Home » Comunicati Stampa » Smaltimento dei moduli fotovoltaici: IBC Solar aderisce al programma PV Cycle:

Smaltimento dei moduli fotovoltaici: IBC Solar aderisce al programma PV Cycle

febbraio 20, 2012 Comunicati Stampa

Lo scorso gennaio, il Parlamento Europeo ha approvato una modifica alla direttiva sul riciclo dei materiali elettrici ed elettronici, che entrerà in vigore, anche in Italia, dopo l’approvazione formale del Parlamento. Per la prima volta, l’Europa considera i moduli fotovoltaici come e-waste, o RAEE, ovvero come prodotti soggetti alle regole di smaltimento delle apparecchiature elettroniche.

I produttori di moduli fotovoltaici dovranno quindi porre in essere le stesse misure di recupero e riciclo già in vigore per l’industria elettronica. Attualmente in Italia non vi sono quantità sensibili di moduli fotovoltaici da riciclare, dato che i primi impianti sono stati installati nel 2006 e funzioneranno almeno per i 20 anni previsti dal sistema incentivante ma si può facilmente prevedere un rapido aumento nel prossimo decennio.

Il modulo fotovoltaico è comunque un prodotto facilmente riciclabile, dato che è composto da vetro, alluminio e silicio per circa il 90% del peso e che questi elementi sono altamente riciclabili. Il silicio, ad esempio, può essere riutilizzato per produrre nuove celle fotovoltaiche, mentre il vetro e l’alluminio vengono reimmessi nei cicli delle rispettive industrie.

 

Secondo il IV Conto Energia, introdotto con il DM 5 Maggio 2011, chi installa pannelli solari dovrà, dal 30 Giugno 2012 disporre di un certificato del produttore o del distributore dei moduli che ne attesti l’adesione a un sistema o consorzio europeo per il riciclo dei moduli fotovoltaici a fine vita.

IBC SOLAR, tra le prime aziende in Italiaha aderito al Programma Europeo PV Cycle, che organizza un sistema di raccolta per i moduli fotovoltaici. Ad oggi, più di 70 aziende fanno parte di questa iniziativa internazionale che si propone di costruire un efficiente network di punti di raccolta entro il 2015. A partire da gennaio 2012, IBC SOLAR ha attivato un punto di conferimento collocato in prossimità di Milano e ne attiverà altri in funzione delle esigenze di smaltimento. In parallelo, l’azienda ha inoltre attivato le procedure che prevedono il ritiro diretto in loco per quantità di moduli superiori ai 40 pezzi. Sarà, in ogni caso, compito di IBC Solar gestire l’invio del materiale presso i centri di riciclo previsti dal programma PV Cycle.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

dicembre 14, 2018

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

Privati cittadini, operatori commerciali e liberi professionisti residenti o domiciliati a Torino potranno chiedere di disporre di una colonnina di ricarica elettrica sotto la propria abitazione o davanti al negozio o all’ufficio. Si tratta del nuovo progetto “Torino ti dà la carica“, presentato oggi dall’amministrazione comunale guidata da Chiara Appendino. Lo scorso 28 settembre la Città [...]

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

dicembre 11, 2018

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

GBC Italia con UNESCO e il Comune di Ferrara organizzano dall’11 al 13 dicembre 2018 “Heritage & Sustainability“, un workshop internazionale incentrato sugli strumenti energetico-ambientali per la governance sostenibile del patrimonio architettonico esistente. L’evento, in collaborazione con la fiera RemTech Expo, si svolgerà tra due dei più prestigiosi edifici storici della città di Ferrara, il Castello Estense e il Palazzo Ducale. [...]

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

dicembre 7, 2018

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

Dopo la positiva esperienza del 2017, anche nel 2018, la Fondazione CRC (Cassa di Risparmio di Cuneo) prosegue e rafforza il suo impegno a favore del contesto ambientale e paesaggistico della provincia di Cuneo promuovendo il “Bando Distruzione“, con il duplice obiettivo di distruggere le brutture e ripristinare la bellezza di un contesto paesaggistico e [...]

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

dicembre 6, 2018

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

I “muretti a secco” sono  stati inseriti, nei giorni scorsi, nel Patrimonio immateriale dell’Umanità dall’UNESCO, confermando le motivazioni dei Paesi europei che congiuntamente ne avevano presentato la candidatura - Italia, Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Slovenia, Spagna e Svizzera – facendo leva sulla “relazione armoniosa tra l’uomo e la natura”. L’arte dei muretti a secco, come si [...]

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

dicembre 3, 2018

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

Dopo il successo della prima edizione torna mercoledì 5 dicembre 2018, all’Environment Park di Torino, l’EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte, un momento di confronto e dibattito sulla gestione virtuosa dei rifiuti con i principali operatori locali del settore (aziende, pubblica amministrazione, consorzi), per concentrarsi sulle criticità del ciclo dei rifiuti e sulle soluzioni per minimizzare lo smaltimento [...]

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

novembre 30, 2018

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

MOTUS-E, l’associazione costituita da operatori industriali, mondo accademico e associazionismo ambientale e consumeristico con l’obiettivo di accelerare lo sviluppo della mobilità elettrica in Italia attraverso il dialogo con le Istituzioni, il coinvolgimento del pubblico e programmi di formazione e informazione, ha rilasciato un comunicato stampa in cui rileva che la manovra finanziaria arrivata in Parlamento [...]

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

novembre 30, 2018

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

Ieri a Bruxelles è stata ufficialmente lanciata l’ICE (Iniziativa dei Cittadini Europei) EAToriginal, la campagna di Coldiretti e altre associazioni europee per chiedere alla Commissione Europea di introdurre un’etichettatura obbligatoria sull’origine del cibo. La contraffazione e l’adulterazione di prodotti alimentari rappresentano infatti un grave rischio per la salute dei consumatori, soprattutto quando vengono utilizzati ingredienti di bassa [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende