Home » Comunicati Stampa » I Comuni virtuosi italiani che si contendono il “Klimaenergy Award”:

I Comuni virtuosi italiani che si contendono il “Klimaenergy Award”

settembre 6, 2012 Comunicati Stampa

Valorizzare le migliori esperienze e i progetti più meritevoli in ambito pubblico, mostrare le potenzialità di un modello energetico sostenibile, sottolineare il ruolo fondamentale di enti locali e territoriali nella diffusione delle fonti rinnovabili. Questi gli obiettividel “Klimaenergy Award”, concorso per il miglior progetto energetico riservato alle Province e ai Comuni italiani più efficienti, giunto alla sua quinta edizione, nonché una delle iniziative di spicco di Klimaenergy, fiera internazionale per l’applicazione innovativa delle energie rinnovabili in scena aFiera Bolzano dal 20 al 22 settembre 2012.

Sono ventotto i Comuni che, con la candidatura dei propri progetti improntati sul risparmio energetico e sulla produzione di energia da fonti rinnovabili, si contendono il “Klimaenergy Award” nelle tre categorie ‘Comuni con meno di 20.000 abitanti’, ‘Comuni dai 20.000 ai 150.000 abitanti’ e ‘Comuni con più di 150.000 abitanti e Province’.

In gara i Comuni di Apecchio, Berlingo, Bra,Buttigliera Alta, Carugate, Cavalese, Cerrione, Chiampo, Comprensorio della Valle Isarco,Cucciago, Fondo, Giaveno, Isera, Lasa, Lodi, Massarosa, Montaione, Padova, Panicale, Pellizzano,Provincia di Teramo, Rescaldina, Rodengo Saiano, Sagrado, Somma Lombardo, Tirano, Varna eVogogna. Berlingo, Bra, Caronno Pertusella, Carugate, Firenze, Lodi, Padova, Pergine, Piombino e Ziano di Fiemme sono, invece, i dieci Comuni in lizza per il “Klimaenergy Award”- sezione ‘mobilitàsostenibile’ .Tutti i progetti in gara devono essere stati portati a termine da gennaio 2009 ad oggi o che si concluderanno entro dicembre di quest’anno.

I progetti presentati, valutati da una giuria super partes, devono essere conformi a criteri quantitativi e qualitativi: i criteri quantitativi riguardano il risparmio di CO2 (sia in termini assolutisia in termini relativi, ovvero CO2 per abitante). I criteri qualitativi sono valutati in base ai seguenti parametri: ecologico ed economico, alla possibilità di adattare il progetto anche alla realtà di altri comuni, al grado di innovazione, al coinvolgimento e alla sensibilizzazione della popolazione.

Membri della giuria, Antonio Lumicisi – Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Katiuscia Eroe – Ufficio Energia e Clima di LegambienteNazionale, Dominik Matt – Fraunhofer Italia e Professore presso la Libera Università di Bolzano,Stefano Dal Savio – Responsabile Centro per le Energie Rinnovabili TIS Innovation Park, WolframSparber – Head of Institute for Renewable Energy Eurac Research, Andreas Überbacher – DirettoreFondazione Cassa di Risparmio di Bolzano, Elena Jachia – Direttore Area Ambiente Fondazione Cariplo di Milano e Cristina Ceresa – Direttore Responsabile Green Planner edizioni.

Per la parte legata alla mobilità quest’anno side in giuria Benjamin Auer, consulente ambientale EcoistitutoAlto Adige. I Comuni vincitori riceveranno la targa “Klimaenergy Award 2012” e un incentivo per partecipare,con uno stand, alla prossima edizione della fiera. Ai progetti vincitori, inoltre, sarà garantita visibilità sulla stampa nazionale e i premiati potrannoutilizzare il logo “Klimaenergy-Award 12” sia su stampati sia sulla homepage del proprio sito.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

maggio 8, 2017

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

Samuel in the clouds (Belgio, 2016) del regista belga Pieter Van Eecke, una straordinaria e commovente storia ambientata in Bolivia e legata alle conseguenze dei cambiamenti climatici, è il film vincitore del 65° Trento Film Festival, conclusosi domenica 7 maggio 2017. La giuria internazionale composta da Timothy Allen (fotografo e regista) Gilles Chappaz (giornalista e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende