Home » Comunicati Stampa » “Green fashion”, pareri diversi sulle due sponde dell’Atlantico:

“Green fashion”, pareri diversi sulle due sponde dell’Atlantico

dicembre 29, 2010 Comunicati Stampa

modagreen, courtesy of weheartit.comUna recente ricerca condotta dall’Università Internazionale di Monaco (IUM), dimostra che il “green fashion” piace di più agli americani che agli europei.

La principale differenza é dovuta al fatto che per gli americani il consumatore di moda “verde” è più giovane, di tendenza, disinvolto  e sofisticato che nella percezione degli europei.

Nella ricerca “Green in Fashion”, i ricercatori della IUM misurano l’interesse dei consumatori per la moda ecologica. Più di un centinaio di americani e di europei ha risposto al sondaggio sulle motivazioni di acquisto di abiti e accessori ecologici e sulla percezione del compratore ideale.

I ricercatori hanno scoperto che l’interesse per l’acquisto di prodotti verdi è ancora moderato in Europa e che la maggior parte dei consumatori che scelgono la moda verde lo fa per delle ragioni legate alla protezione dell’ambiente e all’impatto sulla salute e l’etica.

Benché i consumatori europei siano pronti a pagare un surplus per acquistare cibi biologici, non vedono ragione per fare altrettanto con abiti e accessori ecologici” spiega Sandrine Ricard, Vice-Presidente della IUM e co-autore della ricerca. “Occorre informare meglio il consumatore sulla vera natura della moda ecologica, rendere più attraente la comunicazione e conferire più fascino ai prodotti stessi”.

La ricerca mostra, inoltre, che gli americani percepiscono la moda verde in modo più favorevole, in parte perché, spesso,  le marche di abiti ecologici sono lanciate da celebrities, come il marchio Edun, rappresentato da Bono e da sua moglie. Gli americani associano, infatti, la moda verde all’immagine di una donna di circa 20 anni, semplice ma sexy, che sceglie abiti e accessori ecologici.

Dall’altro lato, gli europei intervistati percepiscono i consumatori di moda verde come privi di stile, poco, o non abbastanza glamour. Il consumatore tipico della moda green per gli europei é donna sulla quarantina, in forma, con uno stile di vita salutare, ma non sofisticata. Inoltre, poiché i prodotti ecologici sono più cari in Europa, vengono associati ad uno status sociale e una propensione all’ostentazione.

Il team di ricercatori ha infine concluso che il concetto della moda verde non è ancora chiaro per la maggioranza delle persone che hanno partecipato al sondaggio. I consumatori sembrano confusi rispetto al significato esatto di “green fashion” e dalla mancanza d’informazioni chiare sulle norme sui processi produttivi.

Concludendo, se la moda verde vuole diventare un’alternativa valida per i consumatori europei, deve farsi più attrattiva e fare breccia sulle giovani generazioni.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Come recuperare il calore dai data center. La soluzione di Climaveneta esportata in Finlandia

luglio 21, 2017

Come recuperare il calore dai data center. La soluzione di Climaveneta esportata in Finlandia

Mitsubishi Electric Hydronics & IT Cooling Systems, tramite il suo brand Climaveneta ha recentemente fornito due pompe di calore al District Heating di Fortum a Espoo, in Finlandia. Fortum, società energetica finlandese, aveva infatti la necessità di recuperare il calore espulso da un data center di Ericsson – multinazionale di servizi di telecomunicazione – per fornirlo alla rete [...]

A Milano partono i lavori per l’asilo pubblico di CityLife

luglio 21, 2017

A Milano partono i lavori per l’asilo pubblico di CityLife

Ieri il Sindaco di Milano Giuseppe Sala e  l’Assessore Pierfrancesco Maran hanno inaugurato i lavori per la costruzione dell’asilo pubblico nell’area di CityLife, nella neonata via Demetrios Stratos. L’asilo sarà il primo realizzato interamente in legno a Milano, immerso nel nuovo grande parco urbano che, una volta ultimato, sarà di 173.000 mq complessivi e ospiterà oltre [...]

“Clothes for Love”: nei punti vendita Auchan il nuovo contenitore digitale per i vestiti usati

luglio 20, 2017

“Clothes for Love”: nei punti vendita Auchan il nuovo contenitore digitale per i vestiti usati

La tecnologia al servizio della solidarietà. Parte oggi da Milano, presso il punto vendita Simply di Viale Corsica 21, il progetto Clothes for love, a cura dell’organizzazione umanitaria HUMANA People to People Italia e in collaborazione con Auchan Retail Italia e le principali amministrazioni comunali lombarde. Il progetto prevede il posizionamento di un nuovo contenitore [...]

Binari senza tempo: riparte la “Ferrovia del Tanaro”, tra fiabe, trekking e treni storici

luglio 20, 2017

Binari senza tempo: riparte la “Ferrovia del Tanaro”, tra fiabe, trekking e treni storici

La storica Ferrovia del Tanaro si rimette in marcia: dopo la sospensione della circolazione ordinaria nel 2012 e la terribile ferita alluvionale del novembre 2016, la linea ferroviaria Ceva-Ormea, è di nuovo pronta a partire, grazie al progetto “Binari senza tempo” della Fondazione FS Italiane, in collaborazione con Regione Piemonte, Unione Montana Alta Valle Tanaro e il [...]

Ecoturismo in crescita: secondo una ricerca italiana online è boom delle vacanze sostenibili

luglio 20, 2017

Ecoturismo in crescita: secondo una ricerca italiana online è boom delle vacanze sostenibili

Attenzione al consumo di risorse, utilizzo di fonti rinnovabili, alimentazione biologica e a km. zero e forme di mobilità condivisa. Sono solo alcune delle buone pratiche che decretano il successo di strutture e località turistiche, apprezzate dal 48% degli Italiani, che pare abbiano deciso di premiare, anche in vacanza, le iniziative con maggiore rispetto dell’ambiente. Sono [...]

Agenzia del Demanio: il 24 luglio apre il bando per la concessione gratuita di 46 immobili pubblici

luglio 17, 2017

Agenzia del Demanio: il 24 luglio apre il bando per la concessione gratuita di 46 immobili pubblici

L’Agenzia del Demanio e il Touring Club Italiano hanno presentato i risultati della consult@zione pubblica online del progetto “Cammini e Percorsi”, iniziativa a rete promossa da MiBACT e MIT che, nell’ambito del Piano Strategico del Turismo 2017–2022, punta alla riqualificazione e riuso di immobili pubblici situati lungo percorsi ciclopedonali e itinerari storico-religiosi. Il report esamina i [...]

ING Italia: la green economy in Italia è più avanzata di quanto percepito

luglio 17, 2017

ING Italia: la green economy in Italia è più avanzata di quanto percepito

“Lights on sustainability” è il nome dell’evento organizzato venerdì 14 luglio, a Roma, dal gruppo bancario ING Italia per celebrare i suoi dieci anni di impegno nel settore delle energie rinnovabili e per tracciare uno scenario dei principali trend della green economy e della sostenibilità, a livello globale e con un focus sull’Italia. La divisione wholesale [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende