Home » Comunicati Stampa »Eventi » Green Drop Award: i riflettori su attori e registi in arrivo a Venezia:

Green Drop Award: i riflettori su attori e registi in arrivo a Venezia

agosto 23, 2016 Comunicati Stampa, Eventi

In occasione della 73° Mostra del Cinema di Venezia (31 agosto – 10 settembre), gli organizzatori del Green Drop Award, il premio che per il quinto anno sarà assegnato al film che meglio interpreta la sostenibilità tra quelli in gara, hanno individuato gli attori e i registi che saranno protagonisti a Venezia 73 con i loro film e che si sono distinti per la loro sensibilità alle tematiche ambientali e sociali.

“Sicuramente non è passato inosservato il discorso che Leonardo Di Caprio, attore da sempre in prima linea per le battaglie ecologiste, ha fatto ricevendo l’Oscar come migliore attore protagonista per ‘The Revenant’”, ricorda Marco Gisotti, direttore del Green Drop Award. “Ha ribadito come non si debba dare per scontato il nostro pianeta e come i cambiamenti climatici siano un problema evidente. Con il Green Drop Award vogliamo portare questi temi al centro dell’attenzione nel mondo del cinema: sarebbe bello se anche i vincitori di Venezia 73 parlassero nel loro discorso di ringraziamento di rispetto per il pianeta”.

Da Hollywood al Bel Paese, ecco dunque gli attori ed i registi che si impegnano per l’ambiente e lo sviluppo sostenibile del pianeta.

Natalie Portman
L’attrice premio Oscar per “Il cigno Nero” Natalie Portman è una convinta ambientalista sin dall’infanzia. Non soltanto ha partecipato in prima persona a numerose battaglie di sensibilizzazione ambientale con Global Green, la filiale statunitense di Green Cross International, ma si è anche fatta portavoce della comunità vegan, lanciando una sua linea di calzature realizzate esclusivamente con materiale di origine vegetale, senza utilizzo di pelli animali. L’attrice sarà in concorso a Venezia con “Jackie”, in cui interpreta Jackie Kennedy, e fuori concorso con “Planetarium” di Rebecca Zlotowski.

Jake Gyllenhaal
Sarà in concorso a Venezia 73 con il lungometraggio “Nocturnal Animals” di Tom Ford. L’attore supporta numerose fondazioni e associazioni ambientaliste, tra cui The Carbon Neutral Company e Global Green, per un cambiamento verso un futuro sostenibile e sicuro. È uno dei protagonisti del film “The Day After Tomorrow”, primo film catastrofista ad alto budget direttamente legato ai cambiamenti climatici.

Margherita Buy
L’attrice italiana sarà tra i protagonisti del film “Questi giorni”, di Giuseppe Piccioni, in concorso ufficiale a Venezia 73. La Buy è inoltre scesa in campo insieme a Greenpeace per difendere l’Artico dalle trivellazioni abbracciando un orso polare (finto) e prestando la sua voce in un video di sensibilizzazione per la campagna “Save the Arctic”.

Filippo Timi
Proprio insieme a Margherita Buy, Filippo Timi recita nel film in concorso “Questi giorni”. Il suo primo libro “Tutt’al più muoio” (Fandango, 2008) è stato stampato in carta riciclata, rientrando così tra i libri “amici delle foreste”. L’attore ha tenuto molto a questo dettaglio ambientalista e ha sottolineato come “siano le gocce a fare il mare”.

Emma Stone
L’attrice statunitense sarà in concorso ufficiale al Lido con il film “La La Land” di Damien Chazelle. In passato, Emma Stone ha vestito i panni di Gwen Stacy in “The Amazing Spider Man 2: il potere di Electro”, film che nel 2014 è stato ambasciatore mondiale per Earth Hour – Ora della Terra, la campagna globale organizzata dal WWF. In quella occasione, insieme al regista e agli altri protagonisti del film, Emma Stone ha deciso di dare supporto al progetto “Earth Hour Blue”, la raccolta di fondi digitale per progetti ambientali.

Cate Blanchett
L’australiana Cate Blanchett, due volte premio Oscar, è ampiamente impegnata in iniziative culturali, sociali e ambientaliste: è ambasciatrice di buona volontà dell’organizzazione non governativa di sviluppo SolarAid e ha più volte collaborato con l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati. A Venezia 73 sarà la voce del documentario di Terrence Malick “Voyage of time: life’s journey”, in concorso ufficiale al Lido.

Andrej Konchalovsky
Il regista russo sarà in gara ufficiale a Venezia 73 con il suo ultimo film “Rai (Paradise)”. Nel 2014 Konchalovsky si è aggiudicato il Green Drop Award per il film “The postman’s white nights”, la storia di una comunità in uno sperduto villaggio russo sul lago Kenozero che, nonostante nelle vicinanze sorga una base spaziale che usa tutte le più moderne tecnologie, sceglie di vivere come un millennio fa, producendo per se stessi solo il necessario per la sopravvivenza. Il film fu premiato dalla giuria del Green Drop Award perché “opera di profonda riflessione sui rapporti fra uomo e uomo e fra uomo e natura, il cui futuro è nelle nostre mani, se solo vorremo assumercene la responsabilità”.

Peter Brosens e Jessica Woodworth
I due registi belgi saranno a Venezia 73 con il film “King of the Belgians” nella sezione “Orizzonti: concorso internazionale dedicato a film rappresentativi di nuove tendenze estetiche ed espressive”. Nel 2012 hanno vinto la prima edizione del Green Drop Award con il film “La quinta stagione” che sottolinea l’importanza della terra e dei suoi frutti per il genere umano: cosa accadrebbe se all’improvviso l’unica stagione possibile fosse l’inverno, e la natura, le piante, gli animali smettessero di dare nutrimento agli uomini?”.

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“IODP Expedition 374″: una nuova missione oceanografica all’Antartide per indagare i cambiamenti climatici

gennaio 18, 2018

“IODP Expedition 374″: una nuova missione oceanografica all’Antartide per indagare i cambiamenti climatici

L’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – OGS torna a indagare l’Antartide e i cambiamenti climatici a un anno di distanza dalla missione che aveva portato al largo del Mare di Ross l’OGS Explora, l’unica nave da ricerca di capacità oceanica con classe artica di proprietà di un ente italiano. Laura De Santis, [...]

Una geniale “pausa caffè” all’Università di Bolzano. Ecco come riciclare le cialde

gennaio 18, 2018

Una geniale “pausa caffè” all’Università di Bolzano. Ecco come riciclare le cialde

“Mai una pausa caffè fu tanto proficua. Mentre tra colleghi sorseggiavamo il nostro espresso ottenuto con una macchinetta come quelle che ora vanno di moda, sia negli uffici che nelle case, abbiamo scherzato sul senso di colpa indotto dalla mole di packaging che, caffè dopo caffè, occorre smaltire”, afferma il Prof. Matteo Scampicchio della Libera [...]

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

gennaio 16, 2018

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

Dai Concentratori Solari Luminescenti che trasformano comuni finestre in pannelli solari semitrasparenti  in grado di soddisfare  il  fabbisogno energetico di un edificio, al sistema robotizzato che velocizza il montaggio di ponteggi nei cantieri, inventato da una startup di Monaco di Baviera, fino alle mattonelle fatte di funghi sviluppate da una giovane azienda di Varese, perfette come materiale da costruzione [...]

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

gennaio 12, 2018

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

Lo studio Stefano Boeri Architetti prosegue nella progettazione di “boschi verticali” nel mondo: dopo i progetti di Milano, Nanjing, Utrecht, Tirana, Losanna, Parigi – e  dopo  la  diffusione  globale  del  videoappello per  la  Forestazione  Urbana in vista del World Forum on Urban Forests di Mantova 2018 -  è arrivato nei giorni scorsi l’annuncio  del nuovo [...]

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

gennaio 11, 2018

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

Fino al 14 gennaio, al Teatro Belli di Roma, torna in scena, con la regia di Marco Cavicchioli, “Mi abbatto e sono felice“, l’ecomonologo di Daniele Ronco prodotto da Mulino ad Arte, vincitore di numerosi premi e ispirato al concetto di “decrescita felice” di Maurizio Pallante. “Mi abbatto e sono felice” è un monologo a [...]

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

gennaio 8, 2018

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

Riprenderà venerdì 12 gennaio 2018 alla Fondazione Ferrè di Milano il percorso formativo di “Out of Fashion“ nell’ambito della moda sostenibile, etica e consapevole. Ideato nel 2014 da Connecting Cultures con l’ambizioso obiettivo di promuovere una nuova cultura della moda attraverso un pensiero originale e indipendente, il progetto Out of Fashion si è sviluppato attraverso l’offerta [...]

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

gennaio 8, 2018

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

La lussemburghese Ujet ha presentato ieri, al Consumer Electronics Show di Las Vegas, il suo primo scooter elettrico, che punta sulla “nuova mobilità urbana” attraverso un mix di praticità, design, divertimento e facilità d’uso. Progettato da zero in Germania, lo scooter “bandiera” di Ujet combina connettività intelligente e materiali ad alte prestazioni – tipici del settore [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende