Home » Comunicati Stampa »Eventi » Gli scenari geopolitici al centro del 15°Italian Energy Summit del Sole 24 Ore:

Gli scenari geopolitici al centro del 15°Italian Energy Summit del Sole 24 Ore

settembre 30, 2015 Comunicati Stampa, Eventi

Il futuro dell’energia in Italia, la liberalizzazione elettrica, i costi per i consumatori industriali e per le famiglie, la ricerca di risorse nuove e di fonti energetiche da scoprire: sono stati questi gli argomenti principali del focus della 15°edizione dell’Italian Energy Summit del Sole 24 Ore, che si è chiuso ieri a Milano.

In particolare, la conferenza inaugurale del Summit si è concentrata, il 28 settembre, sugli scenari geopolitici che stanno influenzando il futuro energetico europeo e sulle sfide da affrontare per costruire un’Unione dell’Energia, da quelle di tipo legislativo a quelle di carattere infrastrutturale, così da poter garantire una maggior efficienza nella produzione di una risorsa strategica come l’energia, e poter conseguire un corretto mix delle fonti energetiche rispetto alle esigenze ed alla sicurezza del sistema. Ne ha parlato il Sottosegretario di Stato del Ministero dello Sviluppo Economico Simona Vicari, che ha spiegato i programmi italiani ed europei di integrazione dei mercati energetici che sono oggetto attualmente del programma di governo. L’attenzione riservata al tema energetico – ha spiegato Vicari – dovrebbe oggi essere ancora più elevata, se si pensa che su questo delicato argomento poggiano anche gli equilibri geopolitici dell’eurozona e dei vicini Paesi. Ma senza dimenticare che “non ci può essere unione dell’energia senza un mercato libero”, ha ricordato il Sottosegretario.

Sull’argomento di cambiamento degli scenari mondiali in campo energetico è intervenuta anche Laura Cozzi, Deputy Head Directorate for Global Energy Economics di IEA, l’Agenzia Internazionale per l’Energia, che ha analizzato il peso preponderante della Cina nel determinare le variazioni delle politiche del settore. “Una Cina che è cresciuta nell’ultimo decennio grazie alla manifattura pesante, richiedendo una quantità di risorse energetiche di carbone e petrolio in primis, sta cambiando in maniera drammatica, (…).” Lo stato cinese sta spostando infatti la propria economia da un orientamento più energetico a una crescita più sostenibile verso i servizi.

L’Italian Energy Summit si è chiuso poi focalizzandosi sul mercato unico del gas. Sono stati analizzati gli aspetti legati alla diversificazione delle rotte di transito e lo sviluppo degli hub europei del gas. Il focus si è spostato quindi alle tematiche connesse al prezzo del gas, alla negoziazione dei contratti e alle nuove tecnologie per il rilancio dei mercati dell’energia. Obiettivo di queste analisi del Summit è delineare i nuovi scenari con cui si dovranno confrontare gli operatori, gli strumenti a disposizione per potervi far fronte e i nuovi modelli di business che stanno emergendo.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Commercio ecologico e solidale contro la crisi: Greeneria e Letsell lanciano il “franchising online” gratuito

marzo 26, 2020

Commercio ecologico e solidale contro la crisi: Greeneria e Letsell lanciano il “franchising online” gratuito

In tempi di restrizioni alla mobilità delle persone e chiusure di esercizi commerciali dovute all’emergenza coronavirus, l’e-commerce sembra essere l’unica modalità per non bloccare totalmente l’economia e le vendite, soprattutto di prodotti non alimentari. Da qui l’idea di due società piemontesi di lanciare il primo “franchising online” in Italia, per offrire a studenti, famiglie e commercianti una [...]

Premio “Mani Tese”: 10.000 euro per inchieste di giornalismo investigativo e sociale

marzo 25, 2020

Premio “Mani Tese”: 10.000 euro per inchieste di giornalismo investigativo e sociale

Dopo il successo della prima edizione torna il Premio Mani Tese per il giornalismo investigativo e sociale, di cui sono ufficialmente aperte le candidature. Il Premio Mani Tese intende sostenere la produzione di inchieste originali su tematiche concernenti gli impatti dell’attività di impresa sui diritti umani e sull’ambiente, in Italia o nei Paesi terzi in cui [...]

Giornata Mondiale del Riciclo: dati positivi per CONAI. “Ma occorre incentivare l’uso di materia riciclata”

marzo 18, 2020

Giornata Mondiale del Riciclo: dati positivi per CONAI. “Ma occorre incentivare l’uso di materia riciclata”

La Giornata Mondiale del Riciclo del 18 marzo 2020 si apre con una nota di ottimismo. «Secondo le prime stime CONAI, nel 2019 l’Italia ha avviato a riciclo il 71,2% dei rifiuti da imballaggio, una quantità superiore a 9 milioni e mezzo di tonnellate. Se pensiamo che la richiesta dell’Europa è quella di raggiungere il 65% entro [...]

500 elettrica, la prima volta di Fiat

marzo 4, 2020

500 elettrica, la prima volta di Fiat

E’ stata presentata oggi a Milano, in anteprima mondiale, la Nuova 500, la prima vettura di FCA nata full electric, che si preannuncia per il marchio Fiat del gruppo, una nuova rivoluzione, dopo quella che negli anni Sessanta ha reso la mobilità a motore alla portata di tutti. Adesso però, spiegano dal quartier generale Fiat, “It’s [...]

Bando CONAI per l’ecodesign: 500.000 euro in palio per le imprese

marzo 3, 2020

Bando CONAI per l’ecodesign: 500.000 euro in palio per le imprese

L’edizione 2020 del Bando CONAI per l’eco-design degli imballaggi è stata annunciata lo scorso 28 febbraio, con l’obiettivo di stimolare una sfida verso una maggiore sostenibilità ambientale. Le aziende italiane si dovranno infatti confrontare a colpi di miglioramento dei propri imballaggi, rivisti in chiave di economia circolare. Nel 2019 i casi virtuosi presentati e ammessi sono [...]

Inchiesta Altroconsumo: 2/3 dei prodotti acquistati online sui principali e-commerce non è sicuro

febbraio 24, 2020

Inchiesta Altroconsumo: 2/3 dei prodotti acquistati online sui principali e-commerce non è sicuro

Sono risultati impressionanti quelli dell’inchiesta condotta da Altroconsumo insieme ad altre organizzazioni di consumatori europee e pubblicati sul numero di marzo della propria rivista: la maggior parte dei prodotti per bambini, ma anche cosmetici, gioielli, dispositivi elettronici e abbigliamento acquistabili sulle principali piattaforme di e-commerce non è sicuro per la salute e/o non a norma di legge. L’analisi [...]

“Green Week”, a Trento la nuova edizione del Festival della Green Economy

febbraio 10, 2020

“Green Week”, a Trento la nuova edizione del Festival della Green Economy

Nel futuro si potrà viaggiare a emissioni zero? È possibile ridurre la chimica in agricoltura? Come gestire i grandi flussi del turismo mondiale? Il “sistema moda” può essere effettivamente sostenibile? Quale impatto avrà la sostenibilità sul mondo della finanza? L’architettura sta affrontando in maniera adeguata le questioni relative al risparmio energetico e all’utilizzo di nuovi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende