Home » Comunicati Stampa » I vincitori del concorso “Fotografare il parco”:

I vincitori del concorso “Fotografare il parco”

marzo 2, 2011 Comunicati Stampa

Fotografare il parcoSono stati proclamati i vincitori del concorso fotografico nazionale “Fotografare il Parco“, giunto alla sua sesta edizione ed ideato come sempre dal Parco Nazionale dello Stelvio insieme a Swarovski Optik, con la grande novità della partecipazione per la prima volta dei Parchi Nazionali del Gran Paradiso e dell’Abruzzo Lazio e Molise.

Il concorso, patrocinato da Federparchi e Museo Tridentino di Scienze Naturali, ha riscontrato un grande successo, con quasi 1.600 foto partecipanti nelle categorie previste, inviate da tutte le regioni italiane ed anche da Germania, Olanda, Francia e Svizzera. Un risultato che lo rende il più importante concorso di fotografia naturalistica di montagna in Italia.

Lo scopo del concorso è di mostrare la ricchezza naturale e paesaggistica dei Parchi Nazionali ed in generale della montagna italiana; l’unione dei tre Parchi di montagna più conosciuti nella nostra penisola (ma anche all’estero), vuole aprire metaforicamente le “porte” dei propri confini a tutti i fotografi e ai visitatori che hanno immortalato con i propri scatti i diversi aspetti di Parchi, divisi da centinaia di chilometri di distanza, ma uniti sotto il valore della conservazione e protezione della biodiversità.

La giuria, composta da rappresentanti delle tre aree protette, professionisti del settore e fotografi naturalisti, ha valutato le opere pervenute ed assegnato i premi messi a disposizione da Swarovski Optik, leader mondiale di strumenti di alta qualità per osservare e fotografare la natura, e da Nikon, produttore di chiara fama nel campo della strumentazione fotografica, oltre a soggiorni nelle tre aree protette.

Il primo premio assoluto è stato assegnato alla dinamica fotografia di “Pernice bianca” di Francesco Renzi. L’immagine di un maschio di pernice all’involo dal manto nevoso associa la capacità di “cogliere al volo” uno dei più bei rappresentanti della fauna di montagna ad una notevole semplicità ed efficacia compositiva.

Il secondo premio è andato al “lupo” di Luca Ciaudano. Nell’opera il maestoso predatore è raffigurato nel pieno dell’inverno nel Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise e la bella immagine dell’elusivo soggetto riesce a sintetizzare l’idea dei Parchi come punto d’incontro tra uomo e natura.

Terzo classificato il valdostano Davide Glarey con un “ermellino” colto nel pieno dell’azione da uno scatto che ben raffigura la velocità di movimento e la vivacità del piccolo mustelide in un gioco di chiaroscuri geometrici.

Molti i premi assegnati nelle singole categorie.

Nella categoria “I paesaggi del Parco” è risultato vincitore Gianni Ponticelli con “Tramonto a Barrea“, in cui la luce del tramonto esalta la bellezza del piccolo centro del Parco appenninico. Sono inoltre stati premiati Angelina Iannarelli, Luca Casale e Luciano Cossi per i migliori paesaggi, rispettivamente, del Parco d’Abruzzo, del Gran Paradiso e dello Stelvio.

Allo “Chamois” dello svizzero Bernard Schouwey è stato assegnato il primo premio della categoria “Fauna selvatica del Parco“,  grazie alla capacità di rendere l’idea del dinamismo della corsa del camoscio. Secondo e terzo classificato sono risultati Stanislao Basileo con la fotografia “Sordone” e Battista Zappa con “Ghiandaia ali perfette“.

Nella “Macro del Parco – il mondo del piccolo” è risultata vincitrice la “Mantide” di Georg Kantioler, immagine d’effetto grazie ad un sapiente utilizzo dello sfocato controllato. Premiate inoltre le immagini “Nel rosso” di Ottorino Mazzucco e “Il signore del torrente ” di Fabio Pupin.

Andrea Roverselli si è aggiudicato il premio unico della categoria “Digiscoping nel Parco” grazie all’altera fierezza del “Pellegrino” da lui immortalato con questa tecnica particolare.

Per la “Miglior foto di rapace diurno” è stata premiata  ”The queen” di Giancarlo Giudici, spettacolare immagine di aquila reale in volo nella maestosa cornice dei monti.

A dimostrazione dell’elevato livello qualitativo delle immagini partecipanti al concorso, la giuria ha ritenuto meritevoli di segnalazione altre dieci immagini.

Tutte le fotografie premiate e le opere segnalate sono pubblicate sul sito ufficiale del concorso.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

dicembre 11, 2018

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

GBC Italia con UNESCO e il Comune di Ferrara organizzano dall’11 al 13 dicembre 2018 “Heritage & Sustainability“, un workshop internazionale incentrato sugli strumenti energetico-ambientali per la governance sostenibile del patrimonio architettonico esistente. L’evento, in collaborazione con la fiera RemTech Expo, si svolgerà tra due dei più prestigiosi edifici storici della città di Ferrara, il Castello Estense e il Palazzo Ducale. [...]

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

dicembre 7, 2018

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

Dopo la positiva esperienza del 2017, anche nel 2018, la Fondazione CRC (Cassa di Risparmio di Cuneo) prosegue e rafforza il suo impegno a favore del contesto ambientale e paesaggistico della provincia di Cuneo promuovendo il “Bando Distruzione“, con il duplice obiettivo di distruggere le brutture e ripristinare la bellezza di un contesto paesaggistico e [...]

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

dicembre 6, 2018

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

I “muretti a secco” sono  stati inseriti, nei giorni scorsi, nel Patrimonio immateriale dell’Umanità dall’UNESCO, confermando le motivazioni dei Paesi europei che congiuntamente ne avevano presentato la candidatura - Italia, Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Slovenia, Spagna e Svizzera – facendo leva sulla “relazione armoniosa tra l’uomo e la natura”. L’arte dei muretti a secco, come si [...]

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

dicembre 3, 2018

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

Dopo il successo della prima edizione torna mercoledì 5 dicembre 2018, all’Environment Park di Torino, l’EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte, un momento di confronto e dibattito sulla gestione virtuosa dei rifiuti con i principali operatori locali del settore (aziende, pubblica amministrazione, consorzi), per concentrarsi sulle criticità del ciclo dei rifiuti e sulle soluzioni per minimizzare lo smaltimento [...]

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

novembre 30, 2018

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

MOTUS-E, l’associazione costituita da operatori industriali, mondo accademico e associazionismo ambientale e consumeristico con l’obiettivo di accelerare lo sviluppo della mobilità elettrica in Italia attraverso il dialogo con le Istituzioni, il coinvolgimento del pubblico e programmi di formazione e informazione, ha rilasciato un comunicato stampa in cui rileva che la manovra finanziaria arrivata in Parlamento [...]

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

novembre 30, 2018

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

Ieri a Bruxelles è stata ufficialmente lanciata l’ICE (Iniziativa dei Cittadini Europei) EAToriginal, la campagna di Coldiretti e altre associazioni europee per chiedere alla Commissione Europea di introdurre un’etichettatura obbligatoria sull’origine del cibo. La contraffazione e l’adulterazione di prodotti alimentari rappresentano infatti un grave rischio per la salute dei consumatori, soprattutto quando vengono utilizzati ingredienti di bassa [...]

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

novembre 28, 2018

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

Con la siccità che, ogni anno, coinvolge anche il nostro Paese, a causa dei cambiamenti climatici, il mare potrebbe diventare la principale risorsa idrica disponibile. La dissalazione dell’acqua marina può dunque rappresentare una valida soluzione alla crisi idrica che quasi sicuramente ci troveremo ad affrontare. Serve però una normativa specifica sul funzionamento degli impianti e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende