Home » Comunicati Stampa »Idee »Progetti » Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design:

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017 Comunicati Stampa, Idee, Progetti

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi “in cui piante, uomini e insetti possono cooperare per una visione di una nuova forma di paesaggio e di ambiente”. Un dialogo, quindi, tra natura, design, artigianato ed ecologia che ruota intorno alle nostre sentinelle dell’ambiente e al loro nettare sopraffino.

Organizzato nell’ambito della design week newyorkese, a Brooklyn, negli spazi di Industry City – Wanted Design District, la creatività made in New York è stata invitata da Green Island a ripensare a tutto ciò che riguarda il mondo dell’apicoltura. Nasce così il primo Honey Bar con un nuovo concept di oggetti per servire il miele ideati dallo studio Design Group Italia; un Bee Hives Parkcon installazioni di arnie progettate dai designer Capoco + Crozier Design; architetture ispirate agli alveari attraverso dettagli stilistici colti negli scatti del fotografo Paul Clemence; Bio tasting con diversi tipi di nettare prodotti sui Rooftop di New York e nelle fattorie locali.

L’arte di servire il miele si esprime attraverso gli oggetti progettati dallo studio Design Group Italia in esclusiva per Green Island/Urban Bee Hives New York e realizzati in 3D printing. Una rivisitazione dei tradizionali strumenti ripensati con nuove funzionalità e pattern iconici tratti dal mondo dell’apicoltura.

Lo sguardo del fotografo Paul Clemence sui dettagli architettonici ripresi dal suo obiettivo in molteplici città del mondo si imprime nella gigantografia – stampata da Flavor Paper - che avvolge l’intero spazio Green Island/Urban Bee Hives all’interno di Industry City. Un’immagine che appare come un insieme di alveari invade la parete e il pavimento, senza soluzione di continuità, svelando così lo stretto rapporto tra natura e architettura. La mano dell’uomo e l’ispirazione naturale si dispiegano in un tutt’uno, lasciando spazio a nuove interpretazioni e immaginazioni. In un audace percorso visivo e prospettico che invita lo spettatore a cogliere le sottili sfumature che si celano all’interno di una città e a percepirne i dettagli nascosti.

Bee Hive Park by Capoco + Crozier Design presenta invece una serie di installazioni di arnie ripensate in chiave contemporanea, ideate e realizzate dal duo di designer nel loro laboratorio di Brooklyn. Le cinque Sky Hives sono realizzate in legno, nella tradizionale cromia gialla, e su ognuna è stato pensato un sistema Solar Power LED che si accende durante la notte, come un faro all’interno dell’alveare, mettendo in evidenza il simbolo dell’ape impresso su ogni arnia. Immerse in una cascata floreale come segno del ciclo dell’impollinazione, le Sky Hives posizionate nello spazio esterno di Industry City ridefiniscono il linguaggio formale di Alveare Urbano. E suggeriscono, a una città come New York dove diversi Rooftop accolgono case per le api e vi si produce uno squisito nettare a Km Zero, un nuovo e stretto rapporto tra design ed ecologia, aprendo strade innovative alla sostenibilità.

L’universo dell’apicoltura si racconterà anche attraverso workshop e public talks organizzati da Atelier del Paesaggio nella giornata di domenica 21 maggio, negli spazi in cui Green Island/Urban Bee Hives presenterà il suo impegno per l’ecologia, progetto vincitore con Alveari Urbani del Premio EXPO in CITTA’ 2015 a Milano.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

dicembre 11, 2018

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

GBC Italia con UNESCO e il Comune di Ferrara organizzano dall’11 al 13 dicembre 2018 “Heritage & Sustainability“, un workshop internazionale incentrato sugli strumenti energetico-ambientali per la governance sostenibile del patrimonio architettonico esistente. L’evento, in collaborazione con la fiera RemTech Expo, si svolgerà tra due dei più prestigiosi edifici storici della città di Ferrara, il Castello Estense e il Palazzo Ducale. [...]

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

dicembre 7, 2018

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

Dopo la positiva esperienza del 2017, anche nel 2018, la Fondazione CRC (Cassa di Risparmio di Cuneo) prosegue e rafforza il suo impegno a favore del contesto ambientale e paesaggistico della provincia di Cuneo promuovendo il “Bando Distruzione“, con il duplice obiettivo di distruggere le brutture e ripristinare la bellezza di un contesto paesaggistico e [...]

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

dicembre 6, 2018

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

I “muretti a secco” sono  stati inseriti, nei giorni scorsi, nel Patrimonio immateriale dell’Umanità dall’UNESCO, confermando le motivazioni dei Paesi europei che congiuntamente ne avevano presentato la candidatura - Italia, Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Slovenia, Spagna e Svizzera – facendo leva sulla “relazione armoniosa tra l’uomo e la natura”. L’arte dei muretti a secco, come si [...]

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

dicembre 3, 2018

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

Dopo il successo della prima edizione torna mercoledì 5 dicembre 2018, all’Environment Park di Torino, l’EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte, un momento di confronto e dibattito sulla gestione virtuosa dei rifiuti con i principali operatori locali del settore (aziende, pubblica amministrazione, consorzi), per concentrarsi sulle criticità del ciclo dei rifiuti e sulle soluzioni per minimizzare lo smaltimento [...]

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

novembre 30, 2018

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

MOTUS-E, l’associazione costituita da operatori industriali, mondo accademico e associazionismo ambientale e consumeristico con l’obiettivo di accelerare lo sviluppo della mobilità elettrica in Italia attraverso il dialogo con le Istituzioni, il coinvolgimento del pubblico e programmi di formazione e informazione, ha rilasciato un comunicato stampa in cui rileva che la manovra finanziaria arrivata in Parlamento [...]

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

novembre 30, 2018

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

Ieri a Bruxelles è stata ufficialmente lanciata l’ICE (Iniziativa dei Cittadini Europei) EAToriginal, la campagna di Coldiretti e altre associazioni europee per chiedere alla Commissione Europea di introdurre un’etichettatura obbligatoria sull’origine del cibo. La contraffazione e l’adulterazione di prodotti alimentari rappresentano infatti un grave rischio per la salute dei consumatori, soprattutto quando vengono utilizzati ingredienti di bassa [...]

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

novembre 28, 2018

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

Con la siccità che, ogni anno, coinvolge anche il nostro Paese, a causa dei cambiamenti climatici, il mare potrebbe diventare la principale risorsa idrica disponibile. La dissalazione dell’acqua marina può dunque rappresentare una valida soluzione alla crisi idrica che quasi sicuramente ci troveremo ad affrontare. Serve però una normativa specifica sul funzionamento degli impianti e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende