Home » Comunicati Stampa » Il nuovo premio letterario nazionale “In poche parole… parco”:

Il nuovo premio letterario nazionale “In poche parole… parco”

aprile 22, 2011 Comunicati Stampa

Il premio letterario nazionale di narrativa “In poche parole… parco”, è stato bandito per ricordare la figura di Luciano Rota, naturalista prematuramente scomparso nel 2010, che ha dedicato la propria vita alla tutela dell’ambiente, prima all’Istituto Nazionale Per le Piante da Legno e per l’Ambiente (IPLA), poi al Parco Regionale de La Mandria, in Piemonte, e infine al Parco Nazionale del Gran Paradiso, di cui è stato direttore dal 1993 al 1998.

Il Comitato Promotore del Premio, di cui fanno parte rappresentanti del Parco del Po di Torino e del Gran Paradiso, si propone di stimolare, attraverso la raccolta di racconti brevi, la riflessione sulla specificità e sul valore dei parchi naturali nella società, nella cultura e nell’economia odierna, da promuovere e diffondere con tutti i mezzi di informazione.

Il premio letterario è aperto dunque a chiunque abbia desiderio di scrivere – nella forma del racconto di esperienze, emozioni e riflessioni - intorno al tema del concorso: “Il parco come luogo dove l’insieme armonico di paesaggio, vita naturale, persone e attività stimola un senso di partecipazione diretta. La passione per la natura, l’interesse per le attività umane, l’emozione per la bellezza paesaggistica sono le molle per un nuovo atteggiamento e un rispetto costruttivo che dai parchi può essere allargato a tutto il nostro ambiente”.

Per partecipare al concorso è necessario: aver compiuto i 16 anni; comporre un racconto inedito (massimo 20.000 caratteri, spazi inclusi) sul tema del concorso; inviare l’elaborato entro il 30 settembre 2011 in formato digitale all’indirizzo e-mail info@neosedizioni.it specificando in oggetto: “Racconto inedito per il premio letterario In poche parole, parco” . Le informazioni di dettaglio e il bando possono essere scaricati nel sito del Parco del Po Torinese.

I vincitori saranno proclamati entro il 15 dicembre 2011 e la premiazione avverrà nel mese di aprile 2012 presso il Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino. I primi dieci classificati saranno premiati con la pubblicazione all’interno di un volume antologico edito da Neos edizioni, che sarà distribuito nelle librerie e presentato pubblicamente durante la premiazione. L’opera, sarà inoltre presentata da Neos edizioni al Salone del Libro di Torino del 2012. 

La struttura organizzativa del Premio prevede la supervisione del Comitato Luciano Rota e la costituzione di una Giuria giudicatrice composta da cinque membri, tra cui lo scrittore di montagna Enrico Camanni.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

maggio 8, 2017

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

Samuel in the clouds (Belgio, 2016) del regista belga Pieter Van Eecke, una straordinaria e commovente storia ambientata in Bolivia e legata alle conseguenze dei cambiamenti climatici, è il film vincitore del 65° Trento Film Festival, conclusosi domenica 7 maggio 2017. La giuria internazionale composta da Timothy Allen (fotografo e regista) Gilles Chappaz (giornalista e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende