – e ci siamo chiesti se è veramente questa l’industria del vento che dovevamo sviluppare, visto che stiamo investendo risorse miliardarie e le stiamo pagando con la nostra bolletta, la più cara del continente”.

Ma la grande truffa, a monte di tutto il sistema, starebbe, secondo Report, nel meccanismo dei certificati verdi e nell’importazione, dall’estero, di “energia verde” - o presunta tale, visto che le garanzie fornite dai venditori stranieri non forniscono certezza circa la fonte di produzione.

Si tratta di un sistema piuttosto complesso, a causa del quale, in sintesi, ad un’azienda italiana comprare un certificato verde costa quattro volte di più che importare dall’estero energia dichiarata “pulita”, anche se, per ammissione dello stesso sottosegretario Stefano Saglia non vi è alcuna garanzia circa la reale provenienza, né sarebbe possibile ottenere questa tracciabilità prima dell’avvento delle smart grid, le reti intelligenti. Per questo motivo il prezzo dei certificati verdi, troppo onerosi, è crollato e lo Stato si è dovuto impegnare al riacquisto di quelli invenduti, con un conseguente danno per il contribuente italiano.

Lunedì 29 novembre dalle 16:00 alle 17:00 Alberto Nerazzini sarà in video chat, sul sito di Report, per rispondere a tutte le curiosità su “Girano le pale”.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

A Chieri il 2° Festival Internazionale dei Beni Comuni

giugno 20, 2018

A Chieri il 2° Festival Internazionale dei Beni Comuni

Come dare nuova vita agli spazi dismessi delle città? Come riempire i vuoti urbani non solo attraverso una riqualificazione fisica ma anche culturale, sociale e ambientale? Quale futuro collettivo immaginare per le aree abbandonate? Come creare rete tra istituzioni e associazioni cittadine per intervenire in modo partecipato nei processi di riattivazione degli immobili inutilizzati, come [...]

Ubeeqo e ICS: la rivoluzione del microcarsharing per aziende e condomini

giugno 20, 2018

Ubeeqo e ICS: la rivoluzione del microcarsharing per aziende e condomini

Ubeeqo, gestore di car sharing parte di Europcar Mobility Group, si è qualificato come operatore certificato di car sharing al bando indetto da ICS Iniziativa Car Sharing, una Convenzione di Comuni e altri Enti locali, sostenuto dal Ministero dell’Ambiente. Obiettivo di ICS è quello di promuovere e sostenere la diffusione del car sharing come strumento di [...]

Ad Affi l’impianto eolico diventa un investimento per i cittadini

giugno 19, 2018

Ad Affi l’impianto eolico diventa un investimento per i cittadini

Le imprese e le famiglie residenti ad Affi, in provincia di Verona, potranno partecipare al finanziamento dell’impianto eolico, della potenza complessiva di 4 MW, realizzato dalla multiutility locale AGSM nel 2017. L’operazione replica uno schema già adottato con successo per il vicino impianto eolico di Rivoli Veronese realizzato dalla stessa società nel 2013, e prevede un’emissione di obbligazioni (“Affi [...]

“Mutui verdi”: tassi d’interesse più bassi per i “green building”

giugno 15, 2018

“Mutui verdi”: tassi d’interesse più bassi per i “green building”

La rete europea del World Green Building Council (WorldGBC) e le principali banche europee hanno lanciato ieri un nuovo schema pilota di mutui per l’efficienza energetica. Un segnale importante da parte degli investitori, che dimostra come “l’edilizia sostenibile” stia diventando un mercato chiave per la crescita dell’Europa. Lo schema pilota è finalizzato alla sperimentazione di [...]

“Microinquinanti emergenti”: il lato oscuro delle sostanze chimiche quotidiane

giugno 14, 2018

“Microinquinanti emergenti”: il lato oscuro delle sostanze chimiche quotidiane

Si sono conclusi con una tavola rotonda al Politecnico di Milano i due giorni di convegno promossi da Lombardy Energy Cleantech Cluster (LE2C) sul tema “Microinquinanti emergenti”, che ha visto un’ampia partecipazione di rappresentanti delle imprese, degli enti pubblici e dell’università, attirati da un tema di grande importanza, ma ancora poco noto al pubblico e poco trattato [...]

Il roadshow sulle rinnovabili di Elettricità Futura parte da Pescara

giugno 14, 2018

Il roadshow sulle rinnovabili di Elettricità Futura parte da Pescara

E’ partita da Pescara la prima tappa del roadshow “Le opportunità di sviluppo delle fonti rinnovabili nel settore elettrico – Incontri con il territorio” organizzato da Elettricità Futura. Un’occasione di confronto tra istituzioni e aziende del settore elettrico con un particolare focus sullo sviluppo delle rinnovabili e le opportunità di finanziamento. Questa prima tappa, organizzata in [...]

“The Milk System”: Legambiente premia il documentario sulle storture della produzione del latte

giugno 6, 2018

“The Milk System”: Legambiente premia il documentario sulle storture della produzione del latte

Si è conclusa ieri, nella Giornata Mondiale dell’Ambiente, la XXI edizione di Cinemambiente, il Festival internazionale di cinema e cultura ambientale organizzato a Torino dall’omonima associazione, in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema. Legambiente, che con i propri educatori ambientali supporta Cinemambiente Junior, la sezione del Festival dedicata ai ragazzi, e che ogni anno assegna un riconoscimento [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende