Home » Comunicati Stampa »Eventi »Green Economy » Green Week delle Venezie: Trento tira la volata finale:

Green Week delle Venezie: Trento tira la volata finale

febbraio 15, 2016 Comunicati Stampa, Eventi, Green Economy

La prima parte della quinta edizione della Green Week, manifestazione promossa da VeneziePost, partirà da martedì 1 a giovedì 3 marzo 2016 con un tour sul territorio delle Venezie – “Le fabbriche della sostenibilità” – alla scoperta delle aziende più innovative, per conoscere le tecnologie e i prodotti che segneranno il futuro in diversi campi: dall’energia alla logistica, dall’architettura all’agroalimentare, dal design all’automazione. I partecipanti potranno così incontrare, durante le visite, gli imprenditori e i tecnici delle aziende, che illustreranno le diverse soluzioni scientifiche e tecnologiche adottate per determinare un approccio produttivo “green”.

La palla passerà poi a Trento, per la fase finale della Green Week, dal 4 al 6 marzo, con un intenso programma di incontri, talk, presentazioni di libri con ospiti di rilievo sia nazionale che internazionale, frutto della collaborazione tra Università di Trento, Fondazione Edmund Mach, MUSE-Museo delle Scienze e Trentino Sviluppo-Progetto Manifattura. Le principali sedi universitarie, ma anche l’intero centro storico cittadino, saranno affollate da giovani provenienti da tutta Italia, da cittadini curiosi di comprendere tutte le opportunità offerte dalla green economy, da professionisti e studiosi interessati ad approfondire temi specifici legati alla sostenibilità. 

Il titolo di questa seconda parte, “Io non spreco”, indica l’impellente necessità di affrontare, con maggiore impegno, il grande tema dell’efficienza nell’utilizzo delle risorse – da quelle idriche a quelle alimentari, da quelle energetiche a quelle produttive. Nuovi modi di produrre, quindi, ma anche nuovi modelli di consumo, sempre più attenti alle conseguenze locali e globali di ogni singolo gesto e comportamento.

Numerosi i personaggi di rilievo che hanno già confermato la presenza alla manifestazione, a partire da Jan Lundqvist, senior scientific advisor SIWI-Stockholm International Water Institute e tra i massimi esperti mondiali di gestione delle risorse idriche, Alessandro Profumo, attualmente presidente di Equita SIM, che interverrà sui temi delle ricadute economico-finanziarie dei conflitti geopolitici, il violoncellista Mario Brunello, che sarà a Trento per presentare il suo libro SilenzioGianni Silvestrini, presidente GBC Italia, che presenterà la sua ultima opera -2 gradi. Innovazioni radicali per vincere la sfida del clima e trasformare l’economia, il sociologo Aldo Bonomi, il designer Aldo Cibic, curatore della mostra “Guardando avanti. L’evoluzione dell’arte del fare” alla 56° Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia; e ancora, imprenditori come Daniele Lago (Lago), Fabio Brescacin (EcorNaturaSì), Roberto Siagri (Eurotech).

Ma saranno innanzitutto le realtà trentine che si occupano di sostenibilità a essere le vere protagoniste della Green Week. In prima linea i docenti dell’Università di Trento sui temi della gestione idraulica e del territorio, la Fondazione Edmund Mach con Andrea Segré sui temi dello spreco e dell’innovazione in ambito agricolo, ambientale e alimentare, Trentino Sviluppo-Progetto Manifattura con le numerose iniziative che vanno dai temi dell’edilizia sostenibile con Habitech e GBC-Green Building Council, ai temi della mobilità sostenibile e della smart city, del futuro delle rinnovabili, della finanza green. Il MUSE sarà invece protagonista della giornata di chiusura non solo con appuntamenti sul tema del turismo sostenibile, ma anche ospitando tutti gli eventi in programma domenica 6 marzo.

«Il nostro territorio – ha dichiarato il rettore dell’Università di Trento, Paolo Collini – ha fatto della sostenibilità ambientale uno degli elementi cardine del proprio successo. Preservare la qualità della vita e dell’ambiente è un impegno che tutti noi qui in Trentino ci siamo presi. Il nostro Ateneo, ad esempio, ha aderito alla rete nazionale delle università green e ha avviato una serie di iniziative per la mobilità ecocompatibile nell’ambito di un piano per la sostenibilità più strutturato, che sarà presentato a breve». «Alla Green Week – ha aggiunto Collini – partecipiamo con convinzione. Perché per sua natura l’Università è abituata a immaginare il futuro. A identificare i problemi, conoscerne il contesto, elaborare soluzioni tecnologiche e organizzative innovative che portino beneficio alla comunità. E la sostenibilità ambientale è senz’altro una delle grandi scommesse con cui il nostro mondo, abituato alle logiche del consumo e spesso dello spreco, deve confrontarsi».

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

ottobre 16, 2017

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

È Hyundai IONIQ la vincitrice del titolo “Green Gold Award 2018”, assegnato dall’Unione Italiana Giornalisti Automotive (UIGA) martedì scorso a Frascati (Roma). Il premio rappresenta un importante riconoscimento alla triplice tecnologia sviluppata da Hyundai sulla gamma IONIQ, prima auto di serie al mondo disponibile in versione Hybrid, Electric oppure Plug-in Hybrid. IONIQ avvicina così le [...]

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

ottobre 13, 2017

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

Nasce a Milano MiMoto, il primo ed unico servizio di scooter sharing elettrico ed ecosostenibile della città. Un’idea semplice che unisce in sé rispetto per l’ambiente, Made in Italy, sicurezza stradale, condivisione ed efficienza. MiMoto oltre a essere una start up innovativa, è un servizio che ha l’obiettivo primario di offrire ai propri clienti finali [...]

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

ottobre 13, 2017

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

Sbarca in Italia Copernicus, il programma di osservazione della Terra sviluppato dalla Commissione Europea. C3S – Copernicus Climate Change Service è costituito da un insieme complesso di dati provenienti da più fonti (satelliti di osservazione, stazioni di terra, sensori in mare e aerei) che possono fornire informazioni affidabili e aggiornate su ambiente e sicurezza, aiutando a [...]

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

ottobre 12, 2017

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

Il 14 ottobre 2017 si celebrerà la prima Giornata mondiale dell’Educazione Ambientale, a 40 anni dalla Conferenza ONU di Tbilisi (capitale della Georgia), in cui si svolse – il 14 ottobre del 1977 – la Conferenza intergovernativa delle Nazioni Unite sull’educazione ambientale, organizzata da UNESCO e UNEP, che si concluse il 26 ottobre con una Dichiarazione [...]

“Green Grain”: al parco CollinaPo di Torino un meeting e una mostra tra ecologia e design

ottobre 12, 2017

“Green Grain”: al parco CollinaPo di Torino un meeting e una mostra tra ecologia e design

GREEN GRAIN, è un meeting interdisciplinare dedicato alle buone pratiche ambientali ed ecologiche, in programma oggi nella sede del Parco CollinaPo a Cascina Le Vallere, e inserito nel calendario City of Design della Città di Torino, nell’ambito del World Design Congress WDO 2017. L’appuntamento intende proporre un confronto le realtà pubbliche del comprensorio metropolitano torinese “Riserva di [...]

“Immondezza”, presentato a Milano il nuovo documentario di Mimmo Calopresti

ottobre 9, 2017

“Immondezza”, presentato a Milano il nuovo documentario di Mimmo Calopresti

Ci sono tanti modi per raccontare il Sud Italia, le sue bellezze, le sue risorse ma anche le difficoltà e le tante sfide quotidiane. Il regista Mimmo Calopresti ha deciso di farlo partendo, questa volta, da una prospettiva ambientale. Così è nato “Immondezza“, il nuovo documentario dell’autore calabrese di “Preferisco il rumore del mare”, che [...]

Coordinamento Agenda 21: gli enti locali chiedono concretezza e focus sulle città

ottobre 6, 2017

Coordinamento Agenda 21: gli enti locali chiedono concretezza e focus sulle città

«La Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile è una tappa importante per l’Italia, ma alla fine la declinazione concreta poi si fa sui territori e nelle nostre città: è qui che ogni giorno siamo impegnati a disegnare politiche pubbliche che contemplino gli obiettivi di Agenda 2030 e a sviluppare con fatica azioni e progettualità che [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende