Home » Comunicati Stampa » I vincitori della prima edizione di CRAZY PACK:

I vincitori della prima edizione di CRAZY PACK

settembre 13, 2010 Comunicati Stampa

Crazy pack, Courtesy of crazypack.itGrande successo di partecipazione e di creatività per la prima edizione del concorso CRAZY PACK. Dai sfogo alla tua creatività progettando imballaggi innovativi e mai visti!. Questo è lo slogan che ha portato oltre 60 designer di tutta Italia a cimentarsi in una competizione dove i premi finali consistevano in prodotti sostenibili  dal punto di vista ambientale e realizzati con materiale riciclato.

Una confezione per il trasporto delle bottiglie di vino che si trasforma magicamente in un porta bottiglie domestico, una gruccia che all’occorrenza diventa busta per il trasporto dei capi di abbigliamento, una penna che utilizza dentifricio e non l’inchiostro, un ampolla da tavola dove l’olio è sotto aceto. Queste sono solo alcune delle soluzioni di ecodesign proposte dai CRAZY designer che hanno partecipato al concorso conclusosi lo scorso luglio.

La giuria del concorso si è riunita per decretare i progetti vincitori che riceveranno in premio una bicicletta in alluminio riciclato, una libreria in cartone riciclato, un telefono cordless realizzato con bio-plastiche, una busta porta computer realizzata in ristoffa e altri prodotti ancora, tutti rigorosamente sostenibili dal punto di vista ambientale e realizzati con materiali riciclati.

Di seguito la classifica dei vincitori:

1° classificato assoluto Giovanni Fabbri

Firenze

XBACCO

XBACCO è il packaging che nasce come un imballaggio per il trasporto di bottiglie e si trasforma in una cantinetta componibile. Questo imballaggio è realizzato in alluminio (anima della struttura) e Mater-Bi (“chiave di volta” e pratico poggiabottiglia). Il suo motto è “waste less, taste more”.

2° classificato assoluto pari merito Francesca Macrì

Torino

BaGruccia

BAGruccia è contemporaneamente gruccia e packaging. Economica e monomaterica, può essere realizzata con una fustella da un foglio di cartone o MaterBi®.

2° classificato assoluto pari merito Antonella Montagner

Villa Guardia (CO)

cucno

Aver voglia di mangiare uno yogurt in vasetto appena comprato e ovunque ci si trovi; cucno risponde a questa esigenza. Integrato nella confezione del coperchio dello yogurt, cucno è un cucchiaino pieghevole in MaterBi® che si costruisce tramite pieghe ispirate alla tecnica degli origami.

2° classificato assoluto pari merito Ilaria Niccoli

Milano

Tooth-Pen

La sua forma permette la mimetizzazione pur mantenendone intatta l’esteticità. La clip spinge il dentifricio fin in fondo, con notevole risparmio dello stesso. Realizzato in MaterBi®, il sistema elimina la scatola di cartone e risparmia spazio in fase di trasporto, grazie al kit di ricariche.

2° classificato assoluto pari merito Marco Bietresato

Padova

Sparklin’bottle

È un recipiente ecologico ed innovativo di cui si può ridurre progressivamente il volume con un semplice gesto. In questo modo si evita che il prodotto al suo interno rimanga a contatto con l’aria, deteriorandosi. Può essere realizzato come bottiglia o vasetto in diversi materiali ecocompatibili.

1° classificato sezione carta Saverio Paolucci

Recanati (MC)

Ostricartoon

Ostricartoon si fonda sulla semplicità: sia nel materiale, il cartone, sia nel funzionamento, si monta in soli cinque gesti. È un packaging per indumenti ma può essere riusato per altri scopi. È leggero, facile da usare, riciclabile, personalizzabile con lo stampaggio di loghi o texture.

1° classificato sezione alluminio Davide Frangella

Roma

Radiator Leecher

Radiator Leecher è un contenitore per bevande in alluminio riciclato che si applica tramite magnete o tramite gancio ai caloriferi. Ciò permette di riscaldare le bevande senza impiego di ulteriori fonti energetiche.

1° classificato sezione Mater-Bi® Valeria Ringegni

Roma

Bio Bowl

Packaging per cibo per cani realizzato in bioplastica. Rimuovendo il film protettivo (coprente per i cibi umidi, parzialmente trasparente per i cibi secchi) anch’esso in bioplastica, il pasto è pronto al consumo direttamente nell’imballaggio, riutilizzabile come ciotola.

1° classificato sezione vetro Alessandro Cambi

Roma

egg dressing

Contenitore per olio e aceto in vetro riciclato. La forma a uovo, enfatizzata dal colore giallo dell’olio nel tuorlo e dal trasparente dell’aceto che ne simula l’albume, conferisce al contenitore ergonomicità e facilità di utilizzo. Dopo l’uso l’uovo viene riposto nel suo nido in bioplastica.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Fondazione Unipolis: un bando da 400.000 euro per rigenerare edifici abbandonati

febbraio 17, 2017

Fondazione Unipolis: un bando da 400.000 euro per rigenerare edifici abbandonati

Prende il via la quarta edizione del bando “culturability” promosso dalla Fondazione Unipolis: 400 mila euro per  progetti culturali innovativi ad alto impatto sociale che rigenerino e diano nuova vita a spazi, edifici, ex siti industriali, abbandonati o in fase di transizione. Cultura, innovazione e coesione sociale, collaborazione, sostenibilità, occupazione giovanile: questi gli ingredienti richiesti [...]

Le novità del Ciclopi di Pisa, laboratorio nazionale di bike sharing

febbraio 16, 2017

Le novità del Ciclopi di Pisa, laboratorio nazionale di bike sharing

24  nuove stazioni, tutte  attivate  (l’ultima  in  ordine  cronologico  quella di  Piazza  dei Cavalieri) e per  altre  10 c’è  la  domanda  di  finanziamento al Ministero  dell’Ambiente. Con 5.300  abbonamenti, 170 bici (di cui 30 nuove) e 1.000 viaggi al giorno, Pisa si conferma, tra le città italiane di medie dimensioni, una buona pratica per il bike [...]

Il Parlamento UE firma il CETA. Slow Food: “si innesca una guerra al ribasso che distruggerà i piccoli produttori”

febbraio 15, 2017

Il Parlamento UE firma il CETA. Slow Food: “si innesca una guerra al ribasso che distruggerà i piccoli produttori”

Con 408 voti a favore e 254 contrari, il Parlamento Europeo apre le porte al CETA l’accordo economico e commerciale globale tra l’UE e il Canada: «Ancora una volta siamo di fronte a un trattato che intende affermare gli interessi della grande industria, a scapito sia dei cittadini che dei produttori di piccola scala. Ciò [...]

Fiper e il mistero dei prezzi dei Titoli di Efficienza Energetica. Un’analisi per capire i rialzi anomali

febbraio 14, 2017

Fiper e il mistero dei prezzi dei Titoli di Efficienza Energetica. Un’analisi per capire i rialzi anomali

Fiper, la Federazione dei Produttori da Energia Rinnovabile, ha presentato ai propri associati la ricerca “Analisi sul mercato dei Titoli di Efficienza Energetica (TEE)” allo scopo di fare chiarezza sull’andamento a dir poco anomalo sul mercato dell’energia proprio dei TEE.  Nel corso del 2016, infatti, si sono registrati scambi a prezzi particolarmente alti rispetto alla [...]

Premio EMAS Italia 2017: candidature aperte fino al 3 marzo

febbraio 14, 2017

Premio EMAS Italia 2017: candidature aperte fino al 3 marzo

Il Comitato Ecolabel Ecoaudit e l’ISPRA, in concomitanza con l’assegnazione dell’EMAS Award 2017 indetto dalla Commissione Europea, intendono dare riconoscimento e visibilità alle organizzazioni registrate EMAS premiando quelle che hanno meglio interpretato ed applicato i principi ispiratori dello schema europeo e, soprattutto, raggiunto i migliori risultati nella comunicazione con le parti interessate. Con questo riconoscimento [...]

Vaquita, la piccola focena che rischia l’estinzione. Solo più 30 esemplari al mondo

febbraio 14, 2017

Vaquita, la piccola focena che rischia l’estinzione. Solo più 30 esemplari al mondo

E’ allarme rosso per la vaquita, la più piccola focena del mondo. L’SOS arriva dal Comitato Internazionale per il Recupero della Vaquita (che fa capo allo IUCN), secondo il quale ne resterebbero appena 30 individui in natura, visto che la già risicatissima popolazione stimata lo scorso anno è ormai dimezzata. Endemica del Nord del Golfo della [...]

Verso il SUV “ecologico”? Ford punta ai Millenials e annuncia il primo modello 100% elettrico entro il 2020

febbraio 13, 2017

Verso il SUV “ecologico”? Ford punta ai Millenials e annuncia il primo modello 100% elettrico entro il 2020

Motivata da una forte coscienza sociale, predisposta a esperienze di possesso on demand, e con una grande apertura alla condivisione di beni e servizi propria della sharing economy, la generazione dei Millennials (i nati tra il 1980 e il 2000) sta cambiando il modo con cui le aziende – tra cui i costruttori di automobili [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende