Home » Comunicati Stampa »Idee » Greenews.info: nuove firme e rubriche per raccontare il mondo della green economy:

Greenews.info: nuove firme e rubriche per raccontare il mondo della green economy

ottobre 1, 2012 Comunicati Stampa, Idee

L’alberello di Greenews.info cresce e si rafforza. Come ogni autunno il nostro web magazine, indipendente e autofinanziato, si avvicina al nuovo anno con novità editoriali e con la volontà di raccontare, in maniera sempre più ampia e profonda, l’evoluzione della green economy nel nostro Paese, mettendola a confronto con le più interessanti tendenze internazionali e facendola comprendere – anche agli operatori dei diversi settori che la compongono – come modello per uscire da una crisi strutturale.

Comunicare la green economy significa innanzitutto illustrare le tecnologie più innovative e i nuovi modelli di business, un’informazione che già nel 2011 ci è valsa l’inserimento, da parte di Eubra, il Consiglio Euro-brasiliano per lo Sviluppo Sostenibile, tra i 100 progetti divulgativi più interessanti al mondo. E che, da maggio di quest’anno, ci vede partecipi anche con il servizio Smart City News, un format – ideato dalla nostra redazione – che abbiamo proposto, con successo, alla Fondazione Torino Smart City e di cui è parte integrante la sezione Smart City del nostro magazine. Grazie a SMN, Greenews.info ha seguito come media partner e ha raccontato – attraverso le proprie pagine, il corner informativo permanente su LaStampa.it, l’agenzia di stampa partner Alinews e i principali social networks  - gli eventi dello Smart City Festival “Le Città Visibili” della Città di Torino, la Social Media Week dei giorni scorsi, e il forum ITN Expo, dedicato alle infrastrutture e alle tecnologie per la smart city.

Greenews.info, nelle prossime settimane, sarà inoltre media partner del progetto Green Home Design, al MADE Expo di Milano, dal 17 al 20 ottobre, di Smart City Exhibition 2012, a Bologna, il 29.30-31 ottobre, e di Ecomondo 2012 a Rimini, dal 7 al 10 novembre.

Ma green economy è anche, nel senso più ampio, cultura, modo di pensare e stile di vita, “green thinking“, per riassumere tutto in un termine che siamo stati tra i primi a diffondere in Italia. Ecco perché la scelta di andare a rafforzare due rubriche, di “pensiero” (solo apparentemente “improduttive”), come “Racconti d’Ambiente” e “Impressioni di Viaggio, grazie alla collaborazione con due firme che apporteranno nuove prospettive alla nostra visione.

La prima sarà quella di Tiziano Fratus, l’”homo radix“, il cercatore di alberi, che da alcuni mesi anima la pagina cartacea nazionale di “Clorofilla” su La Stampa e che, da domani, racconterà, in esclusiva per i lettori di Greenews.info, ogni primo martedì del mese, i suoi vagabondaggi alla ricerca delle sequoie italiane, i più grandi alberi monumentali viventi, simbolo – oltre che del nostro web magazine – del valore inestimabile delle risorse naturali di questo pianeta. Le stupende immagini scattate da Fratus andranno anche ad impreziosire l’edizione 2013 dell’Agenda Greenews, che non abbatte alberi (100% carta riciclata, certificata FSC ed Ecolabel) e che, giunta alla sua terza edizione, si conferma uno strumento di lavoro e di informazione sempre più apprezzato dalle aziende e dalle istituzioni, capace di ricevere il plauso dei destinatari più prestigiosi, dal Capo dello Stato, al Ministro dell’Ambiente, ai numerosi presidenti e amministratori delegati delle imprese della green economy, che l’hanno ricevuta sulla scrivania in questi anni.

Le “Impressioni di Viaggio” si arricchiranno invece di una dimensione “interiore”, oltre che spaziale e geografica, grazie alle suggestioni musicali e letterarie di Orlando Manfredi, cantautore e scrittore – reduce dal grande successo dello spettacolo “From Orlando to Santiago“, presentato in anteprima al festival Torino Spiritualità, dove ha ripercorso, con musica e parole, il recente pellegrinaggio a piedi a Santiago de Compostela, raccontato, durante l’estate, anche ai lettori di Greenews.info.

Due firme dunque, che si affiancano a quelle dei nuovi collaboratori della nostra redazione, il giovane Matteo Acmè, corrispondente da Genova, Valentina Burgassi,  ricercatrice della Facoltà di Architettura dell’Università di Torino, incaricata di seguire i temi del paesaggio e dell’architettura e edilizia sostenibili – in vista del Workshop IMAGE 2013 – e Beatrice Credi, da Bruxelles, editor del progetto West – Welfare, Society, Territory, alla quale abbiamo affidato il “Bollettino Europa” del lunedì, che compone il quadro complessivo dell’informazione sulla green economy, tenendo il lettore aggiornato sulle normative, le iniziative e i “temi caldi” in discussione in sede europea.

Greenews.info, focalizzato sulla realtà italiana, non intende tuttavia sottovalutare la portata del prossimo confronto elettorale, che già si è, di fatto, aperto e che avrà il suo esito in primavera. Fedele alla propria linea editoriale, di totale indipendenza da qualsiasi partito e movimento, il nostro magazine andrà dunque ad intervistare i politici e gli amministratori locali di ogni colore, con spirito di servizio nei confronti del lettore, per far comprendere – al di là degli slogan e delle frasi fatte – quali siano, concretamente, le idee che li animano e le azioni che intendono intraprendere a favore dell’ambiente e di un nuovo modello produttivo e distributivo. Ne è un buon esempio, seppure ancora embrionale, l’articolo della nostra Ilaria Donatio sulla “decrescita“, in cui abbiamo voluto confrontare le posizioni del “teorico” Maurizio Pallante con quelle di Laura Puppato, terzo incomodo delle primarie PD, e di Marco Vagnozzi, presidente del Consiglio Comunale di Parma ed esponente del Movimento 5 Stelle.

Ultima novità la “rubrica vagante” – senza fissa periodicità – del sottoscritto, in qualità di direttore editoriale di Greenews.info. “Off the Green”, questo il titolo, mi consentirà di fare qualche passo indietro per sottrarmi alla deformazione professionale e poter guardare, con vantaggio prospettico, gli eventi, le idee e i fatti che, anche indirettamente, potranno avere delle ripercussioni sull’evoluzione della green economy nazionale. Come suggerisce il termine, di origine golfistica – ma anche giornalistica (off the records sono le dichiarazioni a microfono spento, non ufficiali) – cercherò di “colpire la palla” fuori dal comodo tappetino in cui, troppo spesso, ce la cantiamo e ce la fischiamo da soli, tra operatori dell’economia verde, per offrire riflessioni – talvolta odiose o urticanti, altre volte semplicemente “fuori tema”- che, mi auguro, potranno contribuire, nel loro piccolo, a sradicare un modo di pensare vecchio, piatto e ormai inadeguato.

Buona lettura!

Andrea Gandiglio

p.s. – cerchiamo nuovi collaboratori, giornalisti pubblicisti e professionisti, appassionati e competenti sui temi ambientali, che vogliano contribuire al nostro progetto editoriale come corrispondenti dalle diverse regioni d’Italia, in particolare il Trentino Alto Adige, la Lombardia, la Toscana, le Marche, la Puglia e la Sicilia.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Fotovoltaico: Italia Solare propone al GSE la “risoluzione anticipata degli incentivi”. Liquidità ai proprietari

settembre 29, 2016

Fotovoltaico: Italia Solare propone al GSE la “risoluzione anticipata degli incentivi”. Liquidità ai proprietari

L’Associazione Italia Solare di Monza vuole proporre al GSE un modello di risoluzione anticipata degli incentivi per impianti fino a 3 kWp, quindi residenziali, così che i proprietari degli impianti possano avere immediata liquidità. In Sicilia, ad esempio, ci sono oggi circa 11.000 impianti fotovoltaici incentivati con i vari “Conto Energia” (dal 1° al 5°) [...]

“Energy citizens”: secondo Greenpeace potrebbero produrre metà del fabbisogno energetico europeo

settembre 27, 2016

“Energy citizens”: secondo Greenpeace potrebbero produrre metà del fabbisogno energetico europeo

La metà della popolazione dell’Unione Europea, circa 264 milioni di persone, potrebbe produrre la propria elettricità autonomamente e da fonti rinnovabili entro il 2050, soddisfacendo così il 45% della domanda comunitaria di energia. È quanto dimostra il report scientifico “The Potential for Energy Citizens in the European Union”, redatto dall’istituto di ricerca ambientale CE Delft [...]

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

settembre 23, 2016

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

«Le malvagità degli uomini vivono nel bronzo, le loro virtù le scriviamo sulle acque», diceva William Shakespeare. Ed è sulle orme delle virtù che si snoda «Le Vie dell’Acqua», il progetto patrocinato dal Comune di Bergamo e sostenuto e finanziato da UniAcque che celebra così i suoi primi 10 anni di attività, per far riscoprire [...]

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

settembre 20, 2016

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

La ricarica artificiale degli acquiferi come soluzione per conservare l’acqua nei paesi aridi e a rischio desertificazione, rendendola così disponibile per l’agricoltura e gli altri settori. E’questa la tecnica sviluppata grazie a Wadis-Mar (Water harvesting and Agricultural techniques in Dry lands: an Integrated and Sustainable model in MAghreb Regions), un progetto che negli ultimi quattro [...]

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

settembre 20, 2016

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

Al Liceo Scientifico Keplero di Roma il verde pensile ha trasformato il lastrico solare in un’aula di sperimentazione dove i ragazzi coltivano piante e ortaggi. Ma non solo: lezioni di microbiologia, sperimentazioni agronomiche ma anche approfondimenti pratici su idraulica e capacità termica dei tetti verdi. Il tutto, in quest’aula davvero speciale, un grande giardino pensile [...]

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

settembre 19, 2016

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

Il Consiglio dei Ministri ha approvato nei giorni scorsi, in esame preliminare, il decreto legislativo di attuazione della direttiva 2014/94/UE, del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 22 ottobre 2014, sulla realizzazione di un’infrastruttura per i combustibili alternativi. La finalità della direttiva è di ridurre la dipendenza dal petrolio e attenuare l’impatto ambientale nel settore [...]

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

settembre 16, 2016

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

MACFRUT 2016 si chiude con un accordo per la prossima edizione di maggio 2017: l’ente di certificazione CCPB sarà partner per i contenuti di MACFRUT Bio, area dedicata all’ortofrutta biologica.  “Il  biologico  cresce  enormemente”  commenta  Fabrizio  Piva amministratore  delegato CCPB “solo nei primi sei mesi del 2016 ci sono 12.000 nuove aziende bio, +20% rispetto al 2015. Perché [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende