Home » Comunicati Stampa »Eventi » Il 25 e 26 giugno “Per-corsi di recupero 2.0″ lungo le vie di Sinio, nelle Langhe:

Il 25 e 26 giugno “Per-corsi di recupero 2.0″ lungo le vie di Sinio, nelle Langhe

giugno 22, 2016 Comunicati Stampa, Eventi

Il 25 e il 26 giugno, a Sinio, piccolo borgo immerso nelle colline patrimonio UNESCO delle Langhe, si terrà Per-corsi di Recupero 2.0, un intero week-end dedicato al tema del recupero, non solo di oggetti ma anche di cibi e delle tradizioni, durante il quale si susseguiranno laboratori, iniziative culturali, artistiche e gastronomiche, concerti, dibattiti, momenti di spettacolo e altri di riflessione, per favorire uno scambio di esperienze e l’elaborazione di idee sull’argomento.

La chiamano “circular economy”, e ormai se ne parla sempre più spesso in tutto il mondo, sin da quando nel 1976 il concetto fu introdotto in un rapporto alla Commissione Europea. La “Gente della Langa” però – spiegano gli organizzatori – nella sua saggezza contadina antica, sa da sempre che niente si crea e niente si distrugge, che ogni cosa contiene una nuova opportunità e una nuova funzione. Oggetti, cibi, culture: ogni cosa può avere una seconda vita se si adotta un approccio sobrio e consapevole, capace non solo di conservare il “vecchio”, ma di trasformarlo in un “buon nuovo”, chiudendo il “cerchio”.

L’evento di Sinio è promosso dall’Associazione Liberamente in partnership con Benassi Ambiente, azienda del Gruppo Benfante, leader nel settore del recupero dei rifiuti e della loro preparazione e commercializzazione per il riciclo. Per due giorni, tra le strade e le piazze di Sinio saranno raccontate storie molto diverse tra loro, in cui il talento, lo spirito di iniziativa, la voglia di sperimentare sono la chiave per aprire nuove porte e nuove opportunità.

Il “Teatro delle Idee” presenterà progetti ed esperienze sostenibili, nel segno di un consumo etico e dell’inclusione sociale. Dalla Cooperativa S.E.N.A.P.E., che recupera e sostiene le persone che vivono una situazione di svantaggio, al “Last Minute Market”, primo sistema professionale italiano per riutilizzare i beni invenduti della Grande Distribuzione alimentare. La “Piazza come Officina” proporrà laboratori creativi (per il riuso di abiti e accessori e per la produzione di detergenti fai da te), sociali (per la lotta alla marginalità dei più deboli e per il recupero delle funzionalità fisiche attraverso la Pet Therapy) e culturali, in cui i classici giochi di legno tornano protagonisti, relegando in un cassetto console ed elettronica. Il “Mercato della Creatività” sarà invece popolato da bancarelle di prodotti artigianali realizzati con materiali recuperati.

Il recupero sarà raccontato anche attraverso la musica dei Luf, band lombarda che fonde la forza del rock con la riscoperta dell’allegria del folk, e della Gaudats Junk Band di Lucca, che suona con strumenti costruiti a mano con materiali riciclati. Sarà, poi, enogastronomia e alimentazione, alternando momenti di degustazione di specialità tradizionali ad altri più teorici e pratici, per mostrare che “Del maiale non si butta via niente” e che gli avanzi sono il “lato B del cibo” e possono diventare il cuore saporito della cucina artigianale e di nuove ricette. Ne sarà un esempio il “Pranzo del Recupero”, durante il quale tre grandi chef del territorio – Stefano Paganini del Ristorante “Alla Corte degli Alfieri” di Magliano Alfieri, Walter Eynard del Ristorante “I Somaschi” di Cherasco e Christian Meloni del Ristorante “Casa Baladin” di Piozzo – metteranno alla prova il proprio estro con la creazione di piatti basati su alimenti poveri, tipici della tradizione della Langa.

Spazio anche all’“Arte del recupero” con l’esposizione di vere opere d’arte e di design, che hanno nel riutilizzo di materiali la loro specificità creativa e che saranno messe all’asta proprio durante il Pranzo del Recupero. Il ricavato sarà devoluto alla Fondazione La Stampa – Specchio dei Tempi. “Al giorno d’oggi recuperare le risorse, evitando l’inutile spreco, non può più essere visto soltanto come una possibilità. Deve essere un obbligo morale per tutti, dal comune cittadino agli imprenditori, fino alle istituzioni che ci governano – spiega Ermanno Benassi, amministratore delegato di Benassi Ambiente – In qualità di azienda leader nel settore riteniamo nostro dovere sensibilizzare il più possibile su questo tema. Da qui nasce Per-corsi di Recupero 2.0, una panoramica delle infinite opportunità che si possono generare attraverso il riciclo degli oggetti”.

“Per-corsi di Recupero 2.0 ha l’obiettivo di stimolare lo sviluppo culturale e la coscienza civile su un tema centrale e sempre più attuale per la nostra società – afferma Chiara Andreis, presidente dell’Associazione Liberamente – Grazie alla presenza di numerosi ospiti e al supporto dei nostri partner, vogliamo celebrare il recupero in tutti i significati che il termine può offrire: degli oggetti in disuso a cui ridare vita e funzione, della memoria e delle tradizioni popolari, della creazione di prodotti “fai da te”, della degustazione di piatti della tradizione popolare e come lotta allo spreco e al consumismo onnivoro”.

I promotori sono sostenuti da Cartiera Torre Mondovì e Cartiera di Bosco Marengo, da Dentis srl e Demap Srl (soggetti radicati sul territorio e attivi nella produzione di carta e selezione e riciclo degli imballaggi in plastica da raccolta differenziata per la produzione di PET rigenerato). L’organizzazione dell’evento è inoltre sostenuta dall’Istituto Alberghiero Arturo Prever di Pinerolo, Salumificio Benese, Microbirrificio “Boia Faus”, Pro loco di Sinio e Radio YEPP. Il patrocinio è stato ottenuto dalla Regione Piemonte, dal Comune di Sinio, dall’Unione di Comuni Colline di Langa e del Barolo e dal Club Unesco di Alba Langhe e Roero Onlus.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Energy citizens”: secondo Greenpeace potrebbero produrre metà del fabbisogno energetico europeo

settembre 27, 2016

“Energy citizens”: secondo Greenpeace potrebbero produrre metà del fabbisogno energetico europeo

La metà della popolazione dell’Unione Europea, circa 264 milioni di persone, potrebbe produrre la propria elettricità autonomamente e da fonti rinnovabili entro il 2050, soddisfacendo così il 45% della domanda comunitaria di energia. È quanto dimostra il report scientifico “The Potential for Energy Citizens in the European Union”, redatto dall’istituto di ricerca ambientale CE Delft [...]

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

settembre 23, 2016

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

«Le malvagità degli uomini vivono nel bronzo, le loro virtù le scriviamo sulle acque», diceva William Shakespeare. Ed è sulle orme delle virtù che si snoda «Le Vie dell’Acqua», il progetto patrocinato dal Comune di Bergamo e sostenuto e finanziato da UniAcque che celebra così i suoi primi 10 anni di attività, per far riscoprire [...]

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

settembre 20, 2016

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

La ricarica artificiale degli acquiferi come soluzione per conservare l’acqua nei paesi aridi e a rischio desertificazione, rendendola così disponibile per l’agricoltura e gli altri settori. E’questa la tecnica sviluppata grazie a Wadis-Mar (Water harvesting and Agricultural techniques in Dry lands: an Integrated and Sustainable model in MAghreb Regions), un progetto che negli ultimi quattro [...]

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

settembre 20, 2016

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

Al Liceo Scientifico Keplero di Roma il verde pensile ha trasformato il lastrico solare in un’aula di sperimentazione dove i ragazzi coltivano piante e ortaggi. Ma non solo: lezioni di microbiologia, sperimentazioni agronomiche ma anche approfondimenti pratici su idraulica e capacità termica dei tetti verdi. Il tutto, in quest’aula davvero speciale, un grande giardino pensile [...]

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

settembre 19, 2016

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

Il Consiglio dei Ministri ha approvato nei giorni scorsi, in esame preliminare, il decreto legislativo di attuazione della direttiva 2014/94/UE, del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 22 ottobre 2014, sulla realizzazione di un’infrastruttura per i combustibili alternativi. La finalità della direttiva è di ridurre la dipendenza dal petrolio e attenuare l’impatto ambientale nel settore [...]

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

settembre 16, 2016

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

MACFRUT 2016 si chiude con un accordo per la prossima edizione di maggio 2017: l’ente di certificazione CCPB sarà partner per i contenuti di MACFRUT Bio, area dedicata all’ortofrutta biologica.  “Il  biologico  cresce  enormemente”  commenta  Fabrizio  Piva amministratore  delegato CCPB “solo nei primi sei mesi del 2016 ci sono 12.000 nuove aziende bio, +20% rispetto al 2015. Perché [...]

Mai provata un’auto a emissioni zero? A Milano il “Battesimo elettrico” di Share’ngo

settembre 15, 2016

Mai provata un’auto a emissioni zero? A Milano il “Battesimo elettrico” di Share’ngo

Mai provata un’auto a emissioni zero? Come ha scritto il direttore editoriale di Greenews.info, Andrea Gandiglio, al rientro dalla 7° ECOdolomites, “è un’esperienza assolutamente da provare e suggerire a chiunque”. Il giorno del Battesimo Elettrico, per molti milanesi, potrebbe essere Sabato 17 settembre all’appuntamento che Share’ngo ha organizzato dalle 9.30 alle 13.00  presso l’Isola Digitale [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende