Home » Comunicati Stampa »Pratiche »Pubblica Amministrazione » Il Parco del Pollino apre le porte ai tour operator:

Il Parco del Pollino apre le porte ai tour operator

“Il viaggio della conoscenza” è un’iniziativa organizzata dal Parco Nazionale del Pollino in collaborazione con Vivilitalia, un educational tour dedicato a dieci operatori del turismo ambientale che hanno deciso di toccare con mano le opportunità e i servizi che il Parco offre ai suoi visitatori.

Diversamente dal consueto educational tour o dai molti incontri B2B, organizzati ad esempio in Fiera, questo “viaggio” diventa l’occasione per mettere in relazione la domanda e l’offerta turistica. Gli operatori, infatti, avranno la possibilità di confrontarsi non solo con le istituzioni locali (Regioni, Province, Comuni) e le associazioni di categoria, ma anche con coloro che mettono a disposizione degli ospiti servizi e prodotti turistici organizzati.

Il Parco Nazionale del Pollino sarà dunque il primo Ente Parco in Italia a ospitare questa interessante iniziativa e si candida a diventare uno dei principale promotori e catalizzatori di nuove occasioni simili. Il turismo ambientale, infatti, sta divenendo una risorsa per il territorio, mentre Parchi e Aree Protette sono sempre più impegnati a strutturare al meglio la propria offerta turistica.

All’interno del Parco Nazionale del Pollino, come negli altri Parchi italiani, è possibile praticare attività fisica, vivere all’aria aperta con la famiglia, prendersi cura dello spirito e del proprio corpo, assaggiare specialità enogastronomiche locali da portare con sé, alla fine del viaggio, per riassaporarle una volta a casa. Le Aree Protette sono inoltre un serbatoio straordinario di biodiversità, in cui adulti e bambini possono incontrare rare specie di animali e di piante da osservare con rispetto o specie più comuni da conoscere. Si tratta insomma di territori in grado di offrire un soggiorno fatto di esperienze uniche e irripetibili, spesso a pochi chilometri dal luogo di residenza.

“Siamo molto orgogliosi – ha dichiarato Domenico Pappaterra, Presidente del ParcoNazionale del Pollino – di dare il via a questa importante iniziativa e speriamo che il nostro caso possa rappresentare un esempio per altre realtà. È per noi fondamentale ospitare i tour operator, renderli partecipi delle opportunità che offriamo come Parco, dei servizi che mettiamo a disposizione dei nostri visitatori, mostrare loro la ricchezza del territorio in termini di borghi antichi e centri storici da visitare, balli e canti tradizionali da conoscere, l’arte culinaria e i prodotti genuini tipici da assaporare. È attraverso lo scambio di informazioni, di emozioni e, perché no, di sapori che si può meglio amalgamare la squadra degli operatori turistici, che promuovono il nostro territorio. Per parte nostra ci impegneremo a incentivare l’aumento delle strutture di accoglienza, la diversificazione dell’offerta, sperando che il trend positivo di questi ultimi anni continui a crescere e che sempre più turisti italiani ed esteri scelgano di vivere una vacanza all’aria aperta in un Parco italiano”.

“Il primo viaggio della conoscenza nel più grande naturale parco italiano – ha dichiarato Sebastiano Venneri, Presidente di Vivilitalia – rappresenta per noi un importante banco di prova per avviare altri percorsi analoghi. Mettere in relazione domanda e offerta turistica è importante per potenziare un turismo ambientale, consapevole e responsabile. Valorizzare questa tipologia di vacanza adatta a tutti, adulti e bambini, può rappresentare una straordinaria opportunità per l’economia dei Parchi e delle Aree Protette italiane. Ci auguriamo quindi che altre realtà protette seguano la strada intrapresa dal Parco Nazionale del Pollino e che comprendano l’importanza di fare sistema in questa direzione creando opportunità di lavoro e di reddito per territori marginali ma custodi di un patrimonio ambientale e sociale inestimabile”.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Ponte Morandi: rischio amianto nell’abbattimento. Esposto alla Procura di Genova

febbraio 21, 2019

Ponte Morandi: rischio amianto nell’abbattimento. Esposto alla Procura di Genova

Il Comitato ‘Liberi Cittadini di Certosa’ sostenuto dall’ONA (Osservatorio Nazionale Amianto) e assistito e difeso dal suo Presidente, Avv. Ezio Bonanni, ha presentato ieri mattina alla Procura della Repubblica di Genova un dettagliato esposto che fa riferimento al potenziale rischio amianto e presenza di polveri nocive in relazione al tragico crollo del ponte del 14 agosto 2018 che, oltre [...]

Zeolite cubana: un sistema naturale per proteggere i cereali immagazzinati

febbraio 20, 2019

Zeolite cubana: un sistema naturale per proteggere i cereali immagazzinati

Le infestazioni in magazzino sono uno dei problemi che più colpisce la filiera agroalimentare italiana. Dal campo alla tavola, il danno provocato durante lo stoccaggio rischia di compromettere intere produzioni. Per risolvere questa problematica l’azienda di San Marino Bioagrotech srl, specializzata nella produzione e commercializzazione di fertilizzanti e trattamenti organici per l’agricoltura biologica, ha introdotto sul [...]

E-commerce: la rinascita dei piccoli comuni passa anche dal digitale

febbraio 15, 2019

E-commerce: la rinascita dei piccoli comuni passa anche dal digitale

Secondi dati di Ebay diffusi nei giorni scorsi, nel 2018 il 65% delle nuove aziende che si sono aperte allo shopping online provengono da città medio-piccole. Approfittano di un nuovo canale di vendita che offre ampie possibilità di espansione e di ritorno economico. L’e-commerce può essere un antidoto all’abbandono del commercio e delle imprese nei [...]

Air Liquide: investimento da 20 milioni di dollari per produrre idrogeno “pulito” da elettrolisi

gennaio 29, 2019

Air Liquide: investimento da 20 milioni di dollari per produrre idrogeno “pulito” da elettrolisi

Il gruppo francese Air Liquide ha annunciato ieri di aver acquisito una quota del 18,6% del capitale della società canadese Hydrogenics Corporation, specializzata in impianti di produzione di idrogeno per elettrolisi e celle a combustibile. Questa operazione strategica, che rappresenta un investimento di 20,5 milioni di dollari (circa 18 milioni di euro), consente al Gruppo [...]

“Non c’è più spazio per fregarsene”. La nuova campagna di Marevivo

gennaio 25, 2019

“Non c’è più spazio per fregarsene”. La nuova campagna di Marevivo

“Non c’è più spazio per fregarsene” è l’allarme lanciato dall’Associazione Marevivo con la campagna di sensibilizzazione contro l’utilizzo delle plastiche monouso #StopSingleUsePlastic e la realizzazione di un video che mostra come ormai siamo invasi dalla plastica. A dimostrare quanto sia importante cambiare rotta i dati diffusi dal programma per l’ambiente delle Nazioni Unite (Unep) sull’inquinamento da plastica. [...]

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

gennaio 17, 2019

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

Secondo il Global Risks Report 2019, pubblicato ieri dal World Economic Forum, i rischi ambientali, come i fenomeni atmosferici estremi, la mancanza di azioni sul clima e la perdita di biodiversità, rappresentano le più grandi sfide, sempre crescenti, con cui l’umanità deve fare i conti. Proprio quelli di carattere ambientale rappresentano tre dei primi cinque rischi [...]

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

gennaio 16, 2019

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

Sono in arrivo nuove agevolazioni a sostegno delle clean technologies piemontesi, un settore sempre più strategico per il futuro del Paese. È infatti aperto il bando Prism-E della Regione Piemonte, che mette a disposizione 8,5 milioni di euro a piccole medie imprese – a cui si aggiungono grandi imprese che collaborano con le PMI – di Piemonte e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende