Home » Comunicati Stampa »Eventi »Green Economy » Green Week delle Venezie: Trento tira la volata finale:

Green Week delle Venezie: Trento tira la volata finale

febbraio 15, 2016 Comunicati Stampa, Eventi, Green Economy

La prima parte della quinta edizione della Green Week, manifestazione promossa da VeneziePost, partirà da martedì 1 a giovedì 3 marzo 2016 con un tour sul territorio delle Venezie – “Le fabbriche della sostenibilità” – alla scoperta delle aziende più innovative, per conoscere le tecnologie e i prodotti che segneranno il futuro in diversi campi: dall’energia alla logistica, dall’architettura all’agroalimentare, dal design all’automazione. I partecipanti potranno così incontrare, durante le visite, gli imprenditori e i tecnici delle aziende, che illustreranno le diverse soluzioni scientifiche e tecnologiche adottate per determinare un approccio produttivo “green”.

La palla passerà poi a Trento, per la fase finale della Green Week, dal 4 al 6 marzo, con un intenso programma di incontri, talk, presentazioni di libri con ospiti di rilievo sia nazionale che internazionale, frutto della collaborazione tra Università di Trento, Fondazione Edmund Mach, MUSE-Museo delle Scienze e Trentino Sviluppo-Progetto Manifattura. Le principali sedi universitarie, ma anche l’intero centro storico cittadino, saranno affollate da giovani provenienti da tutta Italia, da cittadini curiosi di comprendere tutte le opportunità offerte dalla green economy, da professionisti e studiosi interessati ad approfondire temi specifici legati alla sostenibilità. 

Il titolo di questa seconda parte, “Io non spreco”, indica l’impellente necessità di affrontare, con maggiore impegno, il grande tema dell’efficienza nell’utilizzo delle risorse – da quelle idriche a quelle alimentari, da quelle energetiche a quelle produttive. Nuovi modi di produrre, quindi, ma anche nuovi modelli di consumo, sempre più attenti alle conseguenze locali e globali di ogni singolo gesto e comportamento.

Numerosi i personaggi di rilievo che hanno già confermato la presenza alla manifestazione, a partire da Jan Lundqvist, senior scientific advisor SIWI-Stockholm International Water Institute e tra i massimi esperti mondiali di gestione delle risorse idriche, Alessandro Profumo, attualmente presidente di Equita SIM, che interverrà sui temi delle ricadute economico-finanziarie dei conflitti geopolitici, il violoncellista Mario Brunello, che sarà a Trento per presentare il suo libro SilenzioGianni Silvestrini, presidente GBC Italia, che presenterà la sua ultima opera -2 gradi. Innovazioni radicali per vincere la sfida del clima e trasformare l’economia, il sociologo Aldo Bonomi, il designer Aldo Cibic, curatore della mostra “Guardando avanti. L’evoluzione dell’arte del fare” alla 56° Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia; e ancora, imprenditori come Daniele Lago (Lago), Fabio Brescacin (EcorNaturaSì), Roberto Siagri (Eurotech).

Ma saranno innanzitutto le realtà trentine che si occupano di sostenibilità a essere le vere protagoniste della Green Week. In prima linea i docenti dell’Università di Trento sui temi della gestione idraulica e del territorio, la Fondazione Edmund Mach con Andrea Segré sui temi dello spreco e dell’innovazione in ambito agricolo, ambientale e alimentare, Trentino Sviluppo-Progetto Manifattura con le numerose iniziative che vanno dai temi dell’edilizia sostenibile con Habitech e GBC-Green Building Council, ai temi della mobilità sostenibile e della smart city, del futuro delle rinnovabili, della finanza green. Il MUSE sarà invece protagonista della giornata di chiusura non solo con appuntamenti sul tema del turismo sostenibile, ma anche ospitando tutti gli eventi in programma domenica 6 marzo.

«Il nostro territorio – ha dichiarato il rettore dell’Università di Trento, Paolo Collini – ha fatto della sostenibilità ambientale uno degli elementi cardine del proprio successo. Preservare la qualità della vita e dell’ambiente è un impegno che tutti noi qui in Trentino ci siamo presi. Il nostro Ateneo, ad esempio, ha aderito alla rete nazionale delle università green e ha avviato una serie di iniziative per la mobilità ecocompatibile nell’ambito di un piano per la sostenibilità più strutturato, che sarà presentato a breve». «Alla Green Week – ha aggiunto Collini – partecipiamo con convinzione. Perché per sua natura l’Università è abituata a immaginare il futuro. A identificare i problemi, conoscerne il contesto, elaborare soluzioni tecnologiche e organizzative innovative che portino beneficio alla comunità. E la sostenibilità ambientale è senz’altro una delle grandi scommesse con cui il nostro mondo, abituato alle logiche del consumo e spesso dello spreco, deve confrontarsi».

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“IODP Expedition 374″: una nuova missione oceanografica all’Antartide per indagare i cambiamenti climatici

gennaio 18, 2018

“IODP Expedition 374″: una nuova missione oceanografica all’Antartide per indagare i cambiamenti climatici

L’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – OGS torna a indagare l’Antartide e i cambiamenti climatici a un anno di distanza dalla missione che aveva portato al largo del Mare di Ross l’OGS Explora, l’unica nave da ricerca di capacità oceanica con classe artica di proprietà di un ente italiano. Laura De Santis, [...]

Una geniale “pausa caffè” all’Università di Bolzano. Ecco come riciclare le cialde

gennaio 18, 2018

Una geniale “pausa caffè” all’Università di Bolzano. Ecco come riciclare le cialde

“Mai una pausa caffè fu tanto proficua. Mentre tra colleghi sorseggiavamo il nostro espresso ottenuto con una macchinetta come quelle che ora vanno di moda, sia negli uffici che nelle case, abbiamo scherzato sul senso di colpa indotto dalla mole di packaging che, caffè dopo caffè, occorre smaltire”, afferma il Prof. Matteo Scampicchio della Libera [...]

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

gennaio 16, 2018

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

Dai Concentratori Solari Luminescenti che trasformano comuni finestre in pannelli solari semitrasparenti  in grado di soddisfare  il  fabbisogno energetico di un edificio, al sistema robotizzato che velocizza il montaggio di ponteggi nei cantieri, inventato da una startup di Monaco di Baviera, fino alle mattonelle fatte di funghi sviluppate da una giovane azienda di Varese, perfette come materiale da costruzione [...]

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

gennaio 12, 2018

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

Lo studio Stefano Boeri Architetti prosegue nella progettazione di “boschi verticali” nel mondo: dopo i progetti di Milano, Nanjing, Utrecht, Tirana, Losanna, Parigi – e  dopo  la  diffusione  globale  del  videoappello per  la  Forestazione  Urbana in vista del World Forum on Urban Forests di Mantova 2018 -  è arrivato nei giorni scorsi l’annuncio  del nuovo [...]

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

gennaio 11, 2018

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

Fino al 14 gennaio, al Teatro Belli di Roma, torna in scena, con la regia di Marco Cavicchioli, “Mi abbatto e sono felice“, l’ecomonologo di Daniele Ronco prodotto da Mulino ad Arte, vincitore di numerosi premi e ispirato al concetto di “decrescita felice” di Maurizio Pallante. “Mi abbatto e sono felice” è un monologo a [...]

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

gennaio 8, 2018

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

Riprenderà venerdì 12 gennaio 2018 alla Fondazione Ferrè di Milano il percorso formativo di “Out of Fashion“ nell’ambito della moda sostenibile, etica e consapevole. Ideato nel 2014 da Connecting Cultures con l’ambizioso obiettivo di promuovere una nuova cultura della moda attraverso un pensiero originale e indipendente, il progetto Out of Fashion si è sviluppato attraverso l’offerta [...]

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

gennaio 8, 2018

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

La lussemburghese Ujet ha presentato ieri, al Consumer Electronics Show di Las Vegas, il suo primo scooter elettrico, che punta sulla “nuova mobilità urbana” attraverso un mix di praticità, design, divertimento e facilità d’uso. Progettato da zero in Germania, lo scooter “bandiera” di Ujet combina connettività intelligente e materiali ad alte prestazioni – tipici del settore [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende