Home » Comunicati Stampa » Habitech festeggia 6 anni e si candida a coordinare la sostenibilità trentina:

Habitech festeggia 6 anni e si candida a coordinare la sostenibilità trentina

dicembre 17, 2012 Comunicati Stampa

«Dopo sei anni di attività, oggi Habitech è una realtà riconosciuta ed apprezzata a livello nazionale ed europeo da diverse realtà, con le quali abbiamo intrapreso importanti rapporti di collaborazione negli ambiti dell’edilizia sostenibile, dell’energia e dell’innovazione d’impresa. L’utile atteso nel Bilancio 2012 assume un’importanza strategica in quanto chiude positivamente il periodo di investimento iniziale». Con queste parole il Presidente di Habitech – Distretto Tecnologico del Trentino, Sergio Bortolotti, ha aperto l’Assemblea ordinaria dei Soci, che si è svolta l’11 dicembre a Rovereto.

Parole di soddisfazione per l’operato del Distretto che, nonostante la fase di recessione del mercato, nel 2013 si aprirà a nuovi progetti di sviluppo. I successi ottenuti in questi sei anni, suggeriscono di valorizzare ulteriormente le scelte strategiche intraprese in quanto capaci di proporre e formulare la sostenibilità non solo come risposta concreta alla crisi, ma anche come apporto di valore riconosciuto dal mercato.

Gianni Lazzari, Amministratore Delegato di Habitech, ha concluso l’Assemblea con un auspicio per gli anni a venire: «Le potenzialità di un territorio come quello trentino sono molteplici. Per poterle sfruttare a pieno sarà essenziale identificare, per i prossimi anni, un ruolo ed un coordinamento tra le numerose agenzie pubbliche e le fondazioni di ricerca che operano nei settori dell’edilizia sostenibile, dell’energia e delle clean-tech, al fine di poter garantire al territorio un indirizzo chiaro e condiviso. Oggi Habitech è un attore conosciuto e stimato per il ruolo svolto nella definizione di policy e modelli di mercato ed è pronto ad offrire il proprio contributo, essendo composto non solo da numerose e importanti imprese, ma anche da qualificati soggetti pubblici. La partnership pubblico-privata, soprattutto in un contesto di risorse pubbliche scarse e previste in ulteriore calo nei prossimi anni, costituisce una soluzione obbligata ed imprescindibile per il modello di sviluppo futuro della nostra comunità».

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

dicembre 14, 2018

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

Privati cittadini, operatori commerciali e liberi professionisti residenti o domiciliati a Torino potranno chiedere di disporre di una colonnina di ricarica elettrica sotto la propria abitazione o davanti al negozio o all’ufficio. Si tratta del nuovo progetto “Torino ti dà la carica“, presentato oggi dall’amministrazione comunale guidata da Chiara Appendino. Lo scorso 28 settembre la Città [...]

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

dicembre 11, 2018

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

GBC Italia con UNESCO e il Comune di Ferrara organizzano dall’11 al 13 dicembre 2018 “Heritage & Sustainability“, un workshop internazionale incentrato sugli strumenti energetico-ambientali per la governance sostenibile del patrimonio architettonico esistente. L’evento, in collaborazione con la fiera RemTech Expo, si svolgerà tra due dei più prestigiosi edifici storici della città di Ferrara, il Castello Estense e il Palazzo Ducale. [...]

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

dicembre 7, 2018

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

Dopo la positiva esperienza del 2017, anche nel 2018, la Fondazione CRC (Cassa di Risparmio di Cuneo) prosegue e rafforza il suo impegno a favore del contesto ambientale e paesaggistico della provincia di Cuneo promuovendo il “Bando Distruzione“, con il duplice obiettivo di distruggere le brutture e ripristinare la bellezza di un contesto paesaggistico e [...]

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

dicembre 6, 2018

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

I “muretti a secco” sono  stati inseriti, nei giorni scorsi, nel Patrimonio immateriale dell’Umanità dall’UNESCO, confermando le motivazioni dei Paesi europei che congiuntamente ne avevano presentato la candidatura - Italia, Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Slovenia, Spagna e Svizzera – facendo leva sulla “relazione armoniosa tra l’uomo e la natura”. L’arte dei muretti a secco, come si [...]

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

dicembre 3, 2018

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

Dopo il successo della prima edizione torna mercoledì 5 dicembre 2018, all’Environment Park di Torino, l’EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte, un momento di confronto e dibattito sulla gestione virtuosa dei rifiuti con i principali operatori locali del settore (aziende, pubblica amministrazione, consorzi), per concentrarsi sulle criticità del ciclo dei rifiuti e sulle soluzioni per minimizzare lo smaltimento [...]

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

novembre 30, 2018

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

MOTUS-E, l’associazione costituita da operatori industriali, mondo accademico e associazionismo ambientale e consumeristico con l’obiettivo di accelerare lo sviluppo della mobilità elettrica in Italia attraverso il dialogo con le Istituzioni, il coinvolgimento del pubblico e programmi di formazione e informazione, ha rilasciato un comunicato stampa in cui rileva che la manovra finanziaria arrivata in Parlamento [...]

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

novembre 30, 2018

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

Ieri a Bruxelles è stata ufficialmente lanciata l’ICE (Iniziativa dei Cittadini Europei) EAToriginal, la campagna di Coldiretti e altre associazioni europee per chiedere alla Commissione Europea di introdurre un’etichettatura obbligatoria sull’origine del cibo. La contraffazione e l’adulterazione di prodotti alimentari rappresentano infatti un grave rischio per la salute dei consumatori, soprattutto quando vengono utilizzati ingredienti di bassa [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende