Home » Comunicati Stampa »Idee » Report IBR: un’azienda italiana su 3 interessata a energia da fonti rinnovabili:

Report IBR: un’azienda italiana su 3 interessata a energia da fonti rinnovabili

ottobre 16, 2014 Comunicati Stampa, Idee

Un’azienda italiana su tre (il 32%) considera strategico per il proprio business il passaggio all’uso di fonti di energie “più sostenibili”, rispetto a quelle attuali: una percentuale superiore a quella registrata dalle imprese dell’Unione Europea (che si fermano al 30%), a quelle dei Paesi del G7 (28%) e degli Stati Uniti (22%), ma inferiore a quella – decisamente elevata – del continente africano (51%) e dell’America Latina (64%). Il dato emerge dall’ultima rilevazione dell’International Business Report (IBR) dedicata a sustainability/energy & cleantech, che ha visto coinvolti 34 paesi per un totale di 2.500 interviste a vertici di aziende e imprese.

Grant Thornton ha iniziato a svolgere questo tipo di rilevazioni dedicate, di volta in volta, a tematiche differenti nel 1992 in 9 paesi europei e oggi arriva a coprire 45 Stati nei cinque continenti con oltre 12.000 interviste realizzate su base annua.

È interessante, nel nuovo report, individuare i settori produttivi e le macroaree di appartenenza: le aziende che, a livello mondiale, si sono mostrate più interessante a rendere “più sostenibile” la loro principale fonte energetica operano nell’ambito del cleantech (69%), dell’hospitality (58%), dei trasporti (54%) e delle utilities (41%).

A livello globale, per quanto riguarda le fonti energetiche, si evince che i mercati emergenti sono i maggiori consumatori di energia a fronte di uno sviluppo e di una crescita che ha dimensioni maggiori rispetto alle economia mature. Tuttavia, emerge altresì come partnership tra paesi con economie molto diverse possano lavorare insieme per ampliare il mix energetico a disposizione delle imprese e dei consumatori, aumentando la sostenibilità dell’approvvigionamento energetico e la riduzione dei costi nel lungo termine.

Per quanto riguarda il secondo aspetto, il report evidenzia come, a livello globale, il 55% dei dirigenti d’azienda considera il costo delle materie prime (compresa l’acqua) un elemento fondamentale per lo svolgimento della propria attività, che sale al 65% nel sud-est asiatico, al 69% in America Latina e al 71% in Africa. Il Nord America si attesta al 57% mentre l’Europa al 44%. Tra i Paesi maggiormente interessati alla sostenibilità energetica si distinguono l’India (83%), il Messico (74%), il Botswana (72%) e l’Australia (68%). Le imprese italiane si mostrano – per contro – meno preoccupate su questo punto: solo il 38%, infatti, pensa alla disponibilità delle stesse, mentre il 36% – percentuale superiore rispetto al 30% della media europea – vuole essere certo che derivino da fonti energetiche sostenibili.

L’International Business Report completo è stato illustrato alle oltre 250 aziende, attive nel campo delle energie da fonti rinnovabili, che hanno preso parte all’Osservatorio del Good Energy Award, il Premio ideato da Bernoni Grant Thornton che, per primo in Italia, ha proposto un riconoscimento per premiare quelle aziende che hanno avuto il coraggio di investire in un mercato nuovo, non tradizionale, in modo responsabile verso l’ambiente, l’economia e il territorio. Il Premio è stato realizzato con il contributo di Bosch, Florim, Zucchetti e Universal e con il supporto scientifico del Ministero dell’Ambiente, ANDAF, Università degli Studi di Trento, Parco Tecnologico Padano, AEIT, Università degli Studi di Milano, Università degli Studi di Trento, Trentino Sviluppo, TIS Innovation Park di Bolzano, GSE, CSR, Nuvola Verde, Ordine dei Dottori Commercialisti e degli esperti contabili di Milano e Fiper (la Federazione italiana per la produzione di energie da fonti rinnovabili).

L’edizione 2014 del Good Energy Award, è stata vinta da ENEL Green Power S.p.A. (Roma) per la categoria “Industria”, CDA di Cattelan S.r.l. (Talmassons – Udine) per la categoria “Terziario”, Famiglia Aperta Onlus (Medesano – Parma) per la categoria “Pubblica Amministrazione e Non Profit”, ECO4CLOUD S.r.l. (Cosenza) per la categoria Giovani speranze e Start Up e Pedon Group S.r.l. (Marostica – Vicenza) per la categoria “Agroalimentare”.

“I dati dell’International Business Report – spiega Stefano Salvadeo, partner di Bernoni Grant Thornton – dimostrano la grande attenzione che gli imprenditori italiani dedicano all’approvvigionamento e alla fonte di energia per la loro azienda. I lavori del nostro Osservatorio Good Energy vanno esattamente in questa direzione, nel voler fare rete tra imprese, alla ricerca di soluzioni sostenibili, competitive e condivise”.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Panasonic mette il fotovoltaico sul tetto della Toyota Prius PHV

luglio 24, 2017

Panasonic mette il fotovoltaico sul tetto della Toyota Prius PHV

Un’autovettura a energia solare? E’ già in circolazione sulle nostre strade, si tratta della Toyota Prius PHV, lanciata sul mercato a febbraio 2017, è dotata dei “Moduli Fotovoltaici HIT per Automobile” di produzione Panasonic. Il modello è definito un plug-in hybrid (PHV) perché rappresenta l’evoluzione dal sistema hybrid verso un veicolo sempre più elettrico. La [...]

L’Abruzzo guida la rivolta delle Regioni contro le trivelle

luglio 24, 2017

L’Abruzzo guida la rivolta delle Regioni contro le trivelle

Seconda vittoria legale dell’Abruzzo in pochi giorni: la Corte Costituzionale, con sentenza 198/2017, ha annullato il decreto “Trivelle” del 2015 in quanto emanato senza preventiva intesa con le Regioni: “Non spettava allo Stato e per esso al Ministro dello Sviluppo Economico – scrive la Consulta – adottare il decreto del 25 marzo 2015 senza adeguato coinvolgimento [...]

Come recuperare il calore dai data center. La soluzione di Climaveneta esportata in Finlandia

luglio 21, 2017

Come recuperare il calore dai data center. La soluzione di Climaveneta esportata in Finlandia

Mitsubishi Electric Hydronics & IT Cooling Systems, tramite il suo brand Climaveneta ha recentemente fornito due pompe di calore al District Heating di Fortum a Espoo, in Finlandia. Fortum, società energetica finlandese, aveva infatti la necessità di recuperare il calore espulso da un data center di Ericsson – multinazionale di servizi di telecomunicazione – per fornirlo alla rete [...]

A Milano partono i lavori per l’asilo pubblico di CityLife

luglio 21, 2017

A Milano partono i lavori per l’asilo pubblico di CityLife

Ieri il Sindaco di Milano Giuseppe Sala e  l’Assessore Pierfrancesco Maran hanno inaugurato i lavori per la costruzione dell’asilo pubblico nell’area di CityLife, nella neonata via Demetrios Stratos. L’asilo sarà il primo realizzato interamente in legno a Milano, immerso nel nuovo grande parco urbano che, una volta ultimato, sarà di 173.000 mq complessivi e ospiterà oltre [...]

“Clothes for Love”: nei punti vendita Auchan il nuovo contenitore digitale per i vestiti usati

luglio 20, 2017

“Clothes for Love”: nei punti vendita Auchan il nuovo contenitore digitale per i vestiti usati

La tecnologia al servizio della solidarietà. Parte oggi da Milano, presso il punto vendita Simply di Viale Corsica 21, il progetto Clothes for love, a cura dell’organizzazione umanitaria HUMANA People to People Italia e in collaborazione con Auchan Retail Italia e le principali amministrazioni comunali lombarde. Il progetto prevede il posizionamento di un nuovo contenitore [...]

Binari senza tempo: riparte la “Ferrovia del Tanaro”, tra fiabe, trekking e treni storici

luglio 20, 2017

Binari senza tempo: riparte la “Ferrovia del Tanaro”, tra fiabe, trekking e treni storici

La storica Ferrovia del Tanaro si rimette in marcia: dopo la sospensione della circolazione ordinaria nel 2012 e la terribile ferita alluvionale del novembre 2016, la linea ferroviaria Ceva-Ormea, è di nuovo pronta a partire, grazie al progetto “Binari senza tempo” della Fondazione FS Italiane, in collaborazione con Regione Piemonte, Unione Montana Alta Valle Tanaro e il [...]

Ecoturismo in crescita: secondo una ricerca italiana online è boom delle vacanze sostenibili

luglio 20, 2017

Ecoturismo in crescita: secondo una ricerca italiana online è boom delle vacanze sostenibili

Attenzione al consumo di risorse, utilizzo di fonti rinnovabili, alimentazione biologica e a km. zero e forme di mobilità condivisa. Sono solo alcune delle buone pratiche che decretano il successo di strutture e località turistiche, apprezzate dal 48% degli Italiani, che pare abbiano deciso di premiare, anche in vacanza, le iniziative con maggiore rispetto dell’ambiente. Sono [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende