Home » Comunicati Stampa »Eventi » Green makers e laboratori: dal 28 al 30 marzo torna a Milano “Fa’ la cosa giusta”:

Green makers e laboratori: dal 28 al 30 marzo torna a Milano “Fa’ la cosa giusta”

febbraio 27, 2014 Comunicati Stampa, Eventi

Dopo il successo dell’edizione 2013, chiusa con 72mila presenze, dal 28 al 30 marzo 2014, torna Fa’ la cosa giusta!, la fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili, che si terrà a Milano, nella consueta location di Fieramilanocity. L’edizione 2014 si articolerà in dodici sezioni tematiche, che spazieranno dall’alimentazione biologica alla moda etica, passando per la mobilità elettrica, le nuove tecnologie applicate alla sostenibilità e alle attività creative per bimbi e famiglie.

Gli amanti della tradizione culinaria popolare potranno riassaporarla all’interno della “Locanda di Fa’ la Cosa Giusta!”, attraverso mostre, lezioni di cucina, degustazioni, laboratori e incontri, partendo dagli ingredienti semplici ed economici, ma molto gustosi, che erano quotidianamente presenti, in mille forme, sulle tavole dei nostri nonni. I food blogger Francesca D’Agnano e Pietro Caroli (SingerFood), Paola Sucato (Il Blog di Ci_Polla), Giada Bellegotti e Stefania Soma (Eat it Milano), Teresa Balzano (Peperoni e Patate) daranno vita a show cooking a base di verdure, pane, patate e cipolle. Nessuna parte di questi ingredienti andrà sprecata, infatti venerdì e sabato sera lo chef Giorgio Cabella preparerà una gustosa cena antispreco utilizzando le parti “di scarto” dei prodotti usati per gli show cooking del mattino. Gli appuntamenti della Locanda di Fa’ la cosa giusta!, sono organizzati in collaborazione con La Via Contadina.

Molti saranno i laboratori di cucina in cui poter imparare a cucinare piatti insoliti: crudisti, vegani e vegetariani, ma anche imparare a “tessere la pasta”, a produrre la birra in casa oppure a trasformare gli avanzi del giorno prima in gustose ricette. Non mancheranno degustazioni di cibi da tutto il mondo come i piatti africani e lo street food proposti dalle cuoche di M’Ama Food, grazie al sostegno di Coop Lombardia.

All’innovazione dal basso e agli “artigiani digitali” sarà dedicata l’area “Green Makers” un luogo d’incontro per designer, inventori e autoproduttori in cui professionisti e semplici appassionati potranno scambiarsi idee, condividere progetti, provare macchine all’avanguardia, come stampanti 3D, sistemi di mappatura e nuove app di servizio. All’interno dello “Spazio Makers” saranno presenti realtà ad alto contenuto tecnologico che utilizzano software open source per progetti di autoproduzione e a basso impatto ambientale. Verranno presentati, inoltre, prodotti e servizi utili a rendere la vita più semplice, consapevole e valorizzando, inoltre, il potenziale di tecnologie innovative.

Per la prima volta Fa’ la cosa giusta! ospiterà una sala cinema, con una programmazione di documentari di recentissima produzione, su temi nazionali e internazionali, d’attualità sociale e ambientale. Ad esempio la première milanese del documentario”Bring the sun home”, di Chiara Andrich e Giovanni Pellegrini, presentato all’ultimo Festival Internazionale del Cinema di Locarno, con la partecipazione di Sole Luna-Un Ponte tra le Culture. Il film racconta la storia di alcune donne analfabete del Sud America che diventano “ingegneri solari” e portano per la prima volta la luce nei loro villaggi. “Vado a scuola”, di Pascal Plisson: la storia di Jackson, Zahira, Samuel e Carlito, bambini che ogni giorno percorrono chilometri a piedi, tra mille difficoltà, per riuscire a raggiungere la propria scuola. A tema ambientale ci saranno poi, tra le molte proposte, “Food Savers”, di Valentin Thurn e “Trashed, di Candida Brady che, a partire dalla spiaggia di fronte all’antica città libanese di Sidone, letteralmente invasa da montagne di immondizia accumulata negli anni, conduce in un viaggio alla scoperta di un problema sempre più globale: l’accumulo di rifiuti.

La manifestazione sarà inoltre l’occasione per cimentarsi in laboratori di autoproduzione, in cui, ad esempio, imparare a realizzare da sé oggetti d’arredo come bicchieri, vasi e lampade recuperando bottiglie di vetro, oppure creare accessori e capi d’abbigliamento a partire da tessuti e materiale di recupero. Ad esempio potranno tessere una sciarpa con un telaio realizzato con cartone riciclato, oppure ricavare originali borse intrecciando materiali di scarto come PVC, camere d’aria o Tetrapak.

I più piccoli troveranno un vasto calendario di laboratori ludici e creativi e animazioni, mentre i grandi potranno partecipare agli oltre 200 tra incontri, spettacoli e presentazioni e dedicarsi allo shopping tra le centinaia di stand di aziende, associazioni e cooperative che presenteranno in fiera i loro prodotti, servizi e iniziative.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

maggio 8, 2017

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

Samuel in the clouds (Belgio, 2016) del regista belga Pieter Van Eecke, una straordinaria e commovente storia ambientata in Bolivia e legata alle conseguenze dei cambiamenti climatici, è il film vincitore del 65° Trento Film Festival, conclusosi domenica 7 maggio 2017. La giuria internazionale composta da Timothy Allen (fotografo e regista) Gilles Chappaz (giornalista e [...]

A REbuild 2017 è protagonista l’edilizia “off-site”: dal cantiere alla fabbrica

maggio 8, 2017

A REbuild 2017 è protagonista l’edilizia “off-site”: dal cantiere alla fabbrica

Edilizia off-site è il concetto chiave del cambiamento proposto negli appuntamenti 2017 di REbuild, l’evento dedicato al settore delle costruzioni e riqualificazioni, in programma a Riva del Garda il 22 e 23 giugno prossimi. La produzione tende infatti a spostarsi in fabbrica, mentre il cantiere diviene il luogo dell’assemblaggio di parti prodotte industrialmente. Già in [...]

ANARF e Federforeste: un protocollo per rilanciare la filiera bosco-legno tra pubblico e privato

maggio 5, 2017

ANARF e Federforeste: un protocollo per rilanciare la filiera bosco-legno tra pubblico e privato

ANARF (Associazione Nazionale delle Attività Regionali Forestali), presieduta da Alberto Negro, Direttore di Veneto Agricoltura, e FederForeste, con a capo il trentino Gabriele Calliari, hanno siglato nei giorni scorsi a Mestre, presso la sede di Coldiretti Veneto, un protocollo per la gestione del patrimonio forestale improntato, tra l’altro, al dialogo tra realtà pubbliche e private. [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende