Home » Comunicati Stampa »Idee »Progetti » Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design:

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017 Comunicati Stampa, Idee, Progetti

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi “in cui piante, uomini e insetti possono cooperare per una visione di una nuova forma di paesaggio e di ambiente”. Un dialogo, quindi, tra natura, design, artigianato ed ecologia che ruota intorno alle nostre sentinelle dell’ambiente e al loro nettare sopraffino.

Organizzato nell’ambito della design week newyorkese, a Brooklyn, negli spazi di Industry City – Wanted Design District, la creatività made in New York è stata invitata da Green Island a ripensare a tutto ciò che riguarda il mondo dell’apicoltura. Nasce così il primo Honey Bar con un nuovo concept di oggetti per servire il miele ideati dallo studio Design Group Italia; un Bee Hives Parkcon installazioni di arnie progettate dai designer Capoco + Crozier Design; architetture ispirate agli alveari attraverso dettagli stilistici colti negli scatti del fotografo Paul Clemence; Bio tasting con diversi tipi di nettare prodotti sui Rooftop di New York e nelle fattorie locali.

L’arte di servire il miele si esprime attraverso gli oggetti progettati dallo studio Design Group Italia in esclusiva per Green Island/Urban Bee Hives New York e realizzati in 3D printing. Una rivisitazione dei tradizionali strumenti ripensati con nuove funzionalità e pattern iconici tratti dal mondo dell’apicoltura.

Lo sguardo del fotografo Paul Clemence sui dettagli architettonici ripresi dal suo obiettivo in molteplici città del mondo si imprime nella gigantografia – stampata da Flavor Paper - che avvolge l’intero spazio Green Island/Urban Bee Hives all’interno di Industry City. Un’immagine che appare come un insieme di alveari invade la parete e il pavimento, senza soluzione di continuità, svelando così lo stretto rapporto tra natura e architettura. La mano dell’uomo e l’ispirazione naturale si dispiegano in un tutt’uno, lasciando spazio a nuove interpretazioni e immaginazioni. In un audace percorso visivo e prospettico che invita lo spettatore a cogliere le sottili sfumature che si celano all’interno di una città e a percepirne i dettagli nascosti.

Bee Hive Park by Capoco + Crozier Design presenta invece una serie di installazioni di arnie ripensate in chiave contemporanea, ideate e realizzate dal duo di designer nel loro laboratorio di Brooklyn. Le cinque Sky Hives sono realizzate in legno, nella tradizionale cromia gialla, e su ognuna è stato pensato un sistema Solar Power LED che si accende durante la notte, come un faro all’interno dell’alveare, mettendo in evidenza il simbolo dell’ape impresso su ogni arnia. Immerse in una cascata floreale come segno del ciclo dell’impollinazione, le Sky Hives posizionate nello spazio esterno di Industry City ridefiniscono il linguaggio formale di Alveare Urbano. E suggeriscono, a una città come New York dove diversi Rooftop accolgono case per le api e vi si produce uno squisito nettare a Km Zero, un nuovo e stretto rapporto tra design ed ecologia, aprendo strade innovative alla sostenibilità.

L’universo dell’apicoltura si racconterà anche attraverso workshop e public talks organizzati da Atelier del Paesaggio nella giornata di domenica 21 maggio, negli spazi in cui Green Island/Urban Bee Hives presenterà il suo impegno per l’ecologia, progetto vincitore con Alveari Urbani del Premio EXPO in CITTA’ 2015 a Milano.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Spinetti (AIGAE) sulla Riforma dei Parchi: “un vero attentato alla figura delle guide”

maggio 30, 2017

Spinetti (AIGAE) sulla Riforma dei Parchi: “un vero attentato alla figura delle guide”

“In Italia invece di valorizzare le figure che tutelano il territorio, si pensa ad affossarle. Alla Camera si sta consumando un vero attentato alla sopravvivenza dei Parchi, delle Aree Naturali, del Turismo Ambientale. I toni trionfalistici di alcuni deputati del PD non li comprendiamo dal momento in cui non ci sarà nulla da festeggiare qualora [...]

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

maggio 28, 2017

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

La Biennale dello Sviluppo Durevole della riserva MAB UNESCO CollinaPo, organizzata dall’Associazione Culturale di Promozione Sociale CioChevale, torna a Mombello di Torino domenica 28 maggio 2017 con il patrocinio del Comune. Una Biennale (alla sua seconda edizione) sulle buone pratiche per lo sviluppo durevole del territorio con tante realtà locali, ma non solo, che si incontreranno in [...]

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende