Home » Comunicati Stampa »Eventi » Gli scenari geopolitici al centro del 15°Italian Energy Summit del Sole 24 Ore:

Gli scenari geopolitici al centro del 15°Italian Energy Summit del Sole 24 Ore

settembre 30, 2015 Comunicati Stampa, Eventi

Il futuro dell’energia in Italia, la liberalizzazione elettrica, i costi per i consumatori industriali e per le famiglie, la ricerca di risorse nuove e di fonti energetiche da scoprire: sono stati questi gli argomenti principali del focus della 15°edizione dell’Italian Energy Summit del Sole 24 Ore, che si è chiuso ieri a Milano.

In particolare, la conferenza inaugurale del Summit si è concentrata, il 28 settembre, sugli scenari geopolitici che stanno influenzando il futuro energetico europeo e sulle sfide da affrontare per costruire un’Unione dell’Energia, da quelle di tipo legislativo a quelle di carattere infrastrutturale, così da poter garantire una maggior efficienza nella produzione di una risorsa strategica come l’energia, e poter conseguire un corretto mix delle fonti energetiche rispetto alle esigenze ed alla sicurezza del sistema. Ne ha parlato il Sottosegretario di Stato del Ministero dello Sviluppo Economico Simona Vicari, che ha spiegato i programmi italiani ed europei di integrazione dei mercati energetici che sono oggetto attualmente del programma di governo. L’attenzione riservata al tema energetico – ha spiegato Vicari – dovrebbe oggi essere ancora più elevata, se si pensa che su questo delicato argomento poggiano anche gli equilibri geopolitici dell’eurozona e dei vicini Paesi. Ma senza dimenticare che “non ci può essere unione dell’energia senza un mercato libero”, ha ricordato il Sottosegretario.

Sull’argomento di cambiamento degli scenari mondiali in campo energetico è intervenuta anche Laura Cozzi, Deputy Head Directorate for Global Energy Economics di IEA, l’Agenzia Internazionale per l’Energia, che ha analizzato il peso preponderante della Cina nel determinare le variazioni delle politiche del settore. “Una Cina che è cresciuta nell’ultimo decennio grazie alla manifattura pesante, richiedendo una quantità di risorse energetiche di carbone e petrolio in primis, sta cambiando in maniera drammatica, (…).” Lo stato cinese sta spostando infatti la propria economia da un orientamento più energetico a una crescita più sostenibile verso i servizi.

L’Italian Energy Summit si è chiuso poi focalizzandosi sul mercato unico del gas. Sono stati analizzati gli aspetti legati alla diversificazione delle rotte di transito e lo sviluppo degli hub europei del gas. Il focus si è spostato quindi alle tematiche connesse al prezzo del gas, alla negoziazione dei contratti e alle nuove tecnologie per il rilancio dei mercati dell’energia. Obiettivo di queste analisi del Summit è delineare i nuovi scenari con cui si dovranno confrontare gli operatori, gli strumenti a disposizione per potervi far fronte e i nuovi modelli di business che stanno emergendo.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Fulgar: crescono le vendite del filato riciclato Q-Nova e del bio-based EVO

maggio 28, 2018

Fulgar: crescono le vendite del filato riciclato Q-Nova e del bio-based EVO

Secondo le più recenti ricerche di mercato cresce sempre più il numero di consumatori a caccia non solo di capi di abbigliamento “fashion” e performanti, ma anche “etici” e soprattutto ecosostenibili. Assicurare la piena tracciabilità dei propri capi e poter contare su partner di filiera affidabili e orientati all’innovazione e alla riduzione degli impatti ambientali, [...]

Sappada, primo Comune d’Italia a certificare la “gestione sostenibile della comunità”

maggio 28, 2018

Sappada, primo Comune d’Italia a certificare la “gestione sostenibile della comunità”

Il 10 maggio scorso al Comune di Sappada, in Friuli, è stata attribuita la prima certificazione ISO 37101 “Gestione sostenibile delle comunità”, uno standard nato per aiutare le Comunità ad attuare una strategia di sviluppo sostenibile includendo il contesto economico, sociale e ambientale. Il protocollo definisce, in sostanza, le azioni che una Comunità deve mettere in campo [...]

Pistaaa! Inaugura il primo tratto della ciclabile tra Monferrato e Torinese

maggio 26, 2018

Pistaaa! Inaugura il primo tratto della ciclabile tra Monferrato e Torinese

Le associazioni CioCheVale, Fiab-MuovitiChieri, Il Tuo Parco e Asset, hanno comunicato che il 27 maggio 2018 alle ore 17.00 a Moriondo Torinese, verrà inaugurato il primo tratto della ciclovia su strade bianche del progetto “Pistaaa: La Blue Way Piemontese“, che permette di collegare i Comuni di Moriondo Torinese e Buttigliera d’Asti. Si tratta di un primo piccolo tratto, ma dal [...]

Alstom premiata in Germania per il treno a idrogeno

maggio 25, 2018

Alstom premiata in Germania per il treno a idrogeno

Il Coradia iLint di Alstom, il primo treno regionale del mondo a celle a combustibile idrogeno ha vinto il 4 maggio scorso il premio GreenTec Award 2018 nella categoria Mobility by Schaeffler. Il premio è stato ufficialmente conferito ad Alstom nel sito produttivo di Salzgitter, in Germania, dove si è svolta una cerimonia dedicata, prima [...]

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

maggio 21, 2018

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

Si chiamano eco-istruttori di sport da tavola e rappresentano l’ultima frontiera dell’unione tra sport professionale, ambiente e alimentazione. Nella pratica, i corsi di formazione oltre a prevedere temi rigorosamente didattici per lo svolgimento dell’insegnamento sportivo, includeranno elementi di cultura ambientale ed alimentare. Sono quindi riservati a chi vuole fare del brevetto di istruttore di surf [...]

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

maggio 18, 2018

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

Il Museo A come Ambiente – MAcA di Torino ha inaugurato, il 16 maggio, il Padiglione Guscio, la nuova area del Museo destinata ad accogliere le mostre temporanee e le iniziative pensate per il grande pubblico. Progettato dall’architetto Agostino Magnaghi, il “Guscio” è una struttura a quarto di cilindro che occupa un’area di 245 mq [...]

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende