Home » Comunicati Stampa » Il nuovo monitor Philips ad alto risparmio energetico:

Il nuovo monitor Philips ad alto risparmio energetico

settembre 2, 2010 Comunicati Stampa

Nuovo monitor Philips, Courtesy of Valentina GrassoMMD, la società che distribuisce monitor LCD a marchio Philips, annuncia la disponibilità del nuovo monitor LED 225PL2 top di gamma dotato di tecnologia PowerSensor. La retroilluminazione bianca LED a stato solido offre una luminosità istantanea e costante e un perfetto controllo della regolazione della luminosità stessa. Queste caratteristiche consentono prestazioni eccellenti per contenuti multimediali, ma anche la capacità di risparmiare sui costi energetici.

“Il monitor 225PL2 offre ai consumatori una possibilità di risparmio energetico maggiore di  qualsiasi altro monitor disponibile oggi sul mercato. Questo, unito alle nostre pratiche sicure di produzione e smaltimento, lo rende eccellente scelta per gli utenti che vogliono sostenere l’ambiente senza sacrificare la qualità di visualizzazione”, ha così commentato Thomas Schade, VP Europe MMD.

Grazie alla tecnologia PowerSensor, quando un utente si allontana dallo schermo del 225PL2, il monitor riduce automaticamente luminosità e consumo energetico fino al -70%. Quando l’utente ritorna, il monitor riattiva istantaneamente la modalità normale. PowerSensor è una tecnologia semplice che permette alle aziende di ridurre i costi energetici senza “sforzi”.

Da un punto di vista della sostenibilità ambientale, i LED non contengono mercurio, utilizzano meno energia rispetto alle lampade tradizionali e durano più a lungo, quindi la sostituzione è meno frequente e si producono meno rifiuti. I LED consentono un migliore controllo della regolazione di luminosità rispetto alla retroilluminazione CCFL. Il risultato è un contrasto molto più elevato e una riproduzione dei colori superiore grazie a una luminosità costante su tutto schermo.

I monitor sono dotati di tecnologia SmartPower proprietaria di Philips. La tecnologia SmartPower è una forma di intelligenza artificiale che analizza il contenuto dell’immagine sullo schermo al fine di risparmiare energia. L’intensità della retroilluminazione viene ridotta e aumentata automaticamente e questo permette una diminuzione del consumo energetico fino al -50%.

I nuovi monitor 225PL2 offrono inoltre la tecnologia proprietaria SmartImage di Philips che analizza i contenuti visualizzati sullo schermo e migliora contrasto, saturazione del colore, nitidezza e movimento delle immagini. Le performance dello schermo cambiano a seconda del contenuto: video, immagini ad alta risoluzione, streaming media e documenti richiedono delle variazioni dello schermo per avere la migliore esperienza utente. Gli utilizzatori possono controllare manualmente il tipo di visualizzazione fornita selezionando l’opzione “scenario” semplicemente toccando un pulsante.

Questo modello offre una maggiore ergonomia e usabilità rispetto ai precedenti. Il nuovo  225PL2 include:

  • Regolazione in altezza a 130mm, per una posizione ideale in base all’utilizzatore
  • Rotazione dello schermo fino a 90 gradi
  • Icone sofisticate per i comandi SmartTouch
  • Audio stereo integrato
  • 4 porte Usb integrate
  • Schermo di 22 pollici che consente visualizzare contemporaneamente due documenti A4, uno di fianco all’altro
  • Base facilmente rimovibile per il montaggio del monitor al muro

 

Il monitor Philips 225PL2 è conforme a severi standard in materia di tutela dell’ambiente, tra cui i recenti EPEAT Silver e l’Energy Star. I monitor Philips con certificazione EPEAT Gold garantiscono la massima salvaguardia della salute dell’uomo e dell’ambiente, garantendo al tempo stesso basse emissioni di gas effetto serra.

Questo display ha la certificazione TCO 5.0, una delle più rigide nel settore dei monitor in quanto assicura che il display sia stato studiato per avere il minimo impatto sul clima e sull’ambiente, pur offrendo prestazioni eccellenti.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

maggio 21, 2018

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

Si chiamano eco-istruttori di sport da tavola e rappresentano l’ultima frontiera dell’unione tra sport professionale, ambiente e alimentazione. Nella pratica, i corsi di formazione oltre a prevedere temi rigorosamente didattici per lo svolgimento dell’insegnamento sportivo, includeranno elementi di cultura ambientale ed alimentare. Sono quindi riservati a chi vuole fare del brevetto di istruttore di surf [...]

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

maggio 18, 2018

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

Il Museo A come Ambiente – MAcA di Torino ha inaugurato, il 16 maggio, il Padiglione Guscio, la nuova area del Museo destinata ad accogliere le mostre temporanee e le iniziative pensate per il grande pubblico. Progettato dall’architetto Agostino Magnaghi, il “Guscio” è una struttura a quarto di cilindro che occupa un’area di 245 mq [...]

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

maggio 15, 2018

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

Anche quest’anno GBC Italia, il Green Building Council di Rovereto, ritorna nelle scuola italiane con Green Apple Days of Service, un’iniziativa lanciata, in origine, negli USA da USGBC per approfondire i temi della sostenibilità, con attività e workshop volti ad educare bambini e ragazzi al rispetto della natura e al risparmio delle risorse naturali. Con più di 700 milioni [...]

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

maggio 14, 2018

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

Ogni anno nel mondo si vendono miliardi di t-shirt. Cosa succederebbe se tra queste ne esistesse una in grado di pulire l’aria? Se lo è chiesto Kloters, start up di moda maschile, 100% made in Italy. La risposta è RepAir, una maglia genderless in cotone, prodotta interamente in Italia, che pulisce l’aria utilizzando un inserto [...]

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

maggio 14, 2018

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

ADSI – Associazione Dimore Storiche Italiane ha annunciato oggi di aver siglato accordi di partnership con tre importanti aziende italiane, a diverso titolo impegnate nella salvaguardia del patrimonio culturale del nostro Paese: Mapei, Repower e Urban Vision. Obiettivo delle partnership è promuovere iniziative comuni che contribuiscano a diffondere la consapevolezza e le competenze necessarie a proteggere e tutelare i beni [...]

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

maggio 7, 2018

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

Inaugurata al mercato Testaccio di Roma l’istallazione fotografica “I Venti Buoni” che vede come protagoniste 20 arnie scelte per rappresentare alcuni dei più importanti scienziati della storia. Dal padre del metodo scientifico Galileo Galilei fino al recentemente scomparso Stephen Hawking, passando dalle pionieristiche scoperte di Marie Curie (unica donna ad aver vinto due premi Nobel) [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende