Home » Comunicati Stampa »Eventi » Il cibo del futuro proverrà dai rifiuti? La biotecnologia in scena a Bologna:

Il cibo del futuro proverrà dai rifiuti? La biotecnologia in scena a Bologna

aprile 10, 2012 Comunicati Stampa, Eventi

Per tre giorni Bologna diventa capitale delle biotecnologie ambientali. Uno strumento prezioso, ancora troppo poco conosciuto, per progettare un futuro sostenibile.

Dal 10 al 12 aprile, presso il dipartimento di Ingegneria dell’Università Alma Mater Studiorum, avrà luogo l’Environmental Microbiology & Biotechnology in the frame of Knowledge Based Bio and Green Economy (EMB 2012).

In parole più semplici, una rassegna delle ricerche più promettenti in fatto di tecnologie per lo sviluppo rispettoso dell’ambiente. All’EMB2012 parteciperanno 390 delegati da 52 paesi del mondo, più gli studenti magistrali e dottorandi. Gli obiettivi della manifestazione sono individuare le prospettive d’avanguardia del settore, ma anche promuovere la cooperazione tra pubblico e privato sollevando l’attenzione di istituzioni e governi sulle opportunità di innovazione legate alle biotecnologie.

La progettazione di una società eco efficiente passa anche attraverso il lavoro scientifico, che però, secondo il professor Fabio Fava, Chair della Environmental Section della Federazione Europea Biotecnologie e organizzatore della manifestazione  “incontra ancora una grande chiusura da parte del pubblico”.

Eppure c’è molto di entusiasmante in quanto viene presentato oggi a Bologna; si parla delle grandi sfide del nostro tempo, dalla mitigazione del rischio climatico, all’abbattimento biologico delle sostanze inquinanti, al problema dei rifiuti e degli approvvigionamenti alimentari. E si propongono soluzioni concrete.

E’ sorprendente scoprire come esigenze sociali, economiche e ambientali apparentemente inconciliabili possano avere soluzioni comuni. Un esempio è il progetto NAMASTE, che vede impegnate Italia e India nello sviluppo di sistemi per produrre cibo dai rifiuti agroalimentari. Tali scarti contengono composti naturali preziosi quali fibre, molecole antiossidanti e antimicrobiche, precursori di farmaci e prodotti per l’industria chimica. L’idea è sfruttare queste sostanze buone per ottenere bibite, snack, cereali per la colazione e farciture per prodotti da forno.

Vista nell’accezione contemporanea del concetto di sviluppo, questa ricerca riconosce e si fa carico della stretta relazione tra questioni sociali, diritti umani e sostenibilità ambientale. ”Bisogna comunicare al pubblico l’importanza delle biotecnologie ambientali per l’economia e l’ambiente – sostiene Fava – Ad esempio, le biomasse di origine non alimentare, come scarti vegetali o alghe, possono produrre energia sostituendosi al petrolio. La loro combustione produrrà CO2, ma le piante all’origine del processo ne hanno assorbita altrettanta. Il ciclo è a somma zero, cosa che non avviene ad esempio bruciando petrolio”.

All’EMB non si parlerà solo di energia e inquinamento, ma anche materiali ecologici di ultima generazione. Il progetto EcoBioCap FP7, che verrà presentato mercoledì 11, è pensato per offrire all’industria nuove soluzioni di packaging biodegradabili “con benefici immediati per l’ambiente e per la salute e sicurezza dei consumatori”. Il segreto? Per realizzare queste confezioni si useranno componenti derivati dall’industria alimentare casearia, dell’olio, dei cereali e della birra.

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Botanica: musica e scienza per raccontare la vita delle piante

febbraio 27, 2017

Botanica: musica e scienza per raccontare la vita delle piante

Aboca, Stefano Mancuso e i DeProducers tornano insieme con lo spettacolo Botanica per continuare ad unire musica e scienza e raccontare le meraviglie del mondo vegetale. Un progetto innovativo e coinvolgente che vede la consulenza scientifica di uno dei più importanti ricercatori botanici internazionali, il Prof. Mancuso, tra le massime autorità mondiali nel campo della neurobiologia [...]

Progetto EVE: 325 colonnine di ricarica elettrica per la Toscana

febbraio 27, 2017

Progetto EVE: 325 colonnine di ricarica elettrica per la Toscana

EVE – Electric Vehicle Energy è un progetto che nasce dalla collaborazione tra tre grandi realtà toscane, come Enegan, trader di luce e gas che opera a livello nazionale, il Polo Tecnologico di Navacchio (Pisa) – realtà composta da 60 imprese hi-tech – e Dielectrik, che lavora alla progettazione e alla produzione di prototipi di generi [...]

Officinae Verdi e Manni Group lanciano GMH4.0, soluzione per il “green social housing”

febbraio 24, 2017

Officinae Verdi e Manni Group lanciano GMH4.0, soluzione per il “green social housing”

In Italia oltre la metà del patrimonio di edilizia residenziale pubblica, circa 500.000 alloggi, è classificato ad elevato consumo energetico (classi E, F e G): per questo motivo le famiglie che vi abitano spendono oltre il 10% del loro reddito per elettricità e gas, a causa della bassa efficienza e di uno dei costi energetici [...]

Ristorante Solidale: al via la prima consegna (in bicicletta) anti-spreco

febbraio 23, 2017

Ristorante Solidale: al via la prima consegna (in bicicletta) anti-spreco

Just eat, azienda leader nel mercato dei servizi per ordinare pranzo e cena a domicilio, ha dato il via ieri, nella sede istituzionale di Palazzo Marino a Milano, alla prima consegna di Ristorante Solidale, il progetto di food delivery solidale patrocinato dal Comune di Milano e sviluppato in collaborazione con Caritas Ambrosiana, l’organismo pastorale della Diocesi di [...]

GSVC: a Milano la sfida tra start up a impatto sociale e ambientale

febbraio 23, 2017

GSVC: a Milano la sfida tra start up a impatto sociale e ambientale

Tecnologie e progetti innovativi a forte impatto sociale o ambientale. Queste le soluzioni social venture per un’economia sostenibile, presentate in occasione della nona edizione italiana della Global Social Venture Competition (GSVC), premio internazionale ideato dall’Università di Berkeley (Usa) per favorire e sviluppare le idee imprenditoriali destinate a questo settore. L’evento, ospitato presso il Centro Convegni [...]

“Un caffè? No, un abbonamento, grazie”. L’iniziativa di Bicincittà per M’illumino di Meno 2017

febbraio 23, 2017

“Un caffè? No, un abbonamento, grazie”. L’iniziativa di Bicincittà per M’illumino di Meno 2017

Bicincittà, il più esteso network di bike sharing italiano (con oltre 110 comuni serviti) aderisce anche quest’anno alla campagna M’Illumino di Meno di Caterpillar-RAI Radio 2, in programma per venerdì 24 febbraio. BicinCittà, per questa edizione, ha  pensato  ad  un’originale  iniziativa  collaterale per sostenere in maniera più efficace la campagna: l’abbonamento sospeso. Così come a Napoli è [...]

Obiettivo Alluminio: 10 giovani reporter per il Giffoni Film Festival

febbraio 21, 2017

Obiettivo Alluminio: 10 giovani reporter per il Giffoni Film Festival

Obiettivo Alluminio giunge alla sua decima edizione e anche quest’anno si appresta a coinvolgere migliaia di studenti in oltre 5.000 scuole superiori italiane. Il progetto didattico organizzato dal CIAL (Consorzio Nazionale per la raccolta, il recupero e il riciclo dell’Alluminio), in collaborazione con il Giffoni Film Festival e il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende