Home » Comunicati Stampa » I vincitori del Samsung Young Design Award:

I vincitori del Samsung Young Design Award

novembre 23, 2010 Comunicati Stampa

ivo_samsungSi è svolta ieri sera presso la Triennale di Milano la premiazione dei vincitori della quarta edizione del Samsung Young Design Award, il concorso ideato e promosso da Samsung Electronics Italia rivolto agli studenti delle scuole di design italiane, patrocinato dall’ADI (Associazione Design Industriale). A margine della premiazione è stata inaugurata da Maddalena Corvaglia, madrina della serata, la mostra con i 10 progetti finalisti che sarà aperta al pubblico gratuitamente fino al 27 novembre nell’ingresso del Palazzo della Triennale di Milano.

Il concorso, ideato per dare supporto ai giovani designer iscritti a scuole di design in Italia, ha avuto per tema: “Rendere la sostenibilità divertente con i prodotti digitali”, con il dichiarato obiettivo di pensare a dispositivi digitali che mirassero a migliorare e rendere sostenibili le attività quotidiane, sia individuali che collettive.

Dopo la prima fase, che ha coinvolto moltissimi studenti di design di tutta Italia attraverso dei workshop portando ad una prima selezione, la giuria ha individuato i 10 progetti finalisti, tra i quali sono stati premiati i quattro lavori migliori.

Ivo l’Incentivo – di Marina Cinciripini e Giovanni Carati del Politecnico di Milano – dispositivo con touch screen che calcola i tragitti percorsi con mezzi eco-sostenibili, ha vinto il Gold Award (con un premio di 5.000 euro).

Medaglia d’argento a pari merito (3.000 euro) per: Horde – di Nicolò Merendino, sempre dell’ISIA Roma – strumento da applicare alla bicicletta, alimentato dalla dinamo, che visualizza su un display gli altri ciclisti e il loro stato d’animo, con l’obiettivo di creare un social network di persone che utilizzano la bicicletta per i loro spostamenti in città; e per Robin Food – di Martina Muggiri e Raissa Trinci dell’ISIA Roma – un sistema applicato al frigorifero che segnala all’utente i prodotti prossimi a scadenza e suggerisce ricette che permettono di minimizzare gli sprechi.

Soap Up – di Marta Tosco e Chiara Bracale della Facoltà di Architettura dell’Università di Genova – che permette di riciclare l’olio da cucina esausto trasformandolo in sapone, si piazza infine sul gradino più basso del podio vincendo il Bronze Award (2.000 euro).

La giuria è composta dai noti designer Richard Sapper e Stefano Giovannoni, da Ezio Manzini, professore di disegno industriale al Politecnico di Milano, Stefano Casciani, vice-direttore di Domus, Augusto Grillo, Presidente del Gruppo VillaTosca Design Management Centre, la presidente dell’ADI Luisa Bocchietto e i membri dell’ ADI Marco Colasanti e Dario Moretti.

Il Samsung Young Design Award rappresenta non solo una competizione tra giovani designer all’interno di un percorso formativo, ma anche un modo per confrontarsi con temi urgenti e concreti, come la sostenibilità ambientale” – ha commentato Sandro Sciaky, Strategic Marketing Director di Samsung Electronics Italia. “Si tratta di un appuntamento di enorme successo, con ormai un riconosciuto interesse da parte della comunità di designer e studenti delle scuole di design. I progetti di quest’anno testimoniano infatti come proprio dai giovani possano arrivare proposte e soluzioni semplici ed innovative, volte a migliorare e rendere più rispettose dell’ambiente le attività sociali svolte nel tempo libero. I 10 progetti finalisti hanno sviluppato il tema da una diversa angolazione ma sono tutti accomunati da senso estetico, funzionalità e semplicità. Il concorso, infine, conferma con i fatti l’importanza che i valori del design e della sostenibilità ambientale hanno per Samsung Electronics”.

Durante la cerimonia di premiazione è stato svelato anche il tema del concorso per il 2011: New Electronics for new Families. Il prossimo anno gli studenti saranno chiamati a confrontarsi con la progettazione di prodotti, servizi, sistemi, applicazioni innovative dell’elettronica, tenendo in considerazione gli importanti e continui cambiamenti nelle relazioni tra i membri di una famiglia, che possono anche mettere in discussione la definizione stessa di famiglia tradizionalmente intesa.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

maggio 28, 2017

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

La Biennale dello Sviluppo Durevole della riserva MAB UNESCO CollinaPo, organizzata dall’Associazione Culturale di Promozione Sociale CioChevale, torna a Mombello di Torino domenica 28 maggio 2017 con il patrocinio del Comune. Una Biennale (alla sua seconda edizione) sulle buone pratiche per lo sviluppo durevole del territorio con tante realtà locali, ma non solo, che si incontreranno in [...]

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende