Home » Comunicati Stampa »Eventi »Progetti » Goletta dei Laghi: tappa sul Lago di Garda alla ricerca di microplastiche:

Goletta dei Laghi: tappa sul Lago di Garda alla ricerca di microplastiche

luglio 12, 2016 Comunicati Stampa, Eventi, Progetti

Mentre i tecnici erano al lavoro per il secondo giorno di campionamenti dell’acqua nei punti sensibili del Lago di Garda, in attesa dei risultati sulle analisi microbiologiche, l’equipaggio di Goletta dei Laghi di Legambiente ha incontrato il team di Foiling Week, nell’ultimo giorno della regata internazionale a Malcesine. È stata l’occasione per confrontarsi sulle opportunità di un’organizzazione sempre più sostenibile di un evento che richiama sulle acque del Lago di Garda squadre e imbarcazioni da tutto il mondo: dalla raccolta differenziata, alla diminuzione dell’utilizzo della plastica – impiegando contenitori per riempire l’acqua sia sulla terra ferma che durante le gare sul lago – fino ad un sistema di pulizia delle carene delle barche che raccoglie l’acqua derivante dalle sabbiature per non disperderla nel lago. Un buon punto di partenza per sensibilizzare il mondo della vela alla riduzione dell’impatto ambientale della gestione delle attrezzature, spesso composte da fibre di carbonio, resine, vernici, trattamenti antivegetativi ed elementi chimici altamente inquinanti per gli ecosistemi sia marini che lacustri.

Goletta dei Laghi di Legambiente, realizzata in collaborazione con COOU, il consorzio obbligatorio degli oli esausti e Novamont, è una campagna itinerante che dal 2006 interessa i maggiori laghi della penisola, per la tutela di un patrimonio troppo spesso minacciato da inquinamento, illegalità, speculazioni edilizie, scarichi abusivi e tentativi di privatizzazione. Dopo il laghi d’Iseo, Lario, Ceresio e Verbano, il tour del nord Italia si conclude con la quinta tappa sul Lago di Garda, grazie alle imbarcazioni messe a disposizione dalle sezioni di Riva del Garda e Desenzano del Garda della Lega Navale; l’equipaggio di Goletta proseguirà poi verso i laghi laziali e infine il Trasimeno, alla ricerca delle principali criticità che riguardano non solo le acque, ma l’intero sistema territoriale lacuale. I tecnici e i biologi dell’equipaggio sono al lavoro per i campionamenti microbiologici delle acque, con l’ausilio di un laboratorio mobile di analisi.

Per la prima volta in Italia viene condotto anche un monitoraggio di microplastiche, secondo un protocollo impiegato fino ad oggi solo per le acque dei mari. Vengono raccolti campioni di acqua superficiale in diversi laghi, utilizzando una particolare manta a strascico dotata di una rete a maglia ultrafine in grado di catturare le microparticelle. L’intero progetto gode della collaborazione scientifica di ENEA (l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile) e dell’Università Ca’ Foscari di Venezia. Una novità importante che consentirà di costruire un’attenta analisi delle microlitter presenti nell’acqua e realizzare il primo studio sullo stato d’inquinamento dei laghi italiani per quanto riguarda questa tipologia di sostanze.

Mercoledì 13 luglio l’equipaggio del Cigno Azzurro presenterà in conferenza stampa a Milano e Verona i risultati del monitoraggio sul Lago Maggiore e il dossier finale dei laghi del Nord Italia: alle ore 11 a Milano presso la Fondazione Legambiente in via Gerolamo Vida 7 e a Verona alle ore 10,30 nella sede di Legambiente in via Don Gaspare Bertoni 4.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

maggio 21, 2018

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

Si chiamano eco-istruttori di sport da tavola e rappresentano l’ultima frontiera dell’unione tra sport professionale, ambiente e alimentazione. Nella pratica, i corsi di formazione oltre a prevedere temi rigorosamente didattici per lo svolgimento dell’insegnamento sportivo, includeranno elementi di cultura ambientale ed alimentare. Sono quindi riservati a chi vuole fare del brevetto di istruttore di surf [...]

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

maggio 18, 2018

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

Il Museo A come Ambiente – MAcA di Torino ha inaugurato, il 16 maggio, il Padiglione Guscio, la nuova area del Museo destinata ad accogliere le mostre temporanee e le iniziative pensate per il grande pubblico. Progettato dall’architetto Agostino Magnaghi, il “Guscio” è una struttura a quarto di cilindro che occupa un’area di 245 mq [...]

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

maggio 15, 2018

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

Anche quest’anno GBC Italia, il Green Building Council di Rovereto, ritorna nelle scuola italiane con Green Apple Days of Service, un’iniziativa lanciata, in origine, negli USA da USGBC per approfondire i temi della sostenibilità, con attività e workshop volti ad educare bambini e ragazzi al rispetto della natura e al risparmio delle risorse naturali. Con più di 700 milioni [...]

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

maggio 14, 2018

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

Ogni anno nel mondo si vendono miliardi di t-shirt. Cosa succederebbe se tra queste ne esistesse una in grado di pulire l’aria? Se lo è chiesto Kloters, start up di moda maschile, 100% made in Italy. La risposta è RepAir, una maglia genderless in cotone, prodotta interamente in Italia, che pulisce l’aria utilizzando un inserto [...]

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

maggio 14, 2018

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

ADSI – Associazione Dimore Storiche Italiane ha annunciato oggi di aver siglato accordi di partnership con tre importanti aziende italiane, a diverso titolo impegnate nella salvaguardia del patrimonio culturale del nostro Paese: Mapei, Repower e Urban Vision. Obiettivo delle partnership è promuovere iniziative comuni che contribuiscano a diffondere la consapevolezza e le competenze necessarie a proteggere e tutelare i beni [...]

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

maggio 7, 2018

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

Inaugurata al mercato Testaccio di Roma l’istallazione fotografica “I Venti Buoni” che vede come protagoniste 20 arnie scelte per rappresentare alcuni dei più importanti scienziati della storia. Dal padre del metodo scientifico Galileo Galilei fino al recentemente scomparso Stephen Hawking, passando dalle pionieristiche scoperte di Marie Curie (unica donna ad aver vinto due premi Nobel) [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende