Home » Comunicati Stampa »Eventi » Grande successo della Formula E a Roma. Campionato elettrico in crescita:

Grande successo della Formula E a Roma. Campionato elettrico in crescita

aprile 15, 2019 Comunicati Stampa, Eventi

Il neozelandese Mitch Evans, del team Panasonic Jaguar, si è aggiudicato sabato 13 aprile il Gran Premio di Roma, settima tappa del campionato mondiale ABB FIA Formula E, “la formula 1 delle auto elettriche”. Al secondo posto Andrè Lotterer su DS Techeetah e al terzo Stoffel Vandoorne del team HWA Racelab.

Secondo le stime degli organizzatori la gara è stata seguita dal vivo da 35.000 spettatori (20.000 biglietti venduti, più altri 15.000 distribuiti in omaggio), a cui ne vanno sommati altri 35 milioni che hanno seguito l’E-Prix di Roma davanti alle televisioni di tutto il Pianeta (con un aumento di circa 1 milione di spettatori rispetto al 2018). Un successo crescente per questo nuovo campionato che porta in pista le monoposto elettriche, sui circuiti cittadini di tutto il mondo, per veicolare un messaggio di innovazione e sostenibilità ambientale. In Italia la corsa è stata trasmessa in chiaro da Mediaset su Italia 1 e ha registrato un audience in linea con quella dell’anno scorso, quando la gara dell’Eur era stata vista da 1,5 milioni di telespettatori (9% di share).

Alejandro Agag, presidente e fondatore della competizione, ha dunque confermato il ritorno a Roma nel 2020 e la firma del contratto con Parigi (dove i team si sposteranno il 27 aprile) per altri tre anni. Mentre addirittura Bernie Ecclestone, lo storico patron dei circuiti FIA tradizionali – un tempo scettico sull’iniziativa – ha dovuto riconoscere che quello della Formula E è un “format” che “sta progredendo molto” e potrebbe, a breve, insidiare la Formula 1. Secondo Ecclestone, anche dal punto di vista del business, “ci sono più possibilità di grandi espansioni e maggiori opportunità commerciali per la Formula E rispetto a quelle della Formula 1”. Come dire che gli sponsor, sempre più consapevoli dell’importanza di una transizione verso la green economy, ormai preferiscono legare il proprio brand ad un evento “pulito e silenzioso”, che suggerisce stili di vita alternativi e più salubri, piuttosto che al vecchio rombo di motori inquinanti, simbolo dell’era fossile.

Abbiamo la necessità dell’auto elettrica, per riportare il silenzio della natura e l’aria pulita nelle nostre città – ha dichiarato Mario Moretti Polegato, fondatore e presidente dell’azienda trevigiana Geox, ormai un colosso che esporta scarpe in tutto il mondo e che ha scelto di diventare main sponsor della Formula E di Roma, partecipando anche alla competizione con il team Geox Dragon, nato dall’alleanza con Jay Penske, icona delle corse americane. “La Formula E è molto più di una gara – ha aggiunto Moretti Polegato – è una piattaforma per diffondere un concetto. Una formula educativa per trasmettere ai giovani, e non solo, le capacità della trazione elettrica”.

Un altro esperto del settore, Dieter Gass, responsabile dell’Audi Motorsport, ha confermato di vedere ottime prospettive di crescita per la Formula E nei prossimi due/tre anni, tanto che “arriveranno anche Porsche e Mercedes e la competizione aumenterà”.

Rispetto allo scorso anno, quando ogni pilota doveva cambiare monoposto durante la gara (perché l’energia della batteria non consentiva altrimenti), si è inoltre raggiunto un significativo miglioramento delle tecnologie, che consente ai team, per la prima volta, di arrivare fino al traguardo senza cambiare vettura. Un salto di qualità che sta interessando progressivamente anche i modelli di auto elettriche in vendita al pubblico.

Redazione Greenews.info

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Decreto Clima: approvazione definitiva alla Camera. Ecco cosa verrà incentivato

dicembre 13, 2019

Decreto Clima: approvazione definitiva alla Camera. Ecco cosa verrà incentivato

Con 261 voti a favore, 178 contrari e 5 astenuti, la Camera dei Deputati ha approvato in via definitiva, il 10 dicembre, il disegno di legge di conversione (A.C. 2267) del D.L. 111/2019 (cosiddetto “Decreto Clima“) nel testo già approvato, con modifiche, dal Senato (A.S. 1547). Il provvedimento, composto originariamente di 9 articoli, a seguito delle modifiche [...]

“Urban Forest”: il Museo della Montagna di Torino si prende cura del bosco urbano

dicembre 10, 2019

“Urban Forest”: il Museo della Montagna di Torino si prende cura del bosco urbano

Mercoledì 4 dicembre, al Museo Nazionale della Montagna ”Duca degli Abruzzi” di Torino, ha preso il via il progetto Urban Forest, un’iniziativa che costituisce il nucleo centrale della mostra “Tree Time”, a cura di Daniela Berta e Andrea Lerda. Il bosco che circonda il Museo è infatti un vero e proprio bosco urbano nel centro della [...]

Accordo Essity-Assocarta: i fanghi di cartiera diventano solette per le scarpe

dicembre 10, 2019

Accordo Essity-Assocarta: i fanghi di cartiera diventano solette per le scarpe

La multinazionale svedese Essity – leader mondiale nei settori dell’igiene e della salute con brand come TENA, Nuvenia e Tempo – ha annuncia ieri un nuovo progetto di economia circolare che vede coinvolto lo stabilimento produttivo di Porcari (LU), in Toscana. Grazie ad un processo di riutilizzo degli scarti di cartiera, originariamente destinati alla discarica, [...]

Ford e McDonald’s: componenti per le automobili dagli scarti dei chicchi di caffè

dicembre 9, 2019

Ford e McDonald’s: componenti per le automobili dagli scarti dei chicchi di caffè

Ford Motor Company e McDonald’s USA hanno annunciato che presto daranno avvio ad un processo di trasformazione degli scarti dei chicchi di caffè, in componenti per le automobili, come l’alloggiamento dei fari. Ogni anno, durante la lavorazione di milioni di chicchi di caffè, l’involucro si stacca naturalmente durante il processo di tostatura. Oggi è tecnologicamente [...]

“De Ruina Terrae”: in mostra a Bologna immagini di devastazione del Pianeta

dicembre 5, 2019

“De Ruina Terrae”: in mostra a Bologna immagini di devastazione del Pianeta

Un racconto per immagini su un mondo surriscaldato dalle emissioni nocive,  invaso dalla plastica e dalla sporcizia, dove l’habitat naturale di animali e piante viene bruciato ed annientato.  Una storia che prende il nome di “De Ruina Terrae. L’impatto dell’uomo sulla natura” e che sarà possibile ripercorrere dal 5 (inaugurazione alle ore 19,00) al 7 [...]

Green Jobs: in libreria la nuova guida di Tessa Gelisio e Marco Gisotti

dicembre 5, 2019

Green Jobs: in libreria la nuova guida di Tessa Gelisio e Marco Gisotti

Quali sono le 100 professioni più richieste, oggi, in Italia? La risposta è nella nuovissima guida “100 green jobs per trovare lavoro”, firmata da Tessa Gelisio e Marco Gisotti – già autori nel 2008 della “Guida ai Green Jobs” – per Edizioni Ambiente (384 pagg. 18 euro), disponibile nelle librerie fisiche e digitali dal 21 novembre 2019: un vademecum per [...]

Ricerca AXA: cambiamento climatico prima preoccupazione per tre italiani su quattro

novembre 26, 2019

Ricerca AXA: cambiamento climatico prima preoccupazione per tre italiani su quattro

Il cambiamento climatico irrompe al primo posto in cima alla lista dei temi prioritari per gli italiani. È “il problema” per tre italiani su quattro, che pensano che abbia un impatto diretto sulla propria salute e che si tratti di una sfida collettiva con impatti sulla loro vita, a livello personale. Sono alcune delle principali evidenze [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende