Home » Comunicati Stampa »Eventi » Gli scenari geopolitici al centro del 15°Italian Energy Summit del Sole 24 Ore:

Gli scenari geopolitici al centro del 15°Italian Energy Summit del Sole 24 Ore

settembre 30, 2015 Comunicati Stampa, Eventi

Il futuro dell’energia in Italia, la liberalizzazione elettrica, i costi per i consumatori industriali e per le famiglie, la ricerca di risorse nuove e di fonti energetiche da scoprire: sono stati questi gli argomenti principali del focus della 15°edizione dell’Italian Energy Summit del Sole 24 Ore, che si è chiuso ieri a Milano.

In particolare, la conferenza inaugurale del Summit si è concentrata, il 28 settembre, sugli scenari geopolitici che stanno influenzando il futuro energetico europeo e sulle sfide da affrontare per costruire un’Unione dell’Energia, da quelle di tipo legislativo a quelle di carattere infrastrutturale, così da poter garantire una maggior efficienza nella produzione di una risorsa strategica come l’energia, e poter conseguire un corretto mix delle fonti energetiche rispetto alle esigenze ed alla sicurezza del sistema. Ne ha parlato il Sottosegretario di Stato del Ministero dello Sviluppo Economico Simona Vicari, che ha spiegato i programmi italiani ed europei di integrazione dei mercati energetici che sono oggetto attualmente del programma di governo. L’attenzione riservata al tema energetico – ha spiegato Vicari – dovrebbe oggi essere ancora più elevata, se si pensa che su questo delicato argomento poggiano anche gli equilibri geopolitici dell’eurozona e dei vicini Paesi. Ma senza dimenticare che “non ci può essere unione dell’energia senza un mercato libero”, ha ricordato il Sottosegretario.

Sull’argomento di cambiamento degli scenari mondiali in campo energetico è intervenuta anche Laura Cozzi, Deputy Head Directorate for Global Energy Economics di IEA, l’Agenzia Internazionale per l’Energia, che ha analizzato il peso preponderante della Cina nel determinare le variazioni delle politiche del settore. “Una Cina che è cresciuta nell’ultimo decennio grazie alla manifattura pesante, richiedendo una quantità di risorse energetiche di carbone e petrolio in primis, sta cambiando in maniera drammatica, (…).” Lo stato cinese sta spostando infatti la propria economia da un orientamento più energetico a una crescita più sostenibile verso i servizi.

L’Italian Energy Summit si è chiuso poi focalizzandosi sul mercato unico del gas. Sono stati analizzati gli aspetti legati alla diversificazione delle rotte di transito e lo sviluppo degli hub europei del gas. Il focus si è spostato quindi alle tematiche connesse al prezzo del gas, alla negoziazione dei contratti e alle nuove tecnologie per il rilancio dei mercati dell’energia. Obiettivo di queste analisi del Summit è delineare i nuovi scenari con cui si dovranno confrontare gli operatori, gli strumenti a disposizione per potervi far fronte e i nuovi modelli di business che stanno emergendo.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“IODP Expedition 374″: una nuova missione oceanografica all’Antartide per indagare i cambiamenti climatici

gennaio 18, 2018

“IODP Expedition 374″: una nuova missione oceanografica all’Antartide per indagare i cambiamenti climatici

L’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – OGS torna a indagare l’Antartide e i cambiamenti climatici a un anno di distanza dalla missione che aveva portato al largo del Mare di Ross l’OGS Explora, l’unica nave da ricerca di capacità oceanica con classe artica di proprietà di un ente italiano. Laura De Santis, [...]

Una geniale “pausa caffè” all’Università di Bolzano. Ecco come riciclare le cialde

gennaio 18, 2018

Una geniale “pausa caffè” all’Università di Bolzano. Ecco come riciclare le cialde

“Mai una pausa caffè fu tanto proficua. Mentre tra colleghi sorseggiavamo il nostro espresso ottenuto con una macchinetta come quelle che ora vanno di moda, sia negli uffici che nelle case, abbiamo scherzato sul senso di colpa indotto dalla mole di packaging che, caffè dopo caffè, occorre smaltire”, afferma il Prof. Matteo Scampicchio della Libera [...]

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

gennaio 16, 2018

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

Dai Concentratori Solari Luminescenti che trasformano comuni finestre in pannelli solari semitrasparenti  in grado di soddisfare  il  fabbisogno energetico di un edificio, al sistema robotizzato che velocizza il montaggio di ponteggi nei cantieri, inventato da una startup di Monaco di Baviera, fino alle mattonelle fatte di funghi sviluppate da una giovane azienda di Varese, perfette come materiale da costruzione [...]

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

gennaio 12, 2018

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

Lo studio Stefano Boeri Architetti prosegue nella progettazione di “boschi verticali” nel mondo: dopo i progetti di Milano, Nanjing, Utrecht, Tirana, Losanna, Parigi – e  dopo  la  diffusione  globale  del  videoappello per  la  Forestazione  Urbana in vista del World Forum on Urban Forests di Mantova 2018 -  è arrivato nei giorni scorsi l’annuncio  del nuovo [...]

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

gennaio 11, 2018

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

Fino al 14 gennaio, al Teatro Belli di Roma, torna in scena, con la regia di Marco Cavicchioli, “Mi abbatto e sono felice“, l’ecomonologo di Daniele Ronco prodotto da Mulino ad Arte, vincitore di numerosi premi e ispirato al concetto di “decrescita felice” di Maurizio Pallante. “Mi abbatto e sono felice” è un monologo a [...]

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

gennaio 8, 2018

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

Riprenderà venerdì 12 gennaio 2018 alla Fondazione Ferrè di Milano il percorso formativo di “Out of Fashion“ nell’ambito della moda sostenibile, etica e consapevole. Ideato nel 2014 da Connecting Cultures con l’ambizioso obiettivo di promuovere una nuova cultura della moda attraverso un pensiero originale e indipendente, il progetto Out of Fashion si è sviluppato attraverso l’offerta [...]

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

gennaio 8, 2018

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

La lussemburghese Ujet ha presentato ieri, al Consumer Electronics Show di Las Vegas, il suo primo scooter elettrico, che punta sulla “nuova mobilità urbana” attraverso un mix di praticità, design, divertimento e facilità d’uso. Progettato da zero in Germania, lo scooter “bandiera” di Ujet combina connettività intelligente e materiali ad alte prestazioni – tipici del settore [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende