Home » Comunicati Stampa » Toscana: il progetto WIZ per “acquificare” la pianificazione territoriale:

Toscana: il progetto WIZ per “acquificare” la pianificazione territoriale

dicembre 8, 2011 Comunicati Stampa

“Acquifichiamo la pianificazione territoriale: includere le condizioni future di gestione dell’acqua potabile per adattarsi al cambiamento climatico” - nome in codice: WIZ – è un progetto dal valore di circa 2 milioni di euro, cofinanziato dal Programma Life+ della Commissione Europea, e che ha come partner Acque SpA, l’Autorità di Bacino del Fiume Arno, Ingegnerie Toscane Srl, e l’Instituto Tecnológico de Galicia (ITG). In omaggio a questa internazionalità è stato infatti coniato, apposta per il progetto, il neologismo “acquificare“, traduzione dall’inglese del termine “waterize”.

La sua principale finalità è quella di integrare la protezione e la gestione sostenibile dell’acqua nei processi di pianificazione urbanistica (e di tutto l’ambiente edificato) e nelle decisioni di politica locale. Iniziato nel settembre del 2010, WIZ si avvia nei prossimi mesi alla fase più delicata e impegnativa della sua esecuzione, con la realizzazione degli strumenti informativi di supporto e la sperimentazione in campo assieme a 10 Comuni-pilota (Altopascio, Bientina, Buggiano, Fucecchio, Monsummano Terme, Montespertoli, Montopoli in Val d’Arno, Pisa, Ponsacco, Vicopisano), selezionati nei mesi passati per fare da apripista sul territorio toscano.

Lunedì 7 dicembre sindaci, assessori e responsabili degli uffici tecnici dei dieci “Comuni WIZ” si sono incontrati e confrontati a Pisa, ospiti del Comune, per mettere a punto strategie comuni e agende di lavoro per l’“acquificazione” delle pianificazioni urbanistiche dei loro territori.

Al centro, ora, ci sarà lo sviluppo tecnico della piattaforma informativa WIZ4Planners, che fornirà alle amministrazioni locali uno strumento operativo per la condivisione delle scelte urbanistiche. WIZ4Planners integrerà e collegherà tra di loro i SIT (sistemi informativi territoriali) dei dieci comuni-pilota, i dati di Acque SpA, le cartografia della Regione Toscana e dell’Autorità di Bacino; questo consentirà alle amministrazioni locali di prendere le proprie decisioni attingendo online alle informazioni relative alla stima dei fabbisogni idropotabili, i confronti fra scenari di insediamento e scenari climatici, le stime dei costi delle infrastrutture idriche, ecc. La realizzazione di WIZ4Planners sarà accompagnato dalla distribuzione presso i “Comuni-Wiz” dei pannelli informativi relativi al progetto e al fabbisogno idropotabile dei territori.

È un’occasione unica – ha sottolineato Roberto Cecchini, responsabile del settore sviluppo di Acque Spa – per permettere un sostanziale e positivo cambiamento di rotta nel rapporto tra enti locali e Gestore nella pianificazione della disponibilità della risorsa idrica, risorsa che sappiamo diverrà sempre più importante. Sarà un cambiamento anche culturale, nei linguaggi, nelle modalità operative e che grazie a Wiz potrà diventare prassi e norma condivisa”.

Wiz rappresenta una grande sfida – ha spiegato Oberdan Cei, capo progetto di Ingegnerie Toscane I prossimi mesi saranno particolarmente impegnativi: procederemo con le attività di sviluppo-software e con il lavoro fianco a fianco con i Comuni per testare procedure, meccanismi e mettere a punto il migliore strumento possibile. Siamo certi di poter riportare sul territorio, alla comunità più vasta a livello regionale, nazionale e naturalmente europeo, un esito concreto di integrazione e proiezione delle informazioni esistenti sui trend di domanda d’acqua potabile, sulla capacità infrastrutturale, sui costi di investimento e sull’impatto del cambiamento climatico sulla risorsa idrica”.

“Il nostro ruolo di costante attenzione verso i processi di istituzionalizzazione – chiarisce l’Ing. Isabella Bonamini dell’Autorità di Bacino del Fiume Arnosarà concretamente giocato con il supporto di processi di facilitazione che servano a rendere più fluidi e condivisi bisogni e flussi informativi tra i vari soggetti coinvolti e a supportare fattivamente la concreta sperimentazione in campo”.

“Wiz tornerà utilissimo a coniugare sviluppo, sostenibilità economica ed ambientale”, conclude Andrea Serfogli, Assessore Comunale ai Lavori Pubblici. “Per noi a Pisa sarà doppiamente utile poiché ci avviamo verso il nuovo strumento di pianificazione urbanistica comunale. Chiediamo spesso ai cittadini di essere più attenti al consumo d’acqua, a non sprecarla inutilmente, specialmente in questo inizio millennio caratterizzato da scarse precipitazioni e dal cambiamento climatico. Anche a grazie a questo progetto sarà possibile pianificare al meglio le risorse pubbliche e gli investimenti necessari”.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

giugno 19, 2017

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

La Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, in collaborazione con Ecomondo, organizza anche per il 2017 il “Premio per lo Sviluppo Sostenibile“, che ha avuto nelle otto edizioni precedenti l’adesione del Presidente della Repubblica, richiesta anche per quest’anno. Il Premio ha lo scopo di promuovere le buone pratiche e le migliori tecniche delle imprese italiane che [...]

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

giugno 19, 2017

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

Intesa Sanpaolo ha collocato con successo un green bond da 500 milioni di euro, titolo legato a progetti di sostenibilità ambientale e climatica, raccogliendo ordini per circa 2 miliardi di euro e acquisendo il primato, ad oggi, di unica banca italiana a debuttare quale emittente “green”. L’importo raccolto tramite il green bond verrà utilizzato per il [...]

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

giugno 14, 2017

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

Aruba S.p.A., leader nei servizi di web hosting e tra le prime aziende al mondo per la crescita dei servizi di data center e cloud, ha annunciato la pre-apertura del più grande data center campus d’Italia, a Ponte San Pietro (Bergamo). Il Global Cloud Data Center, è stato concepito per andare incontro alle esigenze di colocation [...]

Roadmap per la mobilità sostenibile. Il Ministero presenta il documento di analisi

giugno 5, 2017

Roadmap per la mobilità sostenibile. Il Ministero presenta il documento di analisi

E’ stato presentato il 30 maggio a Roma, in un evento alla presenza del ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti e del viceministro ai Trasporti Riccardo Nencini, il documento “Elementi per una Road map della mobilità”, redatto con il supporto scientifico di RSE – Ricerca Sistema Energetico. Il testo è frutto dei contributi forniti dai partecipanti al [...]

Con il packaging “Attivo” di Bestack le fragole si conservano di più

giugno 5, 2017

Con il packaging “Attivo” di Bestack le fragole si conservano di più

Nell’aspetto sembra una cassetta qualunque, ma grazie a un innovativo brevetto, frutto di cinque anni di studi universitari, è uno strumento intelligente contro lo spreco alimentare: consente infatti di ridurlo in modo significativo. È il packaging “Attivo” che Bestack – il consorzio non profit dei produttori italiani di imballaggi in cartone ondulato per ortofrutta – ha messo [...]

TOBike: una caccia al tesoro urbana per festeggiare i 7 anni

giugno 1, 2017

TOBike: una caccia al tesoro urbana per festeggiare i 7 anni

Dopo i 20 anni di Cinemambiente, nella Torino “green” si celebra un altro compleanno: [TO]BIKE, il servizio di bike sharing cittadino, compie sette anni. Inaugurato nel 2010, dalla sua attivazione ad oggi ha registrato 27.500 abbonati annuali, che ogni anno percorrono sulle oltre 1.100 biciclette gialle circolanti in città circa 3.700.000 chilometri. Come già lo scorso anno l’intento [...]

Buon compleanno Cinemambiente! A Torino apre l’edizione n. 20

maggio 31, 2017

Buon compleanno Cinemambiente! A Torino apre l’edizione n. 20

La 20° edizione del Festival Cinemambiente è la prima che si tiene nell’Antropocene, la nuova epoca geologica segnata dalle attività umane, da poco formalmente riconosciuta dalla società scientifica internazionale. La coincidenza temporale sarà lo spunto ideale per “Il punto” di Luca Mercalli, che apre ufficialmente il cartellone degli appuntamenti (alle ore 21 di stasera al [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende