Home » Comunicati Stampa » I vincitori del concorso “Fotografare il parco”:

I vincitori del concorso “Fotografare il parco”

marzo 2, 2011 Comunicati Stampa

Fotografare il parcoSono stati proclamati i vincitori del concorso fotografico nazionale “Fotografare il Parco“, giunto alla sua sesta edizione ed ideato come sempre dal Parco Nazionale dello Stelvio insieme a Swarovski Optik, con la grande novità della partecipazione per la prima volta dei Parchi Nazionali del Gran Paradiso e dell’Abruzzo Lazio e Molise.

Il concorso, patrocinato da Federparchi e Museo Tridentino di Scienze Naturali, ha riscontrato un grande successo, con quasi 1.600 foto partecipanti nelle categorie previste, inviate da tutte le regioni italiane ed anche da Germania, Olanda, Francia e Svizzera. Un risultato che lo rende il più importante concorso di fotografia naturalistica di montagna in Italia.

Lo scopo del concorso è di mostrare la ricchezza naturale e paesaggistica dei Parchi Nazionali ed in generale della montagna italiana; l’unione dei tre Parchi di montagna più conosciuti nella nostra penisola (ma anche all’estero), vuole aprire metaforicamente le “porte” dei propri confini a tutti i fotografi e ai visitatori che hanno immortalato con i propri scatti i diversi aspetti di Parchi, divisi da centinaia di chilometri di distanza, ma uniti sotto il valore della conservazione e protezione della biodiversità.

La giuria, composta da rappresentanti delle tre aree protette, professionisti del settore e fotografi naturalisti, ha valutato le opere pervenute ed assegnato i premi messi a disposizione da Swarovski Optik, leader mondiale di strumenti di alta qualità per osservare e fotografare la natura, e da Nikon, produttore di chiara fama nel campo della strumentazione fotografica, oltre a soggiorni nelle tre aree protette.

Il primo premio assoluto è stato assegnato alla dinamica fotografia di “Pernice bianca” di Francesco Renzi. L’immagine di un maschio di pernice all’involo dal manto nevoso associa la capacità di “cogliere al volo” uno dei più bei rappresentanti della fauna di montagna ad una notevole semplicità ed efficacia compositiva.

Il secondo premio è andato al “lupo” di Luca Ciaudano. Nell’opera il maestoso predatore è raffigurato nel pieno dell’inverno nel Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise e la bella immagine dell’elusivo soggetto riesce a sintetizzare l’idea dei Parchi come punto d’incontro tra uomo e natura.

Terzo classificato il valdostano Davide Glarey con un “ermellino” colto nel pieno dell’azione da uno scatto che ben raffigura la velocità di movimento e la vivacità del piccolo mustelide in un gioco di chiaroscuri geometrici.

Molti i premi assegnati nelle singole categorie.

Nella categoria “I paesaggi del Parco” è risultato vincitore Gianni Ponticelli con “Tramonto a Barrea“, in cui la luce del tramonto esalta la bellezza del piccolo centro del Parco appenninico. Sono inoltre stati premiati Angelina Iannarelli, Luca Casale e Luciano Cossi per i migliori paesaggi, rispettivamente, del Parco d’Abruzzo, del Gran Paradiso e dello Stelvio.

Allo “Chamois” dello svizzero Bernard Schouwey è stato assegnato il primo premio della categoria “Fauna selvatica del Parco“,  grazie alla capacità di rendere l’idea del dinamismo della corsa del camoscio. Secondo e terzo classificato sono risultati Stanislao Basileo con la fotografia “Sordone” e Battista Zappa con “Ghiandaia ali perfette“.

Nella “Macro del Parco – il mondo del piccolo” è risultata vincitrice la “Mantide” di Georg Kantioler, immagine d’effetto grazie ad un sapiente utilizzo dello sfocato controllato. Premiate inoltre le immagini “Nel rosso” di Ottorino Mazzucco e “Il signore del torrente ” di Fabio Pupin.

Andrea Roverselli si è aggiudicato il premio unico della categoria “Digiscoping nel Parco” grazie all’altera fierezza del “Pellegrino” da lui immortalato con questa tecnica particolare.

Per la “Miglior foto di rapace diurno” è stata premiata  ”The queen” di Giancarlo Giudici, spettacolare immagine di aquila reale in volo nella maestosa cornice dei monti.

A dimostrazione dell’elevato livello qualitativo delle immagini partecipanti al concorso, la giuria ha ritenuto meritevoli di segnalazione altre dieci immagini.

Tutte le fotografie premiate e le opere segnalate sono pubblicate sul sito ufficiale del concorso.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

novembre 17, 2017

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

Dalla naturale evoluzione del Forum Nazionale Rifiuti – promosso a livello italiano da Legambiente Onlus, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club – che negli ultimi tre anni è stato l’evento di riferimento sulla gestione sostenibile dei rifiuti in Italia, nasce l’”EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte”. L’EcoForum piemontese si svilupperà, il 22 novembre 2017, in occasione della Settimana Europea per [...]

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

novembre 16, 2017

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

Apre al pubblico nella mattinata di oggi, a Torino, la trentesima edizione di Restructura, uno dei punti di riferimento fieristici in Italia nel settore della riqualificazione, del recupero e della ristrutturazione in ambito edilizio. Un osservatorio privilegiato per professionisti e visitatori che dal 16 al 19 novembre 2017 all’Oval del Lingotto Fiere avranno l’opportunità di confrontarsi con i protagonisti del [...]

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

novembre 15, 2017

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

La fine di una triste era dell’energia in Italia ha bisogno anche di simboli. Sogin ha completato nei giorni scorsi lo smantellamento del camino della centrale nucleare del Garigliano (Caserta), una struttura tronco-conica in cemento armato alta 95 metri, con un diametro variabile dai 5 metri della base ai 2 metri della sommità. La struttura, [...]

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

novembre 15, 2017

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

“Dobbiamo diffondere le tecnologie rinnovabili e a basse emissioni” ha ribadito Kai Zosseder della Technical University of Munich, leader del progetto GRETA (near-surface Geothermal REsources in the Territory of the Alpine space), aprendo la mid-term conference del 7 novembre scorso, a Salisburgo. “Ma per ora – ha aggiunto – il potenziale della geotermia a bassa [...]

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

novembre 13, 2017

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

Si chiama DEMOSOFC il progetto europeo che sta per dare il via all’impianto con celle a combustibile alimentate a biogas più grande d’Europa. Si tratta di un impianto di energia co-generata recuperando i fanghi prodotti dal processo di depurazione delle acque reflue di Torino, da cui, grazie alla digestione anaerobica e alle fuel cell, le [...]

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

novembre 10, 2017

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

Cotton fioc, frammenti, oggetti e imballaggi sanitari, tappi e cannucce sono i rifiuti più presenti sulle nostre spiagge. La causa è da attribuire principalmente ad abitudini errate da parte di consumatori e imprese. Quello che in molti però non sanno è che anche questo tipo di rifiuto potrebbe essere avviato a riciclo, con vantaggi sia [...]

Gruppo Sanpellegrino pubblica il primo report sul “valore condiviso”

novembre 10, 2017

Gruppo Sanpellegrino pubblica il primo report sul “valore condiviso”

Il Gruppo Sanpellegrino, leader italiano del settore beverage e acque minerali, con 1.500 dipendenti e 900 milioni di euro di fatturato, ha realizzato, per la prima volta, un Report sulla “creazione di valore condiviso”, per raccogliere e diffondere i dati relativi alle azioni di CSR (corporate social responsibility) avviate negli ultimi anni. Dal quadro tracciato [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende