Home » Comunicati Stampa » Assopannelli per il rilancio della pioppicoltura italiana:

Assopannelli per il rilancio della pioppicoltura italiana

luglio 28, 2011 Comunicati Stampa

La pioppicoltura italiana rappresenta la principale fonte di approvvigionamento per una rilevante porzione di industrie di prima trasformazione. Per questo occupa una posizione di primo piano nell’ambito del “sistema legno”. La brevità dei turni consente a questo tipo di piantagione di essere l’unico sistema in grado di garantire un rafforzamento della produzione interna di legno contenendo al contempo la dipendenza dall’estero senza intaccare le risorse legnose delle foreste naturali, né compromettere le funzioni ambientali, protettive e ricreative.

A fronte di una superficie totale occupata pari a poco più dell’1% di quella forestale – spiega Giuseppe Invernizzi, coordinatore del Gruppo Compensati di Assopannelli, a margine del recente Incontro Europeo sulla Pioppicoltura di Mantova - la pioppicoltura fornisce circa il 50% del legname da lavoro di produzione interna. Nel nostro Paese essa rappresenta ancora l’unica forma di arboricoltura da legno, in quanto legata strutturalmente con il sistema di trasformazione industriale. La produzione nazionale copre mediamente i due terzi del fabbisogno”.

Nata per soddisfare le esigenze delle industrie delle paste per carte, la pioppicoltura si è indirizzata successivamente alla produzione di tronchi di maggiori dimensioni da destinare alla sfogliatura. Attualmente la maggioranza delle parti migliori dei tronchi viene utilizzata dalle industrie dei compensati e da quelle degli imballaggi da ortofrutta. I sottoprodotti vengono destinati alla produzione di pannelli di particelle. Molto limitato, rispetto al passato, risulta ormai l’impiego del legno di pioppo per segagione. Nonostante questa posizione di preminenza rispetto alle altre produzioni legnose, la pioppicoltura sta attraversando una profonda crisi, testimoniata dalla sensibile riduzione delle superfici coltivate che in Italia sono passate da 150.000 ettari degli anni ’70 agli attuali 80.000 ettari.

La carenza di offerta interna di legno di pioppo, derivante dai residui di abbattimenti o dagli scarti di altre trasformazioni industriali, ha indotto l’industria dei pannelli truciolari a rivolgersi a fonti di approvvigionamento alternative, con ripercussioni negative sul mercato e sui prezzi del legname. Le cause vanno ricercate in diverse ragioni, tra cui gli interventi di politica agricola territoriale che hanno creato un quadro incerto e spesso contraddittorio in merito alla localizzazione della coltivazione del pioppo.

Le più recenti politiche comunitarie sono volte alla riduzione delle produzioni agricole tradizionali a vantaggio di usi meno intensivi del suolo e nell’ottica della riduzione degli interventi di sostegno e dei principi di attuazione del cosiddetto “sviluppo sostenibile” – spiega Invernizzi. Questo mette il “sistema pioppo italiano” in una situazione alquanto critica, che può portare ad una vera e propria marginalizzazione della pioppicoltura. Il rischio è di vedere allentati i forti legami della coltura del pioppo con il sistema di trasformazione industriale”.

Assopannelli auspica dunque il recupero del ruolo centrale della pioppicoltura per le industrie del pannello compensato e del pannello truciolare. Questo è possibile grazie alla specificità di coltivazioni adatte per corrispondere alle esigenze distinte espresse da differenti comparti di trasformazione. I legnami di pioppo di elevata qualità sono adatti per ricavare sfogliati destinati alla fabbricazione di pannelli compensati, placcati e multistrati e per segati da falegnameria. La disponibilità di tondame di pioppo può essere destinata alla fabbricazione di imballaggi di legno, e pallet in particolare; mentre quella di biomassa legnosa di pioppo è utile alla fabbricazione dei pannelli truciolari e ad uso energetico.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

agosto 10, 2017

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

“Il 25 Agosto 2017 lascerò l’Italia per raggiungere Karlovy Vary, in Repubblica Ceca, da dove il 28 Agosto partirò a piedi per ripercorrere, ben 231 anni dopo, il viaggio di Wolfgang Goethe del 1786. Il viaggio di Goethe  ha avuto una grande importanza nella cultura europea e sicuramente potrebbe coincidere con l’inizio del mito del [...]

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

agosto 4, 2017

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

RÖFIX, azienda austriaca presente in Italia dal 1980, ha lanciato una nuova linea di prodotti industriali per la bioedilizia a base di canapa a marchio “CalceClima Canapa“. I prodotti CalceClima – intonaco e finitura a base di canapulo e calce idraulica naturale – hanno già ottenuto il marchio di qualità Natureplus, che certifica la loro [...]

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

agosto 4, 2017

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

E’ stato prorogato fino al 7 settembre alle ore 13.00 il termine per la presentazione delle candidature per il CRESCO Award – Città sostenibili, il premio promosso da Fondazione Sodalitas e ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), in partnership con alcune aziende impegnate sul fronte della sostenibilità, per valorizzare la spinta innovativa dei Comuni italiani nel mettere [...]

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

agosto 3, 2017

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

Anche il lavaggio dell’automobile, in tempi di siccità, finisce sotto accusa per l’eccessivo  e inutile spreco di acqua. Un’ordinanza diffusa in alcune città italiane vieta infatti ai cittadini  l’utilizzo improprio  di  acqua destinata ad azioni quotidiane, come irrigare superfici private adibite ad attività sportive, riempire piscine private, alimentare impianti di condizionamento, pulizia e lavaggio della fossa  biologica o “lavare [...]

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

agosto 3, 2017

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

Torino sarà una delle città, con Berlino, Manchester e Göteborg, dove si testerà il servizio MaaS (acronimo di Mobility as a Service). La Città, insieme alla società partecipata 5T, è infatti tra i partner di IMove,  progetto del programma europeo Horizon 2020 che ha tra i suoi obiettivi la realizzazione di un servizio MaaS, che [...]

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

agosto 1, 2017

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

Mancano poche ore ormai al 2 agosto, il cosiddetto Earth Overshoot Day 2017 (o Giorno del superamento delle risorse della Terra), la giornata in cui l’umanità avrà usato l’intero “budget” annuale di risorse naturali. Stando ai dati a disposizione, il Global Footprint Network ha stimato che per soddisfare il nostro fabbisogno attuale di risorse naturali [...]

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

luglio 31, 2017

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

Sabato 2 e domenica 3 settembre 2017 a Rivalta di Lesignano De’ Bagni, in provincia di Parma, torna per il quarto anno l’appuntamento del “Rural Festival“, dedicato alla varietà di produzioni artigianali locali di agricoltori e allevatori: un invito alla scoperta e all’assaggio di prodotti di antiche razze animali e varietà vegetali. L’area protetta di biodiversità [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende